DUE FORTI CORRIDORI BERGAMASCHI

Paolo Tommaselli(a sinistra) e Federico Rocchetti(a destra) sono due atleti che militano nel ciclismo agonistico. Il primo è al primo anno nei Professionisti con il team "Amica Chips", il secondo gareggia nella categorìa Dilettanti Elìte con la squadra Casati-Ngc-Perrel. Sono due ragazzi giovani che hanno testa e gambe… . Rocchetti Domenica 21 giugno ha vinto una gara regionale a Gessate. Venderdì 25 giugno è giunto sesto ai Campionati Italiani di Ciclismo, che si sono disputati ad Imola.

Federico Rocchetti si è recentemente laureato Campione Regionale 2009 e domenica ha conquistato la prima vittoria stagionale al Trofeo Stefano Fumagalli con arrivo a Gessate nel milanese.

Ecco il suo commento sulla gara:

"Ho anticipato lo sprint finale prima dell'ultima curva e sono riuscito a chiudere davanti. In volata c'erano due forti corridori, Graziato e Gatti, ma la mia scelta di tempo è stata buona."

Federico Rocchetti ha 23 anni. E' di Capizzone (Valle Imagna). Ha militato nella USO ALME', nella MASSI' e nella POL.CANTU'. Poi anche nella UC BERGAMASCA, nella PAGNONCELLI NGC PERREL e attualmente corre per la CASATI NGC PERREL.

Le sue caratteristiche sono quelle dello scalatore, ma sa essere anche un ottimo velocista. L'anno scorso si era imposto nel trofeo Bettoni, vincendo tre gare in una: linea, cronoscalata e combinata, oltre ad un altra affermazione importante.

"Per me il ciclismo è passione e sacrificio. Ci vogliono doti fisiche di resistenza ed esplosività, il "motore", come si dice in gergo ciclistico. Ma quello che conta molto è la grinta e la stabilità mentale nei momenti che contano. Nei dilettanti in ogni gara ci sono moltissimi corridori che potrebbero conquistare la vittoria. Per agguantarla ci vuole allenamento, vita da corridore, episodi e squadra. E poi anche un pizzico di fortuna…"

Tra i primissimi anche ai Campionati Italiani:

"Sono dovuto rientrare da solo sui 22, aiutato da Pinton mio compagno, che mi ha aspettato visto che era avanti. Ho quindi sprecato molto con il risultato che nel finale non avevo l'energìa dei primi, che sono andati più regolari."

Paolo Tommaselli ha 25 anni, è di Valbrembo e quest'anno è alla sua prima stagione da professionista. Ha gareggiato per la MEMBRESE, la MASSI', UC PALAZZAGO, UC BERGAMASCA, due anni a PADOVA con il DS FURLAN e l'anno scorso ha fatto un'ottima stagione con la PAGNONCELLI NGC PERREL, ottenendo 2 vittorie e 9 secondi posti. Da professionista ha già partecipato a 30 gare. Attualmente corre per la AMICA-CHIPS del DS Martinelli. Purtroppo però, nel corso di una gara in Messico è incappato in una caduta che gli ha dato problemi ad un occhio, ma attualmente è in pieno recupero. Ha gareggiato anche in Giappone e in Spagna.

"Con il passaggio nella categorìa Professionisti è cambiato tutto. La mentalità è molto diversa rispetto ai dilettanti. Devi essere sempre al top e non puoi concederti errori. C'è un ambiente forse meno familiare e tutto è all'estremo. Questo è il professionismo e si sa. Per me è il sogno di una vita e spero di fare bene."

Paolo e Federico si allenano spesso insieme, macinando chilometri e chilometri ed inseguendo un grande sogno. La città e la provincia di Bergamo hanno da sempre dimostrato una grande sensibilità per il ciclismo e, visto che in questo caso si tratta di due ragazzi orobici, non resta che augurargli un ottimo futuro.

A vederli insieme viene in mente una celebre serie televisiva degli anni '80 , interpretata da Roger Moore e Tony Curtis.

Come si intitolava?:  "ATTENTI A QUEI DUE…"


Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI