Solo un altro sito WordPress

  • banner

Sport Awards 2008. Premiati i grandi dello Sport.

Autore: admin

dicembre 27th, 2008

Categorie: Altri Sport

 

Sabato 5 dicembre al Centro Congressi Papa Giovanni XXIII sono stati consegnati i premi Sport Awards 2008. La manifestazione, organizzata da Teamitalia e dalla rivista Sport & Clubs, giunta alla terza edizione, ha avuto un ottimo successo.

  

Sono stati premiati: Roberto Donadoni (ex CT nazionale di calcio), Luca Messi (pugile professionista), Daniela Masseroni (campionessa ginnastica ritmica), Franco Ascani (cinema sportivo).

Altri premi per Laura Teani (pallanuoto), Elena Scarpellini (salto con l’asta), Nicole Della Monica (pattinaggio), Thomas Oldrati (enduro), Lions Bergamo (football americano), Dibbini e Dibbini (vela), Club Pesca Valle San Martino (pesca sportiva), Maria Poiani e Mario Esposito (sport paraolimpici, Raimondo Balicco (corsa in montagna) e Teresa De Filippis (Formula Uno).

 Di seguito le interviste-flash raccolte da Valentina Moretti :

Nel corso della serata di assegnazione dei premi per l’evento “Sport Awards 2008”, tenutosi al Centro Congressi, abbiamo intervistato alcuni atleti ed esponenti del mondo dello sport e della sua organizzazione. Abbiamo chiesto ad alcuni di loro il significato personale della serata e della stagione trascorsa.


Roberto Donadoni (ex CT nazionale calcio): Solo il fatto d’esser qui stasera è qualcosa di prestigioso, e per me ha doppio valore, per il motivo che vengono premiati sportivi bergamaschi ed io essendo uno di loro ne vado molto orgoglioso. La mia stagione si è conclusa con gli Europei ed è stata un’esperienza importante, sono stati 2 anni di lavoro straordinario e ricchi di eventi sportivi che mi hanno coinvolto con grande entusiasmo

Luca Messi (campione internazionale boxe): E’ una grande soddisfazione. Essere premiato fra grandi sportivi di questa città è veramente emozionante. Il 2008 è stato un anno di ottime soddisfazione, ma il mio impegno è proiettato nel 2009, quando ritenterò l’avventura mondiale.Prossimamente combatterò con un avversario nicaraguense di nome Bunema e cercherò di batterlo perché voglio dare tutto me stesso anche in questa occasione.


Nicole Della Monica (giovane campionessa di pattinaggio): Per me essere qui è un grande onore ed una bellissima esperienza. La mia stagione non è ancora terminata del tutto perchè mi attendono i campionati italiani e mondiali che inizieranno a breve, ed io farò di tutto per raggiungere un bel traguardo!


Daniela Masseroni (campionessa olimpica ginnastica ritmica): E’ un grande onore essere premiata stasera tra tanti sportivi . Con tutti gli impegni che mi si presentano ultimamente, partecipare anche a questo è emozionante, soprattutto perché vengo premiata con i miei concittadini. Riguardo la mia stagione, le Olimpiadi si sono rivelate un pò un dispiacere, mi aspettavo qualcosa di più del 4° posto. Ho dato tutta me stessa e spero in futuro di poter fare ancora meglio, e riuscire a conquistare un risultato soddisfacente



Maurizio Gamba (Presidente Panathlon Bergamo): Questi sono sempre bellissimi eventi perchè mettono in evidenza le grandi imprese degli atleti. Atleti di altissimo livello e di qualsiasi disciplina. Inoltre ricordarli sotto Natale è doppiamente significativo perchè sono giovani che si meritano tanto. Unire sotto lo stesso tetto tutti gli sport, elencandone  alcuni come football americano, sci, pallavolo,pattinaggio, vuol dire che si è aperti a tutto l’universo sportivo, senza limitarci alle solite partite calcistiche. Fortunatamente siamo ricchi di atleti di ogni genere e quindi è giusto premiare tutti quanti.


Franco Ascani (Federation Internazionale Cinema television Sportifs): Io mi occupo di tutte le sfumature nel mondo sportivo e specialmente della sua cinematografia . Mi hanno premiato recentemente con l’Ambrogino d’oro e devo dire che è stato un grandissimo traguardo . Riguardo questa serata …è di grandissima importanza perchè qualifica tutti coloro che lavorano in questo mondo. Per gli atleti il premio awards 2008 avrà il significato della ghirlanda d’alloro del periodo classico. E’ un onore far convergere qui tutte le discipline sportive, e poter premiare questi giovani bergamaschi. Lo sport ha un valore inestimabile, e poter vantare un così grande patrimonio atletico nella stessa città non è da poco. Lo sport italiano inoltre è unico, perchè è soprattutto formato da tantissimi volontari che faticano per raggiungere un livello rispettabile.


Alfredo Calligaris (Presidente Ass.Medici Sportivi di Bergamo): Dovrebbero organizzare più spesso queste manifestazioni perchè il vero significato dello sport, sta nell’agonismo per sè stessi e non contro gli altri. Il valore della serata è elevato proprio perchè lascia convivere tutte le discipline, e vedere qui riuniti in un solo evento tutti questi atleti è davvero incredibile.

Adriano Ferreira Pinto (calciatore serie A. Atalanta): E’ un’occasione fondamentale per poter promuovere ancora una volta l’Associazione benefica verso i bambini affamati del mio paese, il Brasile. La città di Bergamo è molto generosa verso questo genere di cose…Per ciò che riguarda la mia stagione nell’Atalanta , credo di parteciparne facendo del mio meglio e mi sembra che l’andamento sia piuttosto gratificante



Fabio Rustico (Assessore allo Sport del Comune di Bergamo):Sono contento che si organizzino eventi del genere, perché viviamo in un territorio dove l’impulso sportivo è così forte, che è assolutamente giusto saper valorizzare tutti i nostri atleti con l’assegnazione di premi. La serata è perciò una sorta di cornice, per rendere omaggio alla città di Bergamo e ai suoi grandi campioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Onlinerel Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon

Tags