LA PIOGGIA NON FERMA LA 41ESIMA STRABERGAMO

Al nastro di partenza circa 3500 persone su 6.186 iscritti

Sul posto e lungo il percorso diverse pattuglie della Polizia Locale, una dei carabinieri alla partenza e il personale della StraBergamo a dare indicazioni e assistere i partecipanti agli snodi principali dei quattro percorsi.

A tagliare il nastro de via l’assessore all’Istruzione del Comune di Bergamo Loredana Poli, che ha dichiarato: “Questa manifestazione permette di coniugare temi importanti come il movimento fisico, la salute e la prevenzione, alla bellezza dei percorsi che consentono di ammirare i luoghi più belli e più particolari della nostra città”.

L’itinerario più battuto, come spiega Massimiliano Pezzoni de L’Azzurro, che ha organizzato l’evento, è stato quello dei 12 chilometri: “I punti ristoro situati nella zona del monastero di Astino sono stati presi d’assalto – spiega – e ciò significa che i partecipanti di questa quarantunesima edizione hanno preferito i due percorsi intermedi di 12 e 15 chilometri”.

Il percorso dei 6 chilometri, quello dedicato alle famiglie e ai bambini, solitamente è il più scelto, ma la pioggia ha fatto propendere tante persone con bimbi piccoli a restare a casa. Nonostante ciò i mini partecipanti alla StraBergamo sono stati parecchi.

Molti i runner e gli appassionati di corsa, tra cui Simone Leo, milanese di 38 anni, famoso ultramaratoneta. La marcia non competitiva per lui ha rappresentato una sorta di allenamento. Simone sta infatti scaldando i muscoli per la Philippides Run (Atene-Sparta-Atene), maratona non stop di 490 chilometri da fare in quattro giorni, in programma il prossimo 17 novembre. Simone ha scelto la 12 chilometri e all’arrivo ha commentato: “Il percorso aveva molti saliscendi, è stato “duretto” ma molto bello: bello l’ambiente, la gente, l’intera manifestazione”.

I primi partecipanti a tagliare il traguardo simbolico, dato che si tratta di una marcia non competitiva, sono arrivati alle 9.30/9.45.

Per i numerosi gruppi che hanno partecipato sono stati messi in palio dei trofei e dei buoni spesa da consumare al centro commerciale “Le Due Torri” (consegnati anche a diversi partecipanti attraverso un’estrazione finale dei biglietti delle iscrizioni), uno degli sponsor storici della StraBergamo.

Ecco i dodici gruppi che si sono classificati per primi:

Amici di Carlo – Le Due Torri; Impresa Percassi; Bergamonews; La via della felicità; BPM; Gruppo Bonate Sopra; Centri SportPiù; Spirano Bar Europa; Liquirone; Atletica Stezzano; Amici di Renata; Minifaber.

Manuela Bergamonti

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive





PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI