PLAYOFF ECCELLENZA: PASSA L’AURORA SERIATE CON UNA VITTORIA SCHIACCIANTE. SARNICO ELIMINATO

Termina 4-1 il primo turno di play-off del girone C di Eccellenza. La squadra di Mister Oldoni travolge come un treno il Sarnico F.C. grazie alle doppiette di Chiappa (entrambi gol su rigore) e di Zigrino. I seriani conquistano cosi il passaggio al secondo turno contro il Castiglione Savoia, che si disputerà sempre in casa dei bergamaschi.

All’interno l’intervista a caldo dell’esperto difensore rossoblù Mosa.

Pronti, partenza, via: rigore dopo appena 5′ di gioco, ottenuto in seguito al fallo sull’attaccante Marchesi M. E’ Chiappa l’incaricato a battere il penalty e non sbaglia. L’aurora Seriate trova cosi un buon inizio di partita.


Si nota sin da subito l’interesse suscitato da questo incontro dei prestigiosi play-off, tanto che la tribuna è quasi colma di spettatori.


Anche le due squadre in campo hanno molta voglia di dimostrare la loro superiorità sull’altro. Nel complesso l’inizio di gara da parte degli ospiti potrebbe dirsi sufficientemente positivo, ma non abbastanza in grado di incidere sottoporta.


Il Seriate invece trova subito molti spunti per creare azioni pericolose. Le occasioni più ghiotte nascono soprattutto dalla corsia di sinistra, presidiata dal numero 10 Bonacina, autore di una prestazione maiuscola con i suoi dribbling, le sue involate verso la porta e i contropiedi sfruttati.


L’Aurora è completamente a proprio agio, ordinata e molto ben organizzata nei reparti.

Si deve aspettare il 22′ per vedere il primo tiro in porta del Sarnico, che comunque trova Carrara ben piazzato.

Ne segue un vero assalto dei seriani. Prima un’occasione di Marchesi, poi il solito Bonacina che si presenta solo davanti al portiere e infine Zigrino con un tiro ravvicinato: in tutti e tre gli episodi il portiere Vicini si fa trovare pronto e salva la sua porta.


Ma il raddoppio non si fa attendere troppo. Al 28′ c’è un tocco di mano nella propria area da parte di un difensore della formazione ospite. Dal dischetto è ancora Chiappa che batte Vicini e firma cosi il 2-0.


E’ un duro colpo per i ragazzi di mister Maffioletti, che riescono solo a collezionare una punizione dalla trequarti (ribattuta dalla barriera) e un tiro pericoloso in diagonale da parte di Vavassori, che finisce di poco alto sulla traversa.


Al 45′ l’Aurora potrebbe dare il colpo di grazia agli avversari con Teani. Su un calcio piazzato il difensore si inserisce nella mischia in area di rigore e batte di testa il pallone che si stampa sulla traversa.



Finisce cosi la prima frazione di gara.



Squadre di nuovo in campo dopo il break.

Ancora una volta pronti, partenza, via: il Seriate dopo due minuti dilaga col gol del 3-0 firmato Zigrino, che raccoglie la palla in area dopo un calcio di punizione.


Gli allenatori corrono poi ai ripari: per l’Aurora esce Gotti (precedentemente ammonito) a favore di Perucchini, ma tatticamente non cambia nulla.

Mister Maffioletti invece cerca di scuotere i suoi aggiungendo un attaccante e passando cosi ad una sorta di 4-2-4 che sa tanto di disperazione. Esce Gugolati per Mondini, e a distanza di una decina di minuti viene richiamato in panchina anche Esposito per Marchetti. Oldoni si copre passando ad un 4-4-2 e mette Martinelli al posto di Marchesi M.


Gli ospiti si fanno vedere un po’ più aggressivi, mossi anche dalla rabbia per il pesante passivo maturato, ma sono incapaci di scardinare il muro difensivo seriano. Anzi, i rossoblù mettono la parola fine al match con la doppietta di Zigrino, che riceve palla al centro area e ha il tempo di stoppare la sfera e insaccare abbastanza facilmente grazie alla precaria marcatura della difesa sarnicense. 4-0 e palla al centro.


Al 33′ Oldoni fa uscire l’imperioso Bonacina e mette dentro Dzaferi. Ora per l’Aurora è tutto facile, deve solo amministrare il largo risultato facendo girare palla.


Il Sarnico trova comunque il classico gol della bandiera al 38′: Il vicencapitano Bellina si incarica di battere un calcio di punizione da fuori area e con grande capacità balistica fa partire un destro ad effetto che supera la barriera e si insacca in rete. Carrara, seppur per poco, non arriva sulla palla.


Poi niente di particolarmente rilevante e il direttore di gara non concede recupero.

Risultato finale 4-1 per i padroni di casa, che passano al secondo turno di play-off da giocare contro il Castiglione Savoia (vincente per 2-1 in casa del Castegnato, n.d.a.).



Intervista a fine gara al difensore Giuseppe Mosa:



Siete riusciti ad imporre il vostro gioco e a mandare in porto l’obiettivo prefissato.


Si. Ci siamo preparati bene in settimana e penso che oggi non ci sia stata storia. L’unica squadra in campo era l’Aurora Seriate”.


C’è comunque qualcosa che non vi è piaciuto, qualche difetto da limare in vista del prossimo turno?


No, credo che oggi, a parte il gol che abbiamo preso su calcio piazzato, tutta la squadra si sia mossa bene e abbia giocato un grande calcio”.


Quanto è difficile dover dare il 100% in gare come queste al termine di un’intensa stagione?


E’ dura, perchè abbiamo speso tanto durante la stagione, però adesso dobbiamo mettere in campo le nostre ultime forze che abbiamo”.


Il Sarnico è una buona squadra e ha disputato una buona stagione. Vi aspettavate una vittoria cosi larga?


Si, infatti, è una buona squadra e ci aspettavamo di dover soffrire di più, invece non è successo. Non so se più per merito nostro o demerito loro…”


Con che spirito andate ad affrontare il secondo turno di questa competizione?


Credo con uno spirito positivo. Abbiamo ancora energie in corpo e ci sono molte possibilità di passare anche il prossimo turno. Anche se, sai, è una partita in gara unica e quindi possono accadere in qualsiasi momento singoli episodi a favore dell’una o dell’altra squadra. Comunque se giochiamo con questa intensità e con questa voglia penso che non ce ne sarà per nessuno.





Aurora Seriate (4-3-3) – Carrara, Teani, Brolis, Gotti, Mosa, Bertacchi, Marchesi G.L., Chiappa

(cap), Marchesi M., Bonacina, Zigrino



A disposizione: Milesi, Rinaldi, Dzaferi, Martinelli, Begnigna, Perucchini, Lorenzi.



Allenatore: Oldoni Corrado.





Sarnico F.C. (4-3-2-1) – Vicini, Bonardi, Esposito M., Belussi, Esposito A., Crazia, Bellina,

Bertoli, Gugolati, Vavassori, Valli.



A disposizione: Cristinelli, Ruggeri, Lochis, Nozza, Chinelli, Marchetti, Mondini.



Allenatore: Maffioletti Massimiliano




Arbitro: Sig. Barelli di Lecco. Assistenti Signori Macca’ e Rovelli della sezione di Monza.



Reti: 5′ pt Chiappa (rig), 28′ pt Chiappa (rig), 2′ st Zigrino, 30′ st Zigrino, 38′ st Bellina



Note: Ammoniti: 31′ pt Gotti, 41′ pt Chiappa, 11′ st Esposito M., 23′ st Brolis, 25′ st Bonardi, 27′ st

Crazia. Espulsi: nessuno.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI