A BERGAMO LA PRIMA MARATONINA ITALIANA “CERTIFICATA” ECO-SOSTENIBILE

MMdiBG2015-1

Bergamo, 27 aprile
2015 – E si riparte. Mancano cinque mesi alla Mezza Maratona dei Mille “Città di Bergamo” e il comitato organizzatore ha acceso i motori in vista della terza edizione, che avrà luogo domenica 27 settembre. «Siamo
già al lavoro per rendere questa terza edizione sempre più qualificata
– racconta Giovanni Bettineschi del comitato organizzatore – soprattutto per soddisfare le esigenze dei podisti che abbiamo raccolto in
questi mesi, senza dimenticare le aspettative di tutti gli altri, ad iniziare dalla cittadinanza
».

Una “mezza” progettata per essere sostenibile.
Per l’edizione 2015 della Mezza Maratona di Bergamo c’è subito una importante novità. Il comitato organizzatore verrà infatti affiancato da Eco Race, ovvero la prima società italiana organizzatrice di eventi sportivi, certificata ISO 20121 per l’organizzazione di eventi sostenibili. Una scelta strategica che porterà benefici a tutti: alla città, ai partecipanti e a coloro che lavorano all’organizzazione dell’evento. Perché? Perché questo riconoscimento attesta la sostenibilità della manifestazione non solo per quanto riguarda l’ambiente, ma
anche sotto il profilo sociale ed economico.
«E’ un traguardo importante – spiega Luca Lamera, CEO di Eco Race e fondatore del comitato organizzatore della maratonina orobica – che proietta la Mezza di Bergamo nel futuro, dove la sostenibilità diventerà un requisito fondamentale».
La Mezza Maratona di Bergamo sarà quindi ancora più green e ulteriormente migliorata rispetto all’ultima edizione che aveva raccolto oltre 1.300 partecipanti; un risultato già molto soddisfacente  per essere solo alla seconda edizione.

Pettorali in vendita.

Intanto si sono aperte le iscrizioni, e fino al 30 giugno i runner potranno beneficiare di una tassa di iscrizione agevolata, ottenendo il
pettorale a 20 Euro. Ma chi vorrà assicurarsi l’accesso alla Bergamo HalfMarathon a prezzi scontati dovrà affrettarsi, perché i pettorali disponibili a questo prezzo sono solo 500, e le richieste stanno già iniziando ad arrivare numerose agli organizzatori.
«Le domande di iscrizione stanno crescendo – ha commentato Migidio Bourifa che della mezza maratona bergamasca ha disegnato il tracciato – e questo è indice dell’apprezzamento che i podisti provano verso il lavoro che è stato fatto negli ultimi due anni».
Ma ancora molto deve essere fatto, e alcune novità  sono in incubazione e verranno rese pubbliche nelle prossime settimane.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI