E’ UN BUON NATALE PER L’AURORA SERIATE . RAGGIUNTA LA FINALE DI COPPA ITALIA

Allo stadio comunale di Cologno al Serio l’Aurora Seriate di Mister Inversini batte per 3-2 la Gandinese nella gara di ritorno di Coppa Italia.

Vittoria sofferta ma meritata quella dei seriani che si impongono di misura con le reti di Chiappa, Bonacina e l’autogol di Biava. All’interno in esclusiva per Bergamosportnews le parole dell’allenatore dell’Aurora Luca Inversini.

Sicuramente sarà un felice Natale per il Presidente dell’Aurora Seriate Aldo Terzi . Giunti quasi al giro di boa della stagione il club rossoblù vanta una posizione in classifica da fare invidia (prima posizione a dieci punti dalla seconda, la Ghisalbese). Anche sul fronte di Coppa Italia l’Aurora ha ben figurato sin dai primi incontri e adesso è finalmente giunta alla finale che giocherà nel giorno dell’Epifania confrontandosi con la squadra milanese dell’Inveruno in campo neutro.

La vittoria della semifinale contro la Gandinese di Mister Radici non è stata proprio una passeggiata: dopo il rinvio del match previsto per l’8 Dicembre le due squadre si sono ritrovate a dover giocare al campo sintetico della Colognese a causa delle condizioni climatiche sfavorevoli che hanno reso impraticabili la maggior parte dei campi in erba naturale. La Gandinese all’andata aveva strappato un importante pareggio senza reti a Seriate e anche nel match di ritorno ha dimostrato di essere una squadra compatta capace di impensierire anche una compagine forte come quella di Inversini.

Veniamo alla gara. I rossoblù si portano in vantaggio al 30’ del primo tempo grazie ad una magistrale punizione calciata da Chiappa dalla trequarti: Tacchini si allunga ma il tiro è ben angolato e l’estremo difensore non ci arriva. Cinque minuti dopo arriva il pareggio della Gandinese con Baratelli, autore di una rete altrettanto bella e difficile da parare per il portiere seriano Locatelli. Nella ripresa arriva il secondo gol dell’Aurora Seriate con una grande prova di Bonacina: il numero 10 rossoblù viene pescato sul filo del fuorigioco e a tu per tu col portiere non perdona calciando un preciso rasoterra sul secondo palo. Al 25’ la squadra in maglia bianca riacciuffa ancora una volta il risultato grazie ad un episodio favorevole, in cui Masserini è bravo a sfruttare la confusione di una mischia in area e segnare un gol da rapinatore d’area di rigore. Il Seriate sarebbe qualificato per la finale anche con il pareggio, ma al 30’ arriva il gol della tranquillità quando Chiappa batte una punizione da fuori area che viene deviata dal difensore della Gandinese Biava e la partita si chiude quindi con il risultato di 3-2 per l’Aurora Seriate.

Leggiamo le dichiarazioni di Mister Inversini nel dopo partita: “Questa Gandinese è la nostra bestia nera. E’ stata una faticata, è la prima volta quest’anno che prendiamo due gol, ma comunque i miei ragazzi hanno dimostrato ancora una volta di crederci sempre. Questa finale ottenuta è un bel regalo di Natale, un premio sicuramente meritato per quello che abbiamo costruito. Non posso che essere contento perché la squadra ha dato tutto pr essendo molto tirati da quattro mesi. Del resto non si può sempre essere in perfetta forma. Oggi poi abbiamo dovuto giocare nel sintetico e non ci siamo abituati. Neanche i nostri avversari lo erano, ma c’è da considerare che i miei centrali difensivi oggi erano due “anziani”, che fanno ancora più fatica a giocare in questo tipo di terreno rispetto ai giovani, però va benissimo cosi”.

Gianluca Grasso

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive





PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI