TENNIS – Trofeo Ubi Banca / Memorial Mauro Capponi

Capponi-Virgili-Carrara

Entry List di ottimo livello per la terza edizione del Trofeo Ubi Banca – Memorial Mauro Capponi, terza edizione dell’ITF Futures organizzato dal Tennis Club Città dei Mille. Diverse nazioni rappresentate e tanti italiani in cerca di riscatto: spiccano i nomi di Bega, Marcora, Viola e Trusendi, senza dimenticare il campione in carica Adelchi Virgili. E poi c’è l’ex fenomeno junior Andrea Collarini.
Basta leggere qualche nome per capire che sarà una splendida edizione. Da lassù, Mauro Capponi sarà orgoglioso del torneo che il Tennis Club Città dei Mille gli ha dedicato. E’ uscita l’entry list del terzo trofeo Ubi Banca, torneo ITF Futures in programma sui campi del Tennis Club Città dei Mille di Bergamo. In palio un montepremi di 15.000 dollari e punti ATP molto importanti per tutti quei giocatori che sognano di fare il grande salto nel circuito maggiore. A due settimane dal torneo è difficile capire chi sbarcherà effettivamente a Bergamo, poiché i tennisti hanno diritto a iscriversi a più tornei nella stessa settimana, però si può avere una prima idea – abbastanza precisa – su che tipo di evento ci attende. L’entry list originaria è guidata dal polacco Kamil Majchrzak (n.263 ATP), ma sorprende il buon numero di giocatori, ben cinque, compresi tra i top-300 ATP. Tra loro c’è l’austriaco Michael Linzer, che ha dato a Bergamo la “Priorità 1”, dunque la sua presenza è decisamente probabile. Ci saranno tanti italiani per cui fare il tifo: tra loro, Alessandro Bega: il lombardo è stato protagonista di un ottimo torneo all’ATP Challenger di febbraio, centrando il secondo turno partendo dalle qualificazioni. Probabilmente le memorie positive lo hanno convinto a scegliere ancora una volta Bergamo. Da seguire un altro lombardo, Roberto Marcora, di nuovo in pista dopo l’operazione alla spalla dell’anno scorso. Dotato di un tennis molto brillante, Marcora ha mostrato un discreto stato di forma, facendo una buona figura nelle qualificazioni del torneo ATP di Ginevra. Sono certi di un posto nel main draw anche Walter Trusendi, che si è ripreso alla grande dopo il melanoma che lo aveva colpito nel 2015, e l’eterno Matteo Viola. Quasi 30enne, vanta un passato da quasi top-100 e ottimi risultati anche nel circuito maggiore (di lui si ricordano i quarti all’ATP 500 di Rotterdam). Tuttavia, è probabile che la pattuglia azzurra crescerà ancora. Scorrendo la lista, si trovano altri nomi interessanti come Frigerio, Bortolotti, Fortuna e Giacalone. Senza dimenticare Riccardo Bonario, uno dei migliori rovesci a una mano che l’Italia abbia mai prodotto negli ultimi anni. Tra gli iscritti c’è anche il campione in carica Adelchi Virgili, mentre ha trovato un posto tra gli “alternates” il pugliese Andrea Pellegrino, una delle nostre speranze più fulgide. Tra gli stranieri, il nome di maggior prestigio è quello di Andrea Collarini. Argentino, classe 1992, vanta una brillante carriera junior, dove è stato numero 5 del mondo e finalista al Roland Garros nel 2010. Tra i professionisti è stato anche tra i top-200, e Bergamo sarà una buona occasione per raccogliere punti preziosi. Dovrebbe esserci anche il giovane Viktor Durasovic, sul quale la Norvegia punta molto per costruire un futuro luminoso insieme a Christian Ruud. Più in generale, affascina la grande “internazionalità” del torneo, visto che nell’attuale main draw sono rappresentate dieci nazioni, dal Belgio all’Australia, passando per Spagna e Russia. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per assistere a un’altra grande settimana di tennis, peraltro in un luogo incantevole e abituato all’alto livello, il che garantisce standard organizzativi di un certo tipo. L’appuntamento è dal 10 al 17 giugno presso il Tennis Club Città dei Mille.
Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI