GIRODONNE 2012. ROSSELLA RATTO TRA LE FAVORITE

Tutte le migliori cicliste al mondo saranno al via del Giro d’Italia Femminile Internazionale.
Le 16 squadre più in vista delle due ruote rosa schiereranno le loro 8 atlete di punta per raggiungere un sogno chiamato maglia rosa. Non sorprendono le numerose richieste di partecipazione che hanno raggiunto come ogni anno l’organnizzazione diretta da Sara Brambilla, visto che quella che andrà in scena dal 29 giugno al 7 luglio sarà la corsa a tappe più lunga e prestigiosa della stagione femminile.
A Napoli troveremo in prima linea le portacolori delle prime dieci squadre dell’UCI World Ranking: Stichting Rabobank (Olanda), Specialized Lululemon (Germania), AA Drink Leontien (Olanda), GreenEdge Ais (Australia), Hitec Products Mistral Home (Norvegia), Diadora Pasta Zara (Italia), Be Pink (Italia), Faren Honda (Italia), Rusvelo (Russia) e Lotto Belisol (Belgio). Non mancherà anche una forte nazionale come quella Olandese. Invitate inoltre cinque formazioni italiane che per qualità delle atlete e impegno per lo sviluppo del ciclismo azzurro hanno meritatatamente strappato il pass rosa, si tratta di: Giusfredi Verinlegno, MCipollini Giambenini, Vaiano Tepso, Fassa Bortolo Servetto e Michela Fanini Rox.
Una starting list di prima linea, che verrà svelata a ridosso della partenza ma che per certo vedrà come già annunciato i nomi della campionessa del mondo Giorgia Bronzini (Diadora Pasta Zara), della maglia rosa uscente Marianne Vos (Rabobank) e della campionessa italiana Noemi Cantele (Be Pink).
Per la classifica generale oltre all’olandesina che si è aggiudicata la 22a edizione del GiroDonne conquistando ben 5 delle 10 tappe, al via la 2a e 3a classificata del 2011 Emma Pooley (AA Drink) e la campionessa del mondo a cronometro Judith Ardt (GreenEdge), oltre alla migliore italiana Tatiana Guderzo (MCipollini Giambenini), che l’anno scorso ha chiuso ai piedi del podio.
Per la classifica a punti oltre alla “cannibale” Vos, in lizza praticamente per tutte le maglie, e alla Bronzini sono attese altre velociste d’eccezione come la tedesca Ina Yoko Teutenberg (Specialized Lululemon), che punterà a ripetere il bis dell’edizione passata, la sprinter azzurra Monia Baccaile (Mcipollini Giambenini), la svedese Emma Johansson (Hitec Products) e l’australiana Rochelle Gilmore (Faren Honda) che dopo la caduta dell’anno scorso vuole riscattarsi con una vittoria di tappa.
Tra le scalatrici da tenere d’occhio oltre alle big che puntano alla maglia rosa, Annemiek Van Vleuten (Rabobank), Carla Ryan (AA Drink) e Ashleigh Moolman (Lotto Belisol).
Per la maglia bianca non potrà competere la miglior giovane del 2011 Elena Berlato (Fassa Bortolo Servetto) perchè classe ’88, che ad ogni modo nonostante il recente infortunio alla spalla ha assicurato la sua partecipazione alla corsa rosa. A giocarsi il titolo comunque altri talenti azzurri tra cui spiccano Rossella Ratto (Giusfredi Verinlegno), Elisa Longo Borghini (Hitec Products) e Valentina Scandolara (Michela Fanini Rox), che avranno a che fare con l’olandese Lucinda Brand (AA Drink), la francese Pauline Ferrand Prevot (Rabobank), la bielorussa Alena Amialiusik (Be Pink) e altre belle sorprese che senz’altro come ogni anno il GiroDonne ci regalerà anche nel 2012.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI