ALBINOLEFFE, DELUDENTE 1-1 CONTRO IL CITTADELLA

Anno nuovo, Albinoleffe nuovo. Almeno così sembrava, dopo la grande vittoria per 2-0 ottenuta all’Olimpico di Torino contro i granata.

E invece tutt’altro. La Celeste di Mister Fortunato giunge al giro di boa pareggiando la sfida di ritorno contro il Cittadella per 1-1. Un risultato deludente, uno dei tanti pareggi che la formazione bergamasca suole “regalare” ai tifosi di tanto in tanto, senza particolari acuti e con il rammarico dei soliti episodi in cui “poteva essere e non è stato”.

Solo dopo quaranta minuti di noia, con un gioco che non decolla né da una parte né dall’altra, il risultato si sblocca con un guizzo di Pacilli, che verticalizza in area per Laner, abile a mettere a sedere Cordaz con un diagonale. È 1-0! Si festeggia per il vantaggio, ma quando ancora sugli spalti i tifosi hanno il sorriso sulle labbra, ecco che arriva puntuale il gol del pareggio degli avversari. Un solo minuto, o forse meno, e i celesti sono stati raggiunti dal diciottenne Busellato.

Sul secondo tempo non c’è molto da dire, almeno dal punto di vista del gioco, sempre troppo poco aggressivo e insistente per la formazione bergamasca. Eppure gli episodi a favore dei seriani ci sono. Alla mezz’ora della ripresa, infatti, l’arbitro sancisce un prezioso calcio di rigore a favore della banda di Fortunato, ma il sogno di rimonta svanisce sulla triste battuta dal dischetto di Germinale. Buona sorte per l’estremo difensore ospite, che respinge d’istinto con un piede, ma il tiro dell’attaccante seriano non è certo irresistibile, troppo centrale e prevedibile.

 Il Cittadella del tecnico Foscarini, da parte sua, non ci mette molta convinzione per tentare il colpo del 2-1, anche se Offredi, seppur bravo a metterci una pezza in diverse occasioni, tiene col fiato sospeso gli spettatori per ben due volte, trovandosi a respingere due tiri dalla distanza senza riuscire a bloccare il pallone, che sarebbe potuto diventare facile preda per gli attaccanti avversari.

Poi sul finire del match ci prova Foglio da fuori area, sfoderando un gran sinistro dei suoi, ma il pallone si stampa clamorosamente sul palo, come a voler dire: “la vittoria non s’ha da fare”.

La posizione in classifica dell’Albinoleffe, dopotutto, è quella che gli spetta, di poco al di sopra della zona retrocessione. Rispetto alla prima parte di stagione, quando la panchina di Mister Fortunato iniziava a traballare, i punti, in qualche modo, arrivano.

E in qualche modo bisognerà continuare a farli arrivare.

 

TABELLINO

ALBINOLEFFE – CITTADELLA 1-1

ALBINOLEFFE: Offredi; Luoni, Lebran, Bergamelli, Piccinni; Hetemaj; Pacilli (19′ st Germinale), Laner, Cristiano (40′ st Taugourdeau), Foglio; Cocco (19′ st Salvi). A disp.: Tomasig, Malomo, D’Aiello, Torri. All.: Fortunato.


CITTADELLA: Cordaz; Martinelli, Pellizzer, Scardina, Marchesan (40′ st Gasparetto); Vitofrancesco, Busellato (19′ st Branzani), Baselli; Bellazzini, Di Carmine, Maah (41′ st Di Nardo). A disp.: Pierobon, Gorini, Carra, Job. All.: Foscarini.

RETI: 38′ pt Laner (A), 40′ pt Busellato (C) 

ARBITRO: Sig. Ostinelli di Como (Assistenti: Sig. Stallone e Sig. Santuari; Quarto uomo Sig. Aversano).
Ammoniti: 12’ pt Martinelli (C), 34’ pt Bergamelli (A), 7’ st Maah (C), 24’ st Germinale (A), 36’ st Baselli (C). Espulsi: 36’ st Marchetti (Dir. Gen. Cittadella).

 

Gianluca Grasso

 

Foto: Gianluca Grasso

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI