GRILLO, FIDANZA E BISSOLATI VINCITRICI DEL QUARTO TROFEO BOTTANUCO IN ROSA

È la portacolori della Vecchia Fontana Natasha Grillo a vincere la prima delle tre corse in programma alla Bottanuco in Rosa. La forte velocista emiliana ha trionfato allo sprint battendo Michela Balducci (Eurotarget Still Bike) e Sara Wackermann (Valcar – PBM) al termine di una gara che non è andata secondo le aspettative, visto che il percorso era piuttosto impegnativo.
Per Natasha Grillo è la quinta vittoria stagionale: “Non me l’aspettavo, sulla salita siamo rimaste in 25 e poi sono riuscita a vincere nonostante fossi da sola nel gruppo di testa”.
Sul traguardo anche il ct della Nazionale Edoardo Salvoldi che ha potuto osservare da vicino le azioni di corsa, ma in realtà ben poco è accaduto in questa gara.
Ottantacinque le atlete al via tra cui anche le Nazionali di Austria, Messico e Polonia, tanti gli scatti ad inizio corsa, ma nessuno davvero incisivo: unica azione degna di nota l’attacco di un quintetto composto da Beatrice Camatta (s.c. Vecchia Fontana), Carmela Cipriani (Canavesi Cicli Fiorin), Michela Balducci (Eurotarget Still Bike) Sara Wackermann (Valcar – PBM) e Bogumila Dziuba (Polonia).
Le cinque però vengono riassorbite dopo aver raggiunto un vantaggio massimo di 17 secondi.
Nessuna particolare selezione fanno gli strappi del Cisano e del Villa d’Adda dove sono transitate per prime rispettivamente Elena Franchi (Valcar – PBM) e la messicana Santoyo Perez; all’arrivo tutto facile per Natasha Grillo, abile a esprimere tutta la sua potenza sul rettilineo finale di Bottanuco.

Arrivo in volata invece nella gara delle esordienti: vince con un bello sprint la portacolori dell’Eurotarget Still Bike Martina Fidanza che arriva davanti alla compagna di squadra Chiara Consonni, quest’ultima quindi vincitrice quindi della challenge Freccia Rosa. Chiude il podio un’ottima Camilla Pedretti (Valcar – PBM), terza e miglior primo anno di giornata.

Sotto un diluvio la gara delle allieve con la prima vittoria stagionale della pistard Elena Bissolati (Pianeta Rosa) che si è imposta nello sprint a tre su Allegra Maria Arzuffi (Valcar – PBM) e su Valeria Arzilli (Gastone Nencini). Le tre sono state protagoniste di una lunga fuga durata circa 25 km in una gara resa ancora più dura dal maltempo.
Alle spalle delle tre fuggitive arriva a 1’20” il gruppo: a vincere lo sprint per il quarto posto e quindi anche la classifica finale della challenge Freccia Rosa è la cremasca Miriam Vece che è giunta quarta davanti ad Elisa Balsamo (Vigor) e Silvia Persico (Valcar – PBM).

ORDINE D’ARRIVO DONNE JUNIOR

1. Natasha Grillo (s.c. Vecchia Fontana) km 70 alla m.o. di 37 Km/h
2. Michela Balducci (Eurotarget Still Bike)
3. Sara Wackermann (Valcar – PBM)
4. Daniela Magnetto Allietta (Canavesi cicli Fiorin)
5. Kathrina Schweinberger (Naz. Austria)
6. Marika Campagnaro (Trentino Rosa Anima Nera)
7. Elena Franchi (Valcar – PBM)
8. Beatrice Rossato (Cicli Zanella – Laser Industries)
9. Giorgia Titton (Cicli Zanella – Laser Industries)
10. Elisabeth Riegler (Naz. Austria)

ORDINE D’ARRIVO DONNE ALLIEVE
1. Elena Bissolati (Pianeta Rosa)
2. Allegra Maria Arzuffi (Valcar – PBM)
3. Valeria Arzilli (s.c. Gastone Nencini)
4. Miriam Vece (Valcar – PBM) a 1’20”
5. Elisa Balsamo (Vigor)
6. Silvia Persico (Valcar – PBM)
7. Elena Pagani (Inexere Village)
8. Lucrezia Betti (s.c. Gastone Nencini)
9. Elisa Wackermann (Molinello – Footon Servetto)
10. Martina Marra (s.c. Bettolino Freddo)

ORDINE D’ARRIVO DONNE ESORDIENTI
1. Martina Fidanza (Still Bike Eurotarget) km 36 alla m.o. di 34,886 km/h
2. Chiara Consonni (Still Bike Eurotarget)
3. Camilla Pedretti (Valcar-PBM)
4. Sara Margheritis (Sc Caravatese)
5. Diana Locatelli (Sangiulianese)
6. Silvia Zanardi (Vc Pontenure-Raschiani)
7. Ilaria Chinelli (Gsc Villongo)
8. Elena Pisu (Cadeo Carpaneto)
9. Chiara Melissa Piccolo (Sc Belmont Lomello)
10. Anna Pedroni (Cc Cremonese 1891 Gruppo Arvedi)

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI