CALCIO E INGLESE IN UNA VACANZA-STUDIO INNOVATIVA

vane 1

Vanessa Rota, docente di inglese alle scuole medie di Mozzo dell’Istituto Comprensivo di Curno, grazie al nuovo progetto della sua associazione Mlc Edu, tramite cui organizza viaggi studio all’estero per i ragazzi, è riuscita ad unire la passione dello sport allo studio della lingua inglese, grazie all’iniziativa “Scuola calcio”.

Come ci racconta Vanessa: “Per quanto riguarda l’aspetto della lingua straniera, i ragazzi vengono fatti attivamente lavorare sull’acquisizione di competenze attraverso l’utilizzo della lingua inglese. In questo caso l’intento del progetto è quello di unire allo studio tradizionale, l’apprendimento dello sport calcistico sul campo, durante i 14 giorni di vacanza studio che quest’anno avrà come meta Manchester, mecca della Première League anglosassone”. Le iscrizioni sono rivolte a tutti i ragazzi dagli 11 ai 17 anni interessati al progetto, i quali, durante il periodo estivo, dal 14 al 28 luglio, saranno alloggiati in una casa colonica insieme ad un gruppo di educatori che si occuperanno della loro formazione. Le giornate dei partecipanti saranno così suddivise tra ore di scuola tradizionale (15 a settimana di inglese) per migliorare la propria competenza linguistica, e 12 ore a settimana di allenamento sul campo, con professionisti della Première League inglese.

VANE 4

Saranno delle lezioni, ovviamente, di apprendimento delle tattiche di gioco e delle strategie tipiche del calcio inglese”, spiega la docente, “ma soprattutto i ragazzi faranno anche delle riflessioni rispetto a tematiche importanti, come il significato di un’alimentazione sana per uno sportivo o come riprendersi dopo un infortuni. In pratica sarà una full immersion nel mondo del calcio a 360 gradi”.

manchester

Le sorprese però non finiscono qui, infatti i ragazzi visiteranno dei luoghi importanti per la storia del calcio inglese e internazionale, con le gite programmate all’interno degli stadi inglesi più importanti a livello mondiale, tra cui il Manchester City, il Manchester United e lo stadio del Liverpool. Non mancheranno anche momenti di cultura calcistica come la visita al museo del calcio di Manchster e alla città. “Vogliamo che questa sia una proposta fortemente educativa”, continua Vanessa. “Il vero viaggio non parte il 14 luglio ma a fine aprile, con una serie di incontri di formazione in cui i ragazzi potranno conoscere gli altri partecipanti al progetto, per potere permettere loro di instaurare le prime relazioni e per conoscere i propri accompagnatori”. Anche gli educatori, proprio come i ragazzi, seguiranno tra maggio e giugno, prima della partenza, un corso di formazione, sviluppando vere e proprie competenze pedagogiche ed empatiche, per entrare in relazione con i ragazzi e trasmettere loro le competenze necessarie. “La scuola calcio vuole essere un percorso educativo e formativo completo, riservato a coloro che si iscriveranno e supportato dal Centro Coaching Bergamo, il quale si occupa di scovare i talenti degli studenti e di motivarli a conoscere e riconoscere le proprie potenzialità”, sottolinea Vanessa. Ma come nasce l’idea di un progetto del genere? “Dalla necessità di impegnare in maniera formativa il tempo libero dei ragazzi e nel cercare di trovare un interesse comune che potesse legare tra loro i giovani. Cosa di meglio se non il calcio, uno degli sport più seguiti e praticati in Italia?” afferma Vanessa. “Grazie a questa vacanza studio, infine, gli studenti, potranno apprendere una cultura diversa dalla propria attraverso il calcio, utilizzando questo sport di squadra come forma di comunicazione oltre a divertirsi imparando”.

vane 2

articolo a cura di : Daniela Picciolo

foto: Luca Limoli

Copyright BERGAMOSPORTNEWS.COM .  Riproduzione Riservata. Consentito esclusivamente il link all’articolo intero e originale

 

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI