PALLANUOTO. BERGAMO ALTA IN VOLATA SUL QUINTO

Bergamo Alta – SC Quinto = 9-8 (5° giornata di andata). parziali (2-2; 2-2; 2-2; 3-2)

BG: Canova, Morotti, Damonte (1), Morena (1), Crncevic (1), Crivelli (2), Sessantini (1), Epis, Baldi, Cuomo, Pelizzoli (2), Rota (1), Regonesi. All. Pelizzoli

Dopo il successo interno sull’Arenzano e la sconfitta di misura di Chiavari, prosegue con una sofferta vittoria in rimonta ai danni del Quinto il mini ciclo “ligure” della Bergamo Alta.

Una vittoria che, oltre a prolungare l’imbattibilità casalinga, permette ai nostri di rimanere agganciati alle zone nobili della classifica, a soli tre punti dalle tre battistrada Bologna, Cagliari e Torino.

Come detto si è trattato di una partita molto equilibrata, risolta soltanto a 27 secondi dalla fine e grazie ad un rigore, ineccepibile ma ottenuto un po’ fortunosamente sulla respinta del portiere dopo la conclusione dell’ultima superiorità numerica targata BG.

Ma come noto la fortuna aiuta gli audaci, ed è stato proprio lo spirito combattivo espresso fino alla sirena l’aspetto più positivo della serata in casa BG, tanto più importante in un campionato che, mai come quest’anno, appare estremamente livellato tra tutte le dodici contendenti.

Soltanto quattro giri di orologio prima dell’azione decisiva infatti la situazione sembrava compromessa, con gli ospiti che avevano appena firmato la rete dell’ 8 a 6.

Era questo il primo doppio vantaggio in favore di una delle due squadre e, stante l’equilibrio dei primi tre tempi e mezzo e la fatica dei nostri a trovare soluzioni offensive, sembrava avere indirizzato definitivamente la sfida, tanto più che nemmeno il cambio tra Canova ed Epis tra i pali pareva a quel punto avere “pagato”.

Ma il Quinto, fino a quel momento protagonista di un’ottima prova, non aveva fatto i conti con la rabbiosa reazione orobica, concretizzatasi prima con un bolide di Crivelli solo sporcato dal portiere, poi con la conclusione in superiorità numerica di Pelizzoli ed infine, dopo la caparbia espulsione al centro ottenuta ancora da capitan Pelizzoli, grazie al rigore di cui sopra, trasformato con freddezza dal giovane Crncevic.

Per il resto non si è trattato certamente della migliore uscita stagionale dei nostri, imbrigliati in attacco dalla chiusissima difesa “emme” dei liguri e stranamente costretti a subire  il ritmo imposto dal Quinto fin  da inizio gara.

Servirà ben altro, a partire da sabato prossimo quando il Bergamo sarà ancora in riviera a far visita al Sori, per brindare al primo successo esterno e dare una svolta ad un campionato dove tutti gli scenari sembrano ancora possibili.

Il Quinto, ultimo in classifica ed ancora alla ricerca del primo successo stagionale, ha lasciato comunque una buona impressione, pagando solo i molti errori in superiorità numerica e per avere subito troppo la reazione del Bergamo degli ultimi minuti.

Marcello Rota        foto Marian

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI