ECCO L’EREDE DEI DALL’ARA: ANDREA

Figlio di Ezio Dall'Ara, nipote di Alessandro e del grande Campione che è stato Franco Dall'Ara (il "Dallarone"), il giovane Andrea  ha deciso di scendere in pista per provarci sul serio. Recentissime le sue prime apparizioni al Campionato Regionale di Enduro con buoni risultati. Ecco come ci si sente ad essere l'erede di una dinastìa di Campioni delle due ruote.

Andrea ha 21 anni, ha iniziato con il minicross a 7 anni, ma la "febbre" delle corse gli è salita nel 2008, quando a Luglio ha partecipato alla seconda fase del Campionato Regionale di Enduro in località Val di Nizza (Pavia), nella categoria under 23. Ha poi partecipato alle sucessive due fasi, terminando il Campionato in buona posizione. E' un primo anno di rodaggio, ma c'è la voglia di essere come "Loro"…, i suoi illustri predecessori.

Innanzitutto il padre Ezio (nella foto) che è stato pilota di valore e storico concessionario di moto con il suo mitico negozio Mototecnica Ezio Dall'Ara in via Paleocapa. Poi lo zio Sandro, anche lui corridore e "Uomo-Honda" per eccellenza a Bergamo, con la sua concessionaria di via Carducci. Poi ancora lo zio Franco. Il grande fuoriclasse, Campione Italiano di Regolarità, Vincitore di 10 medaglie d'oro alla "Sei giorni" (una delle competizioni ancora adesso più prestigiose a livello mondiale) e grande matadòr in gare su strada come la celeberrima Milano-Taranto. Il tutto tra gli anni '50 e '60.

A dire il vero la storia dei Dall'Ara parte ancora più da lontano. Il nonno di Franco infatti, Urbano Dall'Ara, fu pilota corridore e pure il padre Aldo seguì le gesta paterne.

Insomma, non si può certo dire che in casa Dall'Ara non siano girate le motociclette… .

Anche la mamma Donatella (nella foto) è sorella di Antonio Marini, ex-corridore di motociclismo.

Andrea Dall'Ara così commenta questa sua prima esprienza:

" Fino a 20 anni, pur spinto da amici e conoscenti, non ho mai iniziato a correre sul serio. Diciamo che è una decisione che è maturata in me con il tempo. Ora però voglio dire la mia e ci proverò fino in fondo. Nell'Enduro ormai è dura, perchè tutto è portato ai massimi livelli. Ma accetto la sfida. Soprattutto perchè ho imparato ad amare questo ambiente e il clima di amicizia che vi regna".

Il giovane Dall'Ara corre con una Husquarna del team Norelli Moto Club Bergamo. Tra pochissimo sarà impegnato nella prima prova del Trofeo nazionale Husquarna, in programma ad Aprile 2009.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI