TRI RACE ROCK TEAM SPIEGA COSA E’ IL TRIATHLON

tri 1

Lo sport sta cambiando. Prima era tutto molto legato ai grandi Risultati e ai grandi Professionisti. Lo è ancora. Ma meno.

Questo è certamente un discorso complesso, che ha svariate implicanze, sia a livello socio-culturale, che di mera attualità. Però dato di fatto è che il numero dei praticanti dello sport è aumentato esponenzialmente negli ultimi anni, sia per le numerose possibilità che il “mercato” dello sport offre, sia per un deciso cambio di mentalità.

Prima sport era sinonimo di record, di “Champions” e di standing ovations. Poi sono arrivate le palestre, con il “rude” Body Building.  Poi si è fatto strada il Fitness, e poi, per ultimo, il Wellness.

Ecco, quest’ultimo concetto, che non è un semplice benessere generico, ma ha un connotato anche scientifico, legato alla salute e al benessere psicofisico totale, si è decisamente imposto, e sta agendo come una grande “calamita” verso la pratica sportiva.

I fenomeni del Running con le 10 chilometri, le Mezze Maratone, le Maratone, e quello del ciclismo amatoriale “evolution”(non “pro”, ma molto tecnico sul piano dell’autogestione), del tipo “Gran Fondo Felice Gimondi” , sono diventati i nuovi motori dello sport.

E da queste discipline “madri” si sono rafforzate le posizioni di quelle affini. Il Mtb, l’escursionismo, lo Snow-Board…, solo per fare alcuni esempi.

Sport insomma che possono essere praticati a livelli molto diversi, ma che, con una buona dose di impegno e passione, possono essere vissuti un po’ da tutti, per vari motivi, legati perlopiù all’organizzazione, all’indipendenza, e alla libera aggregazione degli sportivi tra loro.

In questo contesto una delle “ciliegine” sulla torta è certamente il Triathlon.

A dire il vero è sempre esistito e c’è sempre stato un certo atteggiamento “reverenziale”, nei confronti di una disciplina così “endurance”, quasi “extreme”… .

In realtà oggi non è più così.

Molte persone, che decidono di dedicare tempo libero alla preparazione fisica di nuoto, bicicletta e corsa, possono diventare triatleti a tutti gli effetti e togliersi grandi soddisfazioni.

Si perché, nell’analisi precedente, manca un elemento fondamentale, che va evidenziato a parte.

Il concetto di “Outdoor” e di “Sport Outdoor”.  Cioè il praticare sport nell’ambiente naturale, per vivere l’esperienza fino in fondo.

Quindi per parlare di Fitness, serve Wellness e Outdoor.

Tutte parole inglesi, ma in fondo no, perché sono ormai principi internazionali ampiamente condivisi.

tri 2

Detto questo, vediamo che gente è, la gente del Triathlon…

Di società ce ne sono tante e ne scegliamo una. La “Tri Race Rock Team” di Alzano Lombardo. E’ nata da poco e pare avere una notevole carica di entusiasmo.

Federico Cortinovis, ex calciatore non ha dubbi: “Nel Triathlon sto trovando grandi soddisfazioni e sto vivendo grandi esperienze, sia sul piano sportivo che su quello umano“.

Gli fa eco il compagno di squadra Giuseppe Paganelli che entra nel merito: “Il bello di questo sport è che ti impegna molto, ma lo fa in modo molto coinvolgente. Anche io vengo dal Calcio. E non rinnego di certo. E’ un grande sport e chi lo ama lo ama sempre. E ok. Qui però ho trovato la possibilità di prepararmi personalmente nelle tre discipline, vivendo un tipo di esperienza sportiva, che sa legare magistralmente l’aspetto individuale e quello di squadra. Sei tu. E’ il Team. E’ la gara. E’ un Tutto…. “

Il Triatlon è quindi uno sport che in generale “supera le barriere”. Le supera nel migliorarsi atleticamente, nell’aprirsi all’ambiente, e nel rapporto tra le persone.

Su questo punto interviene un terzo membro del Team Gianluca Rota : “E’ molto bella l’aggregazione che si è creata in una realtà sportiva come la nostra. Ci sono ex professionisti ed amatori che, pur impegnandosi magari a livelli diversi, condividono davvero lo spirito comune della cosa. La maglia. Il piacere dello stare insieme, e il saper stare insieme. Ma occorre una precisazione. Non si tratta di un’aggregazione “ricreativa” , ma un legame che si fonda sull’impegno sportivo e sulla condivisione di certi valori che, sostanzialmente, sono riassumibili, nel concetto di umiltà. Lo sportivo, anche se dotato, deve essere umile. Bisogna sempre avere il rispetto dello sport che, in fondo, è la cosa che sta sopra a tutti gli sportivi e a tutte le organizzazioni.

Per questo noi accettiamo iscrizioni al nostro Team solo di persone che sono portate da chi è già membro. Usiamo il criterio dell’amicizia come “filtro”. E non per ostentare superiorità, ma per vedere sempre garantiti i nostri valori-guida. Da noi non contano i risultati in senso assoluto, ma il generale atteggiamento dello sportivo, che, come espresso, è legato al concetto di amico e non per forza di agonista. Questo senza pregiudicare in alcun modo l’impegno e la passione che sono totali, e ovviamente ci coinvolgono, motivano ed emozionano. Ma il giusto atteggiamento, quello che esprime il valore della nostra maglia, è quello. E ci teniamo molto”.

tri 3

Idee chiare. Voglia di fare. Spirito di gruppo e profondità individuali, tutto insieme.

Questo è il Triathlon.

E se ogni sport è figlio del suo tempo, questo è il tempo del Triathlon… .

“Take your Time” dicono gli Americani…

E qui ad Alzano, si va un po’ a tempo di Rock…

Si perché loro sono il Tri Race Rock Team. Loro sono quelli del Triathlon…

 

 

servizio a cura di : Luca Limoli e Davide Cortinovis

COPYRIGHT BERGAMOSPORTNEWS.COM

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI