REAL BRIOLO E PONTE GIURINO GRANDE SPETTACOLO AD ALME’

real b

Almè. Giovedì 28 febbraio 2019  ha preso il via un match attesissimo che vedeva contrapposte due squadre di valore significativo, nell’ambito del Calcio a 7 bergamasco.

Da una parte la “corazzata” del Ponte Giurino, squadra di tradizione storica vincente, un autentico “mostro sacro” del settore, dall’altra il Real Briolo, neo-formazione calcistica, all’esordio in questa stagione, che si è subito messa in evidenza vincendo numerose partite e posizionandosi in testa al proprio girone di appartenenza.

Le due squadre disputano i rispettivi campionati a livelli diversi (gruppo A per il Ponte Giurino e Gruppo D per il Real Briolo) ma si sono incontrate nella Coppa Bergamo, che annovera un po’ tutte le squadre della bergamasca. La sfida era molto attesa. Ponte Giurino, certamente la favorita, che, infatti, si è aggiudicata la gara con un punteggio finale di 4-2, ma la partita è stata avvincente e ha regalato grandi emozioni al pubblico presente.

real b 2

Una partita che, infatti,  è rimasta aperta fino all’ultimo minuto quella della Coppa Bergamo tra il promettente Real Briolo e il fortissimo Ponte Giurino, disputata ieri sera al campo sportivo dell’Oratorio di Almé. 20.40 il fischio d’inizio del match che ha visto confrontarsi due squadre che, se pur di diverso livello, il Ponte Giurino nel gruppo A e il Real nel gruppo D, hanno dimostrato entrambe buone doti in campo. Sin dai primi minuti si nota la superiorità tecnica degli avversari, con il Ponte Giurino che impone immediatamente il suo gioco, mettendo in difficoltà il Real Briolo, che soffre soprattutto nelle risalite in contropiede dei verde-bianchi, sempre capaci di gestire una manovra ben orchestrata. Ma, anche dopo i primi due goal degli avversari, il Real non si perde d’animo e trova subito il modo per rinforzare la difesa, e trovare degli spazi in quella avversaria, e così nel primo tempo M. Vassalli riesce a siglare un goal ben piazzato (1-2) mandando in difficoltà gli uomini di Pellegrinelli che faticano a ritrovare lo sprint iniziale.

real b 3

 

real b 4

Ma non passa molto che il Ponte Giurino, che per tutto il tempo riesce comunque a proporre  un gioco tecnico e fisico, facendo fioccare ammonizioni e calci di punizione, riesce ad arrivare in fondo al campo e a siglare il terzo goal della serata (1-3).  Ma il Briolo c’è ed è ancora Vassalli che  riesce a superare la difesa avversaria e a siglare il 2-3 recuperando il risultato con un solo goal di scarto sugli avversari. Il secondo tempo lascia invece ben sperare in una rimonta del Real che fino all’ultimo non molla, sfruttando anche alcune occasioni che però vengono parate o finiscono fuori dallo specchio della porta. Sembra che la partita possa chiudersi così, con il Real che riesce comunque a gestire molto bene una squadra di livello superiore, più preparata tecnicamente e più allenata.

Un Real che morde e sfodera le sue armi migliori, almeno fino a pochi minuti dalla fine, quando Il Ponte Giurino sigla il quarto e ultimo goal della serata prima del fischio finale che sancisce la fine della partita.

real b 5

La sfida nel ritorno  si giocherà in trasferta giovedì 7 marzo. Gli occhi brillano ancora dall’emozione quando, nell’immediato dopo-partita, Roberto Rota, presidente del Real Briolo:

real b 9

“Pres. Come è andata allora questa partita?: “Direi piuttosto bene. La prendiamo come un primo esame da cui bisogna solo imparare. I nostri giocatori hanno dato sicuramente una prova convincente contro una squadra forte, più preparata dal punto di vista tecnico. Certo, aver perso dispiace sempre, ma abbiamo fatto una bella partita e solo il tempo potrà far amalgamare ulteriormente la squadra portandola a livelli superiori. Del resto le basi ci sono se consideriamo anche il fatto che veniamo dalla vittoria di sabato scorso in campionato contro la prima in classifica, il Sorisole Paoli, che abbiamo battuto con un risultato di 7-0”. Una prestazione che ha lasciato sicuramente effetti positivi nella squadra così come nel mister, Giacomo Vassalli, fiero della sua rosa che, anche questa volta, ci ha creduto, portando a casa tutto sommato un buon risultato “.

real b 8

“I ragazzi stasera hanno dato tutto” chiosa il mister, “queste esperienze con squadre come il Ponte Giurino servono sicuramente a crescere. Del resto abbiamo giocato anche contro avversari più forti fisicamente e questo ci deve fare onore, perché non ci siamo persi d’animo e abbiamo aggredito quando era necessario”. Tempestivo e mordace è stato sicuramente Mattia Vassalli, bomber della serata che ha trascinato la squadra in una gara molto combattuta, in cui i ragazzi del Real Briolo non hanno mai smesso un minuto di crederci: “c’è stata una buona resa in campo da parte di tutta la squadra. La considero una prestazione positiva considerando anche l’entità degli avversari e la loro preparazione fisica superiore alla nostra”. Belotti, Bonetti, Masoni e A. Bennato, invece, i marcatori del Ponte Giurino che, insieme al resto della squadra, hanno avuto la meglio su  una squadra comunque forte e competitiva che, per buona parte della parte della partita, ha dato non poche preoccupazioni agli avversari. Un commento positivo anche da parte di Pietro Pellegrinelli, allenatore del Ponte: “Sono stati tosti come ci aspettavamo, adesso ce la giocheremo nel ritorno”.

real b10

Antonio Bennato, uno dei marcatori della serata nelle fila del Ponte Giurino:

Penso che in fondo sia un risultato giusto, che ha rispecchiato l’andamento della partita. C’è però certamente da dare atto al Real Briolo di essersela giocata fino in fondo, dimostrando ottimo valore pur essendo una squadra emergente. La nostra forza è nel collettivo, nei valori tecnici, ma anche nella maglia che portiamo, protagonista di grandi successi nel corso degli anni nel Calcio a 7. In ogni caso è stata una bella partita.”

real b 6

Luca Carrara, Capitano del Real Briolo, tra i più attivi in campo

 

real b11

Vassalli l’autore dei gol del Real Briolo

real b12

real b13

DSC_0389 DSC_0396

In attesa della sfida di ritorno, a casa del Ponte Giurino, tutti i presenti a questo match si sono certamente divertiti, e hanno respirato un buon calcio.

La voglia di rigiocarsela è tanta e la gara di ritorno sarà ancora certamente un grande spettacolo.

 

servizio a cura di:

Daniela Picciolo

Luca Limoli

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI