GRADINO DOPO GRADINO

body b 3

Un grande esempio di tenacia e determinazione: ALESSANDRO MARANGI.

“Vivo insieme a mio fratello Vladimiro e la mia compagna di vita Irina.

Sono cresciuto insieme a mio fratello, avendo perso i miei genitori in giovane età: otto anni circa.”

Un ragazzo lombardo che si è sempre dedicato allo sport. Il bodybuilding mi ha aiutato a formare il carattere, la persona che sono ora e quello che adesso è la mia vita.

Sono felice delle scelte che ho intrapreso e mi pongo sempre nuovi obiettivi.

 

L’esperienza che mi regala il mio sport è poter conoscere gente nuova, da cui imparare, per poi aver la possibilità di tramandare ad altri.

Si cresce bene nello sport perché è tutto un insegnamento, giorno dopo giorno

 

“I valori che insegna questo sport sono l’umiltà e se si è umili si riescono a immagazzinare i valori della vita. Gli stessi aiutano a capire che per ottenere i risultati prefissati bisogna sempre fare ogni passo con i piedi per terra e solo così si può arrivare ad essere grandi.”

 

“Durante l’allenamento – annuncia Marangi, mi sento forte perché voglio dare sempre il meglio di me, però poi mi rendo conto che comporta fatica e sacrificio, stando a dieta per entrare nei pesi per la competizione. In gara, sali sul palco, ti fai conoscere, metti nero su bianco quello che hai svolto mentre ti allenavi. In poche parole, svogli il tuo compito di atleta.”

body b 2

 

A diciassette anni, ha iniziato molto precocemente a praticare il bodybuilding perché ha avuto una vita colma di impegni e quando la sua testa gli diceva che stava facendo tutto correttamente, si rispondeva che quando si ascolta la propria mente non si sbaglia mai. Sono quindici anni che lo pratica e sei che gareggia, partendo dalle gare più piccole, fino ad arrivare ad oggi, grazie alle soddisfazioni e al tenore di vita che ha avuto.

 

Quando gli abbiamo chiesto: “Hai fatto altri sport? Se sì, quali?” Lui, gentilmente ci ha risposto che oltre a quello che gli ha cambiato la vita, non ne ha fatti, ma da bambino lo portavano a fare calcio, però il suo primo tesseramento l’ha conseguito in palestra, considerandolo come sfogo.

Quali sono i titoli che hai conseguito?

Nel 2013 ha vinto la prima coppa presso la fiera di Rimini, esordendo al 2° posto.

Da lì sei spronato a fare ancora del tuo meglio.

In un anno ne ha vinte almeno una decina, per un totale di trenta trofei.

Nel febbraio 2015 ha esordito al 3°posto nel Trofeo Due Torri a Rimini

Nel 2015 si è aggiudicato il titolo di MR UNIVERSO in Italia IBFA a Sapri, in provincia di Salerno.

Nel mese di dicembre, sempre dello stesso anno ha avuto nuovamente il titolo di MR UNIVERSO a Tenerife in Spagna arrivando primo.

Nel 2016 ha vinto il campionato italiano IFBB.

Nel febbraio dello stesso anno ha vinto il primo posto nell’Arena dei Tander – giocatori basket NBA in Oklaoma City in Texas, negli Stati Uniti.

Nel 2017 a Ohio – Colombus ha gareggiato per il 6°posto aggiudicandosi il titolo di ARNOLD CLASSIC e a novembre 2017 a San Marino, Olimpia per il 4° posto.

Nel 2017 ha cambiato categoria: da CLASSIC BODYBUILDING a CLASSIC PHISYC.

Il mio atleta preferito si chiama Phill Heat, 7 volte campione MISTER OLIMPIA.

 

articolo a cura di:

Erica Villa

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI