ANDREA GUARDINI TOP VELOCISTA. SEI VITTORIE ALL’ATTIVO E UNO STATO DI FORMA ECCEZIONALE

La stagione 2010 di ciclismo nella categorìa Dilettanti è certamente segnata da un nome, quello di Andrea Guardini(nella foto) del Team Casati Ngc Perrel di Canonica d’Adda. Il giovane ciclista è stato capace di imporsi per ben sei volte: Non voglio essere presuntuoso, ma mi sento il velocista più forte d’Italia.” Leggi il resto dell’ INTERVISTA a Guardini.

Canonica d’Adda (Bg) – 11 aprile 2010 Grande momento di Andrea Guardini che conferma il suo eccezionale stato di forma sfrecciando vittorioso anche sul traguardo di Pregnana Milanese, dove quest’oggi si svoltoil 6. Trofeo Giacomo Larghi per elite e under 23. Guardini, che ieri si era classificato al terzo posto a Piubega (Mn),allo sprint ha regolato il gruppo compatto conquistando la sesta affermazione stagionale.

1. GUARDINI Andrea Cicli Casati Ngc Perrel
2. PAOLI Loris Marchiol Pasta Montegrappa Orogildo
3. KASHTAN Anatoly Ukr – Centro Revisione Cerone
4. RUFFONI Nicola Gavardo Tecmor
5. GATTI Alberto Conad Body Spring-Team Idea
6. GALLI Nicola Carmiooro Ngc Pool Cantù
7. VENTURINI Enrico Fenice Zema Utensilnord
8. MURA Michele Uc Pregnana
9. PAVAN Marino Fenice Zema Utensilnord
10. TEDESCHI Mirko Carmiooro Ngc Pool Cantù

Andrea Guardini. Come si fa a trovare uno stato di forma fisica così vincente e costante?:

“Il segreto è nella preparazione invernale. Quest’anno sono sempre riuscito a costruire la migliore condizione fisica senza saltare mai un allenamento. C’è anche da dire che queste gare sono ancora gare piatte non particolarmente impegnative dal punto di vista fisico.”

E mentalmente?:

“Mi sento consapevole della mia forza e dei miei mezzi. Davvero. Non è per spavalderìa. Ma credo davvero di essere attualmente il corridore più veloce e faccio di tutto per esprimere al meglio questa mia potenzialità.”.

Un successo che arriva tutto insieme nel 2010. Come mai?:

“Perchè quest’anno ho finalmente dietro la squadra giusta. Mi sento supportato nel modo migliore da tutti i compagni. Nosotti e Rocchetti  sempre grandissimi. E poi un ringraziamento particolare a Maggiore, che fa sempre un ottimo lavoro  prima dei 300 metri, che aprono la mia volata. Dopo ovviamente tocca a me, ma il 70% di ciò che sta dietro ad una vittoria lo mettono loro.”.

Sentiremo sicuramente ancora parlare di lui. Ogni momento ha il suo campione. E questo è certamente il momento di Andrea Guardini.

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI