ALBINOLEFFE 2 TRIESTINA 1. PROVA DI CARATTERE

Martedì 17 marzo allo stadio di Bergamo l'Albinoleffe riesce ad avere la meglio sulla Triestina, ottima formazione. Sotto di un gol nel primo tempo, i blucelesti sono rientrati in campo, nella seconda frazione, determinati a vincere, e hanno colto il successo con le reti di Carobbio e Ruopolo. Ecco alcune dichiarazioni a caldo. A seguire il commento del Dott. Matteo Vicentini, Psicologo e Psicoterapeuta di Bergamo, abituè dello Stadio dal 1983 e grande appassionato di calcio, presente in tribuna per questo avvincente match. (nella foto i giocatori Roberto Previtali e Karamoko Cissè, subito dopo la fine della partita.)

Karamoko Cissè :

"E' andata bene. All'inizio abbiamo avuto qualche difficoltà ad ingranare, anche se c'è stata qualche occasione da gol. Nella ripresa abbiamo trovato la spinta di carattere che ci ha consentito di ribaltare il risultato."

Roberto Previtali :

"E' stata una bella partita. La reazione è venuta dal cuore. Il Mister ha saputo cambiare l'assetto mentale della squadra e siamo tornati in campo con la voglia di aggredire".

Armando Madonna, CT :

" Abbiamo vinto contro una bella squadra. Siamo riusciti ad emergere sul piano fisico e poi abbiamo trovato i gol. Per i play-off giochiamo partita dopo partita. Staremo a vedere."

Il Presidente Gianfranco Andreoletti:

"Una vittoria importante meritata, contro una squadra importante. Sono soddisfatto."

Nicola Madonna:

" Siamo partiti un pò tesi. Con un atteggiamento attendista. Poi però c'è stata la reazione. Ed è stata una cosa di tutta la squadra. Nel secondo tempo si respirava voglia di vincere e determinazione nel cercare una bella rimonta."

   

Gabriele Perico :

"Nel primo tempo abbiamo tenuto un ritmo un pò compassato. Ma nella ripresa ci siamo meritati la vittoria. Nel campionato siamo quasi salvi. Forse si avvicinano i play-off, ma per avere un posto dobbiamo insistere."

Il Dott. Matteo Vicentini, Psicologo e Psicoterapeuta, ospite di Bergamosportnews in tribuna-stampa, così ha commentato la partita: 

"L’Albinoleffe ha vinto una sfida psicologicamente ardua, con un’avversaria di qualità e motivata.

In apertura la squadra ha mostrato un atteggiamento attendista che forse ha tradito un po’ di timore dell’avversario. Questo timore si è però tradotto in un buon livello di concentrazione del collettivo, che ha permesso un’apprezzabile tenuta del campo ed un crescendo di sicurezza.

Il gol avversario ha interrotto una fase agonisticamente favorevole per i blu celesti, che hanno accusato il colpo. I triestini da parte loro hanno chiuso i primi 45 minuti spinti dall’euforia del vantaggio.

Nella ripresa l’Albinoleffe si è mostrato tonico fisicamente e con una fiducia ben guadagnata nello spogliatoio. Ha realizzato il gol del pareggio dopo una fase di calo fisiologico, avendo speso parecchio nei primi 20 minuti. L’emozione ha acuito l’attenzione, conducendo i seriani all’immediato raddoppio. La squadra ha beneficiato vistosamente del vantaggio riuscendo a gestirlo con lucida compattezza sino al fischio finale."

Marco Cellini (a dx nella foto) :

" Nel primo tempo eravamo bloccati. Ma nel secondo invece abbiamo trovato la giusta convinzione. Io sto bene e, con un pizzico di fortuna in più, avrei potuto trovare il gol. Spero nelle prossime partite.".

Il Bomber Marco Cellini non ha segnato ma i suoi tocchi pregevoli e la sua grande grinta sono stati ugualmente determinanti per l'esito della partita.

Nel secondo tempo il brasiliano Gabionetta, con le sue incursioni sulla fascia, e con la sua straordinaria velocità, ha dimostrato ancora di avere un grande potenziale da esprimere.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI