ALBINOLEFFE: TANTA SOFFERENZA MA LA MISSIONE E’ COMPIUTA

Finalmente si è giunti al termine di una lunga stagione quale è stata quella di Serie B. La Celeste si è assicurata un posto nella serie cadetta anche per il prossimo anno, ottenendo un pareggio contro la sfortunata Piacenza. Il club biancorosso conta buoni elementi nella propria rosa, ma il calo dell’ultima parte di stagione l’ha invischiata sempre più nella zona calda della classifica, mandandola dritta dritta in Lega Pro, e come se non bastasse rischia anche di non essere iscritta al prossimo campionato per scelta del Presidente della società emiliana.

Ma torniamo in casa nostra: si può dire che giustizia è stata fatta, dato che la formazione di Mondonico ha chiuso la stagione con tre punti in più del Piacenza, e il campo ha premiato i seriani, anche se il match, finito 2-2, ha lasciato gli spettatori col fiato sospeso fin quando il direttore di gara non ha fischiato la fine della gara. I bergamaschi sono andati in vantaggio con un gol da vero rapace di area di rigore realizzato dal giovane Michael Girasole, che ha cosi ricambiato la fiducia datigli dal Mister dopo una stagione in cui ha trovato poca possibilità di giocare. Poi arriva il raddoppio con il solito Paolo Grossi, una certezza nella seconda parte di stagione, una consacrazione per il calciatore che adesso potrebbe essere appetito da club di prima fascia. Nella ripresa però il Piacenza di Mister Madonna reagisce e riesce a raggiungere la squadra casalinga, prima con un rigore realizzato da Cacia e poi con Graffiedi. Solo chi ha visto il match può comprendere lo stato d’animo vissuto sugli spalti; è stato come se la fase finale del match fosse giocata sul bordo di un precipizio, dove il primo che avrebbe inciampato sarebbe stato risucchiato nel vortice Lega Pro.

Ma adesso è acqua passata, l’Albinoleffe è uscito vittorioso; gli uomini di Mondonico e i tifosi azzurri possono cosi andare in vacanza col sorriso e con la speranza di vedere l’anno prossimo un Albinoleffe più esperto e tecnicamente potenziato.

A questo proposito, in occasione della fine della stagione, Bergamosportnews desidera interpellare i propri lettori e appassionati sostenitori della formazione Celeste: lasciate un commento scrivendo i giocatori che secondo voi sono stati fondamentali per il raggiungimento dell’obiettivo salvezza e che quindi vorreste restassero anche per la prossima stagione. Inoltre esprimete pure un giudizio personale sui giocatori poco utilizzati da Mondonico, ma che secondo voi hanno delle potenzialità importanti e dovrebbero avere più spazio in futuro. In ultimo, diteci un giocatore che vorreste in maglia celeste il prossimo anno (uno per ognuno dei quattro reparti del campo) e l’allenatore secondo voi ideale in caso di addio del grande Mondonico.

Un saluto a tutti i lettori, tifosi e semplici appassionati di sport, e arrivederci alla prossima stagione con la nona avventura della Celeste.

 

Gianluca Grasso

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI