FARIOLI…C’E’ !!!

far 6

Una rimonta fantastica, un’impresa degna del “Dottore”, e un Campionato Italiano Velocità Categoria Premoto3, che lo sta vedendo protagonista. Questo il momento sportivo del giovanissimo Filippo Farioli, 14 anni, di Bergamo.

Già l’anno scorso aveva stupito per le sue grandi prestazioni che gli avevano fatto concludere il Campionato nazionale di categoria al terzo posto, con un acuto finale entusiasmante, grazie alla vittoria del Trofeo Motoestate.

Quest’anno Farioli ha voluto spingere ancora più forte sull’acceleratore (forse più corretto parlare di “manetta” in questo caso…) e, dopo aver vinto una gara, e inanellato numerosi piazzamenti al vertice, domenica scorsa ha vinto ancora con una rimonta davvero impressionante, sul bagnato.

Partito in testa, poco dopo, a causa mancato feeling con la moto, retrocedeva di posizione in posizione, fino ad essere dodicesimo. Nessuno ci credeva più. Nessuno tranne lui… .

Trovato infatti magicamente il feeling con la sua moto RMU 250 (Yamaha) Filippo dava vita ad una rimonta “indemoniata” che, a suon di sorpassi e giri veloci a raffica, gli faceva agguantare la prima posizione in un’infuocata volata finale, che lo ha consacrato vincitore.

Non stavano più nella pelle al Box del Team Pasini Racing…, il padre Paolo Farioli ha vissuto un’esperienza fantastica:

“Sembrava ormai finita, poi, all’improvviso la situazione si ribaltava sempre di più, fino, addirittura alla vittoria finale. Davvero pazzesco… ” .

far 2

far 5

far 7

Certamente una prestazione da incorniciare.

Se riesci a fare un recupero del genere…beh, come si usa dire nel gergo, significa che “ne hai tanta…” .

Ma non è certamente un caso isolato. In tutta la stagione infatti Filippo Farioli è sempre stato protagonista e si trova infatti Terzo classificato a soli 4 punti dal Secondo in Classifica Generale, e mancano ancora 2 prove, ciascuna con due gare, ognuna con punteggio indipendente. Il leader della Classifica è staccato di 40 punti, ma ve ne sono ancora 100 disponibili in totale.

Ma, al di là dei numeri in senso stretto, si può certamente parlare di un giovane molto, ma molto, promettente nel panorama motociclistico italiano.

Ottimi risultati infatti già dalla prima gara di Marzo a Misano, dove parte in prima fila e, pur nelle difficoltà che non lo fanno salire sul podio finale, c’è grande evidenza per lui nell’intero week-end.

Un mese dopo, al Mugello, un’altra buona performance che gli fa conquistare un quarto posto in gara-due, dopo aver assestato diversi giri veloci, con un arrivo al foto-finish per il quartetto di testa.

Terza prova ad Imola. E qui Farioli scende in pista con “gli occhi della tigre”. La determinazione è tanta e si percepisce subito dalle prove libere, dove fa segnare il giro più veloce davanti al leader della Classifica. Nelle Qualifiche per la griglia di partenza è lotta serrata.  Alla fine Lunetta, il Leader in classifica di Campionato, spunta la Pole.

In gara è un testa a testa, ma alla fine è Farioli a vincere il gara 1, e così, con questa serie positiva di risultati, Filippo inizia a far tremare la classifica.

Gara 2 lo vede terzo, sempre davanti, e i punti salgono.

far 3

Poi è arrivata la quarta prova, quella del “rimontone” sul bagnato…

La cronaca dell’Ufficio-Stampa del suo Team parla da sola, c’è tanta emozione… :

Il Campionato Italiano Velocità è tornato in pista sabato 27 e domenica 28 luglio a Misano Adriatico, dove già si era corso a fine Marzo il round di apertura della stagione 2019.

I risultati non sono stati i medesimi però!! Filippo ha centrato il podio in entrambe le gare della Pre Moto3…un secondo posto  ed una strepitosa  vittoria!

Ebbene sì un altro weekend perfetto quello appena concluso. Partito con il piede giusto sin dalle prove libere del  venerdì, Filippo si è imposto sugli avversari con il crono di 1.49.443, migliorando ulteriormente nelle qualifiche con un ottimo 1.48.177 a soli 0.003 dalla pole, conquistando quindi la seconda casella in griglia.

Sabato in gara1 dopo una partenza perfetta ha condotto la gara in testa fino al 9° giro, poi all’undicesima tornata la direzione gara ha sventolato bandiera rossa causa forte pioggia ed è stata considerata la classifica del giro precedente, Filippo ha quindi sfortunatamente chiuso secondo a soli 0.564.

Gara bagnata, gara fortunata? Domenica gara2 si è corsa sotto la pioggia, Filippo è stato incredibilmente tenace, partito e rimasto primo per 1 giro  è poi retrocesso fino alla 12° posizione per mancanza di feeling con la pista e la moto, finché all’ottava tornata ha ritrovato fiducia macinando sorpassi e giri veloci fino ad andare a conquistare la vittoria !!!!!!

Filippo pienamente soddisfatto ha commentato: “Sono FELICE, non posso chiedere di più! Sto crescendo e migliorando, i risultati parlano da soli. Un secondo posto ed ancora una vittoria valgono tantissimo per me e per il Pasini Racing Team!! grazie a tutti quelli gli sponsor che mi supportano, alla squadra, alla FMI ed alla mia famiglia che ha reso possibile tutto questo!…. ci vediamo al Mugello!”

Questi risultati hanno permesso a Filippo di risalire in classifica di campionato, ora si trova a sole quattro lunghezze dal secondo ed a quarantuno punti dall’attuale leader. Ci sono ancora cento punti in palio nelle quattro gare rimanenti, tutto può succedere…

Prossimo appuntamento il 20-21-22 settembre al Mugello, Buone vacanze!

far 4

Insomma, ne mancano solo due di gare. A settembre ancora al Mugello, e a Ottobre a Vallelunga.

E’ tutta da vedere, e da gustare… .

Forse, per scaramanzia, non è il caso di fantasticare un futuro alla Valentino Rossi, ma una cosa è certa:

Farioli…c’è!!!

E, se ci sarà da seguire un’avventura mondiale made in Bergamo, eccoci tutti pronti.

La genetica Farioli è quella di Grandi Campioni.

A Bergamo fu inventata nel 1879 la prima motocicletta del mondo, dall’ Ing. Murnigotti, di Martinengo.

Per cui…

Vai Filippo. Facci sognare.

far 8

far 9

articolo a cura di : Luca Limoli

 

 

 

 

 

 

 

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI