OLIMPIA COME ATALANTA. FEBBRE DA FINALISSIMA. PARLA CALONI

calonix 1

“Mamma butta la pasta…” . Così era solito esprimersi il mitico Dan Peterson quando commentava una partita di NBA dall’esito ormai scontato… .

Mamma butta la pasta, perché era giunta l’ora di sedersi a tavola. La partita era ormai chiusa.

Qui no. Nessuno butta la pasta.

Non che sulle pentole di casa Agnelli la pasta non ci stia a meraviglia, ma qui l’unica cosa che si butta è il cuore, aldilà del muro… .

Il muro che separa la formazione bergamasca dall’entrare “a piè pari” nella storia della Pallavolo orobica. La finalissima di Campionato.

Un sogno che da anni infuoca le notti di Angelo Agnelli, energico Presidente di Olimpia Bergamo. Ma questo non è più un sogno. E’ la realtà.

La concomitanza con la Finale di Coppa Italia, che vede l’Atalanta in prima linea, sta elettrizzando la Città e la Provincia intera. Bergamo è davvero in alto.

Sembra di essere nell’Antica Grecia… . C’è l’Olimpo, c’è la Dea, e poi c’è la forza della terra orobica, ormai “olimpica” di suo… , visto il numero di Campioni e risultati.

Personaggio di grande rillievo, in questa ascesa sportiva di Olimpia Bergamo, è certamente Nicola Caloni, Patròn dell’omonima azienda Caloni Trasporti, l’uomo che, insieme ad Agnelli, ha scommesso su questa avventura e si ritrova ora, in prima linea, all’appuntamento più importante, quello decisivo…

calonix 2

Buonasera Nicola, è soddisfatto della partita vinta contro Cantù?

<<Più che una partita è stata una battaglia, bellissima dato l’epilogo finale, non è comunque la prima volta che viviamo partite così intense.

È stata una grande gioia, ancora più delle partite vinte senza questo pathos.

Sono contentissimo.>>

 

È stato in qualche modo un “Martedì da leoni” per lo sport bergamasco, con l’Atalanta che vola in finale di coppa Italia e l’Olimpia in finale di play-off?:

<<È stato un grande successo per la città di Bergamo questa giornata, non c’è antagonismo tra calcio e pallavolo, ma anzi, un elemento ha spinto l’altro>>.

 

Angelo Agnelli, in un’intervista che, di recente,  ha fatto con noi di Bergamosportnews,  ha dichiarato che il suo sogno era di vedere il palazzetto pieno, possiamo dire che il suo sogno si è avverato?

<<È un risultato maturato con il tempo, c’è grande soddisfazione per la notevole affluenza al Pala Agnelli. Siamo arrivati a questo traguardo raccogliendo più persone in maniera pulita, cioè con la passione che nasce dalla sinergia dal lavoro di squadra.>>

calonix 3

Il suo sogno nel cassetto invece?

<<I nostri pensieri sono allineati, il sogno è di vedere il gruppo, non il singolo, una squadra compatta e vincente.

Noi non puntiamo sul campione, ma non per esigenze di bilancio ma perché semplicemente crediamo nel gruppo, nei supporti in ricezione, nella pacca sulla schiena al compagno durante il cambio, come segno di unità.

Voglio vedere questa coesione in queste due finali in modo da esprimere al massimo grado questo sentimento di unità tra tutti gli elementi della società, ma tutti tutti…

Quindi non solo giocatori e allenatore ma l’intero staff.>>

Quali sono i vostri obbiettivi futuri per far crescere ulteriormente l’Olimpia Bergamo?

<<L’obbiettivo è di crescere in modo armonico, a me piace seguire la squadra sia in casa che in trasferta, ovunque, anche durante la settimana.

Quando sarà maturata la struttura societaria vedremo dove arriveremo, lo dirà il tempo se siamo pronti e ben vengono i risultati se siamo pronti a farlo.>>

 

Romanò ha fatto una gara superlativa martedì…

<<Romanò è l’emblema dell’Olimpia, è giovane, ha entusiasmo, è attaccato alla maglia, ma il giusto mix tra giovani ed esperti è la faccia vincente della squadra.

È lo stile di stampo umano che abbiamo creato e che a me piace molto.

Sono bravi ragazzi.>>

Come sta vivendo l’attesa di queste finali, è teso?

<<Diciamo che ho una certa esperienza, e mi aiuta a gestire la tensione, non sono di certo indifferente, è uno sport, ci vuole tranquillità, godiamocela!

Dormire bene la notte per essere più carichi la mattina.>>

calonix 4

Cosa le piace di questo sport?

<< La pallavolo mi ha insegnato tanto, il rispetto tra gli avversari, la coesione del gruppo, la partecipazione delle famiglie nei palazzetti.

Sono contenuti che apprezzo molto.>>

Grazie per l’intervista, in bocca la lupo per la finale

<<grazie, crepi.>>

 

 

SERVIZIO A CURA DI : DAVIDE CORTINOVIS  (COPYRIGHT BERGAMOSPORTNEWS.COM)

FOTO : LUCA GIULIANI

 

 

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI