BERGAMO HISTORIC GRAND PRIX SBARCA A MONTE CARLO

gp monaco tacconi 1

Il Grand Prix de Monaco Historique è certamente la manifestazione più importante al mondo in tema di vetture d’epoca da corsa. Molto difficile parteciparvi per via di una rigidissima selezione delle automobili. Simone Tacconi, organizzatore di “Bergamo Historic Grand Prix”, l’ormai celebre rievocazione storica del circuito delle Mura di Bergamo, è riuscito quest’anno ad entrare nella kermèsse monegasca con una vettura eccezionale: la MORONI F JUNIOR 1959

gp monaco tacconi. 2jpg

La F JUNIOR MORONI è una vettura molto rara di cui ne esitono solo due esemplari al mondo. Accertata la documentazione che attesta la sua partecipazione al campionato italiano F Junior del 1959:il 19 aprile – Autodromo di Monza con il pilota Vincenzo Consiglio (I) il 28 giugno – Autodromo di Monza con il pilota Alessandro Moroni (I) La scuderia Moroni attesta che abbia partecipato anche ad altre gare sia in circuito sia in salita nel 1959/60. La vettura è stata gentilmente messa a disposizione del team Bergamo Historic Grand Prix da Leo Bartoli .

gp monaco tacconi. 3jpg

La passione di Tacconi nasce certamente nella sua famiglia. Il Prozio Giulio Foresti fu pilota ufficiale Bugatti nel 1926. Dal 1997 Simone corre in pista da pilota con questo tipo di vetture. Prima con la Porsche 356 , poi con la Ferrari F1 del ’58. Tra le esperienze più belle cita la partecipazione alla 24h di Le Mans Classic.

E non si tratta di raduni o sfilate. Sono gare vere, e Tacconi gareggia da pilota.

Nel 2004 passa, pur continuando a correre, al ruolo di organizzatore. Dopo una faticosa campagna di sensibilizzazione riesce in quell’anno a farsi “consegnare” le Mura di Bergamo per una domenica. Traffico chiuso. Pubblico numeroso sulle aree pedonali. E auto da corsa che sfilano allegre. Un grande spettacolo che si rinnova ogni anno. Le Mura di Bergamo, prima della seconda guerra mondiale, venivano trasformate in un prestigioso circuito automobilistico, dove trionfò il mitico Tazio Nuvolari. Tacconi con il suo evento è riuscito a rievocare quelle annate gloriose riportando “in pista” le vetture…molti anni dopo.

gp monaco tacconi. 5jpg

” Il fascino di queste automobili è unico. Sono difficili da guidare. Senti, per certi versi, il piacere del rischio. E poi il rumore dei motori…vera e propria musica. Sono molto contento della crescita che negli anni ha avuto il nostro evento. Grandi personaggi come Arturo Merzario, Emanuele Pirro, Jonny Ceccotto, Ivan capelli e altri hanno partecipato al Bergamo Historic Gran Prix , certamente attratti dalla grande storia sportiva dell’antico circuito delle Mura. E poi c’è l’evento in sé. Una riunione tra appassionati. E, per quanto mi riguarda, un sogno che va avanti…”

Dal 13 al 15 maggio Tacconi indosserà occhiali guanti e casco e, a partire da venerdì, con le prove libere, sabato con le qualifiche, e domenica con la gara, gareggerà a Monaco con i colori della nostra Città:

“C’è tensione. C’è adrenalina. Si corre ad oltre 200 all’ora nelle strade di Montecarlo… . Ma voglio fare bene… .”

Terminata la gara monegasca sarà subito Bergamo Historic Grand Prix 2016, infatti Domenica 29 Maggio si svolgerà l’undicesima edizione dell’evento internazionale “Bergamo Historic Gran Prix”, rievocazione del Gran Premio automobilistico di Bergamo vinto da Tazio Nuvolari nel 1935 su Alfa Romeo P3 ed anche “memorial” delle dieci edizioni di gare motociclistiche sul circuito delle Mura. Previsti più di 50.000 spettatori da tutta Europa.  Il Circuito delle Mura, lungo 2.920 metri, unico tracciato medioevale al mondo, verrà percorso in senso orario come nel 1935, con partenza da Colle Aperto.  La manifestazione avra’ come ogni edizione una forte presenza dei marchi che parteciparono nel 1935: ALFA ROMEO SCUDERIA FERRARI, MASERATI E BUGATTI. L’evento è articolato su sei manche: due dedicate alle moto da Gran Premio e quattro alle vetture da competizione. All’evento parteciperanno 70 vetture, selezionate dal comitato organizzatore, suddivise nelle categorie Anteguerra Gran Premio e Sport, Formula 1, Formula 2, Formula Junior e Formula 3 fino al 1975, GTS e Sport fino al 1975.  Nel periodo di sosta le vetture e le moto saranno al pubblico, in uno spettacolare paddock di rara bellezza, la Piazza della Cittadella nel cuore di Bergamo Alta, riportata dopo un lungo restauro al suo fascino originario con affreschi, stemmi nobiliari e l’austero loggione.  Tra i personaggi famosi invitati al prestigioso evento, il pluricampione motociclistico CARLO UBBIALI che da poco ha presentato il libro sulla sua vita motociclistica e MARCO LUCCHINELLI iridato nel 1981 con la Suzuki 500 GP.

Anche quest’anno confermato lo scopo benefico dell’evento in quanto parte delle quote di iscrizione sarà devoluta a favore della Onlus Spazio Autismo Bergamo.

 

Luca Limoli

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI