CALCIO A 5. IL BERGAMO C5 LA TORRE FA SUBITO BOTTINO PIENO

bergamo-c5

Primi quaranta minuti di campionato e primi tre punti per il Bergamo C5 La Torre che supera per 7a6 la neopromossa Città di Asti.

Il match a cui han dato vita le due squadre è stato molto tattico nel primo tempo ed esplosivo nella ripresa dove la formazione di mister Santini ha per due volte rimontato una situazione di svantaggio sprecando molto in ripartenza.

Ma andando con ordine il Città di Asti si presenta sul parquet di Torre Boldone senza alcun timore giostrando il possesso palla senza però trovare il buco all’interno della difesa locale.

A cavallo dell’11’ minuto però gli ospiti finalizzano al meglio due palle recuperate andando in rete con un tiro potente di Celentano e una conclusione precisa di Fazio.

Le due reti scuotono i padroni di casa che iniziano a tentare anche qualche sortita offensiva e Previtera, servito da Jarrai, trova un gran diagonale che fa terminare la prima frazione sul 1a2.

Nella ripresa però è tutta un’altra partita; passano solo trentasette secondi e Bertino pareggia i conti con un’azione personale sulla sinistra, ma l’Asti non crolla e si riporta avanti di due reti in quaranta secondi con Mendes de Gois e Celentano.

Il Bergamo però continua a macinare gioco e finalizza nel migliore dei modi un calcio di punizione e un corner con Bertino e Foresti.

I rosso-blu (oggi in tenuta bianca) mettono finalmente la freccia con un gol da rapace d’area di Manza, ma Mendes de Gois infila per la seconda volta l’amico Ghisleni per il 5a5 al minuto 7’26’’.

La partita non ha un momento di tregua e i tifosi locali possono ancora gioire a 9’54’’ quando Personeni dall’out destro trova la “puntata” vincente.

I secondi dieci minuti della ripresa vedono Tropiano salvare in maniera provvidenziale su Jarrai e Bertino con i locali che iniziano a vedere calare il numero di effettivi in rotazione a causa degli infortuni occorsi a Ghirotti, Locatelli A. e Manza.

A tre minuti dalla sirena l’Asti si gioca la carta del portiere di movimento, ma Bertino legge ed intercetta subito il pallone siglando il 7a5.

Nel finale Carabellese e Previtera per i locali non riescono ad inquadrare lo specchio della porta, mentre gli ospiti vanno in rete con Lovisolo a ventinove secondi dal termine, ma non riescono più a pareggiare i conti e così ad incamerare i tre punti è il Bergamo C5 La Torre.

 

Bergamo C5 La Torre – Città di Asti 7-6 (pt. 1-2)

Bergamo: Diop, Ghirotti, Manza, Kela, Locatelli A., Previtera, Foresti, Personeni, Bertino, Carabellese, Ghisleni, Jarrai all. Santini

C.di Asti: Tropiano, Lovisolo, Scano, Banzano, Celentano, Fazio, Maschio, Mendes de Gois, De Simone, Mignogna, Migliaia, Ghirlanda all. Lotta

Arbitri: Beggio e Lunardi sez. Padova Crono: Cedrato sez. Perugia

Note: PT: falli. 4a5, 4a5. Amm. Jarrai (Bg); Tropiano, Banzato, Fazio, De Simone (A)

Reti: 11’05” Celentano (A), 11’57” Fazio (A), 15’10” Previtera (Bg); ST: 00’37”, 4’33”, 17’02” Bertino (Bg), 3’03”, 7’26” Mendes (A), 3’40” Celentano (A), 5’10” Foresti (Bg), 6’49” Manza (Bg), 9’54” Personeni (Bg), 19’31” Lovisolo (A)

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI