Andrea Arnaboldi va ai quarti di finale: intervista 2

arnaboldi 2

(foto Stefano D’Aquino)

Centra i quarti anche Andrea Arnaboldi. Nel match forse più bello del torneo, di sicuro il più emotivo, ha battuto Gianluigi Quinzi nel derby tutto italiano. Una sfida tra mancini in cui si è visto tanto gioco, schemi, idee. Perso il primo set, Quinzi ha provato a far valere la sua freschezza atletica. Ha vinto il secondo ed è salito sul 3-1 nel terzo. Sembrava in dirittura d’arrivo, ma ha commesso qualche errore di troppo che ha dato ossigeno mentale ad Arnaboldi. Da parte sua, il canturino ha giocato alcuni punti fantastici ed è stato bravissimo sul piano tattico, attaccando con il dovuto criterio. Il punto-simbolo si è giocato sul 4-3 del terzo: uno scambio mozzafiato in cui Arnaboldi è sceso a rete, è stato ricacciato indietro, poi c’è andato Quinzi, scavalcato da un pallonetto… infine “Arna” è andato a prendersi il punto a rete. La volèe vincente ha fatto scattare in piedi coach Fabrizio Albani, che tiene particolarmente a questo torneo essendo un ex membro di Olme Sport, il comitato organizzatore. Arnaboldi gli ha dato una grande soddisfazione e si è regalato una sfida-spettacolo contro Stefano Napolitano. Sarà il terzo scontro diretto: nel 2014, a Biella, si impose Arnaboldi. Il biellese si è preso la rivincita a Ortisei 2016, sulla strada del suo primo titolo Challenger. Venerdì si parte alle 10.30 con le semifinali del doppio, poi i quarti si giocheranno a partire dalle 15. L’unico match senza italiani vedrà coinvolti Jurgen Zopp e Adam Pavlasek. Nel pomeriggio di giovedì, il ceco (ex fidanzato di Petra Kvitova) ha superato Uladzimir Ignatik in due set. Oggi è fuori dai top-200, ma soltanto un anno fa era salito al numero 72 ATP…

IL PROGRAMMA – Venerdì i quarti del singolare si giocheranno a partire dalle 15, mentre sabato il programma scatterà alle 16.30 con la finale del doppio, seguita dalle semifinali del singolare (18.30 e 20.30). Domenica ci sarà il consueto happening finale, anticipato dalla suggestiva cerimonia di presentazione. Si partirà alle 16. Le ultime due giornate saranno trasmesse in diretta integrale da BG 24, visibile al numero 198 del digitale terrestre in tutta la Lombardia.

INTERVISTA A CURA DI MARCO TACCHINI:

Ciao Andrea, anche questa è stata una bellissima partita. Avvincente e giocata fino all’ultimo con grinta da parte di entrambi. Faticosa in tutti e tre i set, infatti dopo aver portato via il primo set al tie-break ti sei fatto raggiungere con il secondo set, dove ti ha distanziato. I pronostici si sono spostati dalla sua nel terzo set quando eri sotto di 3-0, dopodichè con grande determinazione hai tirato fuori determinazione e tecnica facendo un bellissimo recupero con un risultato finale di 6-3…

“Si in effetti il secondo set che sembrava in mano mia invece mi è sfuggito, mentre il terzo dopo essere andato sotto sono riuscito a riprendermi ma è stato un avversario tosto”

Si sono notate alcune insoddisfazioni da parte di entrambi i giocatori per alcune decisioni arbitrali nel primo e secondo set … :

“Si , ma la pallina viaggia molto veloce e la luminosità è forte con una luce molto chiara quindi non è facile… io mi sono lamentato per un warning che ho preso per la perdita di tempo, peraltro stavamo giocando con una pallina in meno e mi sembrava inopportuno il warning per lo sforamento del tempo ma comunque è andato tutto bene”.

Mi sei sembrato in ottima forma anche sotto il profilo della resistenza, punto sul quale il tuo avversario ha un filo accusato nel terzo set, sbaglio?

“E’ vero che ci sono stati diversi punti lottati e tosti dove si andava in affanno però ho tenuto bene e mi sento in forma.”

Stasera incontri Stefano Napolitano per i quarti di finale, cosa ti aspetti?

“Si è un bravissimo giocatore, giovane, con cui ho giocato diverse volte. Risponde molto bene e serve bene, mi aspetta una partita impegnativa.”

Grazie Andrea ci vediamo stasera!

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI