CAMBIA IL VENTO: LA COMARK VINCE IN TRASFERTA

Thomas De Min qui in azione contro Omegna anche a Trento ha fornito 37′ di elevata qualità

L’onda lunga della buona prestazione casalinga di sei giorni prima contro Omegna arriva anche in Trentino e consente alla formazione trevigliese allenata da Simone Morandi di centrare il primo successo stagionale fuori casa. C’è voluto un tempo supplementare per sancire la supremazia di capitan Reati e compagni contro una Bitumcalor Trento che ha fatto suoi il primo e l’ultimo parziale dei tempi regolamentari.

E’ stato come se i due team disputassero una gara ciclistica visti i continui “strappi” nel punteggio ed i “tentativi di fuga” che alternativamente le due squadre hanno tentato di concretizzare. Inizia Trento nel primo quarto con Becerra e Gentile autori di giocate che vanificano la difesa mista preparata da Morandi: 10-2 al 3’. Il coach bresciano richiama i suoi e il timeout ha effetto con un 12-0 nel quale si esalta Zanella. Poi è la volta di Esposito ad “urlare” verso i suoi che producono un 13-0 che porta il punteggio sul 23 a 14 all’11’. Qui Morandi rimescola le sue carte a disposizione trovando in Milani risposte positive sia in cabina di regia che in fase d’attacco. Con il play veneto anche Da Ros e Degli Agosti fanno sentire la loro “voce” e Treviglio chiude in vantaggio alla pausa lunga. Nel terzo quarto è la volta per Reati e Minessi di mettersi in mostra e la Co.Mark “vola” sul + 11 (44 a 55 al 29’). Complice la zona trentina e qualche disattenzione sotto canestro e la “frittata” è fatta: 66-65 al 38’. Treviglio non segna più quasi che il canestro avversario si fosse trasformato in un imbuto: alla fine anche Becerra per Trento non trova il tiro vincente e si và così ai supplementari con l’ennesima considerazione, parzialmente addolcita dal fatto di essere in trasferta, che anche questa volta per i trevigliesi sono più i demeriti propri che i meriti altrui. Ma ci sono ancora 5’ da giocare e qui la Co.Mark zittisce tutti. Iniziano Minessi e Demartini dalla lunetta e poi Da Ros a “scavare” il solco vincente con Trento che cerca di riavvicinarsi con Barbieri 71 a 73 al 44’. Poi però si scatenano finalmente dalla linea dei tre punti Moruzzi (4/9 e 8 rimbalzi) e Demartini e per il team del “Diablo” Esposito cala il sipario. Treviglio vince meritatamente in trasferta, convince per i progressi mostrati ed agguanta a quota 10 la zona nobile della classifica. Cosa volere di più? Forse un altro successo fuori casa nel prossimo incontro a Trieste? Perchè no?

 

BITUMCALOR TRENTO 77 (20 – 33 – 47 – 67)

COMARK TREVIGLIO 83 (14 – 40 – 56 – 67)

Bitumcalor: Gentile 17, Pedrotti, Natali 2, Ferrienti 2, Ferri 8, Fiorito 6, Vettori, Barbieri 6, Becerra 18, Facenda 12. All. Esposito.

CoMark: Minessi 13, Planezio, Degli Agosti 3, Reati 12, Milani 3, Moruzzi 11, Demartini 6, Zanella 8, De Min 15, Da Ros 12. All. Morandi.

Arbitri: Turbati e Mazzoni.

Note: tiri liberi Trento 20/25; Comark 19/22. Tiri da 2: Trento 12/33; Comark 20/33. Tiri da 3: Trento 11/26; Comark 8/26. Usciti per 5 falli: nessuno. Spettatori: 500 circa.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI