NUOVO SPONSOR PER ATALANTA

ata sponsor 2

E’ U-power il secondo sponsor di maglia dell’Atalanta, presentato mercoledì 11 luglio nella splendida location del ristorante Pianone in Città Alta, il brand che si occupa di abbigliamento e scarpe antinfortunistica con sede a Paruzzaro, in provincia di Novara. Oltre al presidente Antonio Percassi erano presenti l’amministratore delegato Luca Percassi, il presidente di U-power Franco Uzzeni e il direttore generale Giovanni Falco. “Sono felice di essere entrato a far parte dell’entourage dell’Atalanta”, ha annunciato Uzzeni: “Forse con la fortuna che porteremo alla squadra riusciremo anche a vincere lo scudetto!” .

ata sponsor 1

 

 

“La nostra è una società in costante espansione” ha continuato Giovanni Falco, “diamo lavoro a 35 mila persone e questo sodalizio con la società Atalanta sarà un grande successo”. Sei bellissime ragazze hanno poi sfilato con indosso le maglie della squadra a cui allo sponsor tecnico Joma e al main sponsor Radici Group, è stato aggiunto quello di U.power sotto la spalla sinistra della divisa. “Considero davvero importante avere un partner come U.Power” ha dichiarato Luca Percassi, “e sono contentissimo di poter annunciare questa nuova collaborazione. Tanto per citare un aneddoto e per indicare come sia la casualità a volte a determinare certe scelte, poco dopo aver stretto l’accordo con U-power, in questo periodo in cui stanno procedendo i lavori di ristrutturazione dello stadio, vicino alla Tribuna Ubi dove si sta proseguendo con il restyling, mi è capitato di incontrare un operaio che indossava le scarpe antinfortunistica dell’azienda in questione, azienda che è per noi motivo di grande orgoglio”. Il presidente Percassi ha poi ricordato il grande allenatore ed ex giocatore Titta Rota, recentemente scomparso all’età di 85 anni in seguito a una lunga malattia: “Mi ha allenato sia nelle squadre giovanili che in prima squadra. Giocammo gli spareggi di Genova nel 1977 contro Cagliari e Pescara per salire in A: mi vengono i brividi a pensarci. Di lui serberò sempre un grande ricordo”. Un grande maestro di giovani e di calcio, un motivatore e attentissimo al dettaglio quando preparava le partite. Cosi la società lo ha ricordato e passando all’argomento calciomercato e all’operazione Zapata, una delle più importanti della storia dell’Atalanta, il Presidente ha sottolineato come il colombiano rappresenti un giocatore importantissimo per la squadra, mentre per gli altri acquisti c’è ancora tempo: “Sappiamo già dove dobbiamo intervenire”, ha concluso. La serata è proseguita all’insegna dei festeggiamenti con un buffet offerto dal Pianone e La Marianna con brindisi finale a base di vini dell’azienda agricola bergamasca Caminella.

servizio a cura di : Daniela Picciolo

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI