COMARK, E’ TORNATA LA SQUADRA CON LA S MAIUSCOLA

Marco Planezio prodotto del vivaio Bluorobica autore di due pregevoli prestazioni contro Trento e Trieste

Di nuovo efficace ed efficiente su entrambi i lati del campo la formazione allenata da Simone Morandi vince anche contro Trieste. Ottimo il contributo di tutti i componenti il team trevigliese con menzione particolare per un concreto ed utilissimo Thomas De Min e per l’apporto del duo Milani-Planezio. La classifica dice che Treviglio è quinta con tre gare ancora da giocare: la prima, probabilmente decisiva per un posto nella griglia dei playoff, è quella di domenica a Castelletto Ticino.

Dopo la partita giocata contro Trieste torniamo volentieri a mettere la S maiuscola al termine Squadra per definire la formazione della Bassa Bergamasca. Domenica scorsa chi ha avuto la fortuna di essere presente al PalaFacchetti ha assistito probabilmente alla migliore prestazione stagionale della CoMark. Reduce da importanti successi la Acegas Trieste, l’avversaria di domenica scorsa, si presentava alla palla a due con ambizioni considerevoli che nei primi minuti di gioco pareva anche legittimare. Trascinata dall’ex Dennis Bocchini simpaticamente applaudito dal pubblico presente alla sua presentazione, i giuliani dopo tre minuti e mezzo di gioco conducevano sul 3-7. Il pronto time-out di Simone Morandi produceva i suoi effetti.

La difesa trevigliese stringeva prontamente e coralmente le proprie maglie mentre in attacco sono Moruzzi, Zanella e Da Ros a guidare Treviglio all’aggancio e al sorpasso. Il secondo periodo si apre con una sontuosa tripla di Capitan Reati cui fanno seguito i canestri di un Minessi ancora non al 100% e di un tonico Thomas De Min. Treviglio produce un basket efficace e bello da vedere. La circolazione della palla è fluida con scambi e passaggi da sotto e da fuori che scombussolano la zona triestina. E’ il break decisivo propiziato da un gioco corale che ‘fattura’ un bottino di palle recuperate notevole e che manda a canestro via via Minessi, Da Ros, Milani – da tre – e un incontenibile De Min autore di sei punti di fila prima della sirena della pausa lunga. Trieste che purtroppo perde per infortunio Bocchini (15 minuti soli di gioco per lui) è al tappeto: 19 punti sono troppi da recuperare anche perché Treviglio non molla. Pur impattando 17 pari il parziale del terzo quarto si vede che la Squadra di Morandi è pimpante e fluida. Grazie soprattutto al buonissimo apporto delle cosiddette ‘seconde linee’ possono rifiatare un po’ i vari Demartini, Minessi, Reati e Da Ros: lo riconosce anche Morandi «È vero e questo va ascritto a merito di chi, in questa occasione, non è entrato in quintetto. I nostri cambi si sono rivelati assolutamente all’altezza».

L’ultimo quarto di gioco è assolutamente da ‘passerella’ per Treviglio che per una domenica può godersi la propria Squadra giocare come spesso aveva auspicato. Le cifre dello score finale confermano la perfetta distribuzione di punti e minuti che soddisfa anche il più esigente dei tifosi. Domenica prossima decisiva trasferta a Castelletto Ticino dove vincere potrebbe significare poter arrivare in alto nella griglia dei playoff. C’è da ribaltare la differenza di un solo punto dell’andata (82-83) e lasciare a debita distanza una diretta concorrente. Non sarà facile, ma le premesse dopo le vittorie con Trento e Trieste ci sono tutte per far bene.

COMARK TREVIGLIO 82 (19 46 63)

ACEGAS APS TRIESTE 63 (15 27 44)

CoMark: Minessi 7, Planezio 5, Degli Agosti 4, Reati 10, Milani 8, Moruzzi 9, Demartini 9, Zanella 9, De Min 12, Da Ros 9. All. Morandi.

Trieste: Lenardon 10, Stefano Marisi, Cigliani ne, Spanghero 4, Bocchini 11, Andrea Benevelli 7, Colli 2, Benfatto 19, Scarponi 10, Crotta. All. M. Bernardi.

Arbitri: Volpe di La Spezia e Cilento di Napoli.

Note: tiri liberi Trieste 12/17, Comark 12/12. Tiri da 2: Trieste 18/32; Comark 23/39. Tiri da 3: Trieste 5/24; Comark 8/27. Rimbalzi totali Trieste 35 Comark 35

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI