BLUBASKET-INTERTRASPORT PRIMA IN CLASSIFICA

La formazione guidata da Lino Frattin (nella foto), (nativo di Washington D.C USA) batte per 73 a 64 la squadra Jesolosandonà di Jesolo e balza al vertice della classifica del Campionato A1 dilettanti, a pari merito con Forlì. La squadra c'è.

Frattin e Raschi fanno il punto della situazione.

Frattin:

"Siamo riusciti a dare l'impronta giusta alla partita limitando la velocità e il tiro da fuori degli avversari. In più il nostro attacco ha lavorato bene. Questo ci ha permesso di guadagnare un buon vantaggio, che alla fine ha fatto la partita."

Qualche giocatore la cui prestazione va segnalata?:

"Beh…direi il collettivo in generale, soprattutto nell'ultimo quarto di gioco."

Cosa rappresenta la vetta della classifica?

"E' una cosa che fa piacere. Può essere considerata come una "tappa del giro". Soddisfazione si ma anche cautela. Le prossime due partite, con Cagliari e Vigevano, saranno importanti. Non è finita. Bisogna tener duro."

Andrea Raschi, di San Marino, 200 cm di altezza, del 1979 , guardia-ala è un giocatore importante (come ha fatto notare Charlie Baldassarre). Anche lui commenta il doppio risultato di partita e classifica:

"Non era una partita facile sulla carta e così infatti è stato. Uscivamo da un match duro con Forlì, la capolista. Certo, quella vittoria ci ha dato la motivazione, ma abbiamo dovuto dar fondo alle energie.

Loro sono scesi in campo con molto agonismo e soprattutto con grande velocità. Noi abbiamo dato una risposta tecnico-strategica, nel senso che siamo riusciti ad abbassare il loro ritmo elevato, riuscendo ad imporre il nostro gioco.".

L'essere in cima alla classifica ci dà la consapevolezza che siamo sulla strada giusta. Ci dà morale e fiducia. Ma quello che conta sono i play-off. Ci sono cmq 8 partite da giocare, tutte delicate, serve l'atteggiamento giusto per vincere. Serve decisione.".

Visto da fuori Lino Frattin è un coach serio. Durante gli allenamenti ha "il polso", ma cattura l'attenzione con la logicità degli argomenti. I giocatori, sempre dal di fuori, sembrano dargli veramente ascolto. "Bella squadra questa Intertrasport"  (parole di Charlie Baldassarre, allenatore di generazioni di baskettari orobici).

Treviglio è poi una piazza storica del Basket. La storica "Mauri Treviglio" era una società sportiva forte ed attiva. E questa Blubasket-Intertrasport sta ridando splendore alla pallacanestro trevigliese.

E' sicuramente una bella squadra, e merita fortuna.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI