GRANDE SERATA CON CONFERENZA AL BAR BAZZINI

tito arosio

Venerdì 18 marzo il famoso alpinista Tito Arosio illusterà al pubblico del Bar Bazzini di Longuelo (Bergamo) la sua esperienza e l’intera serata verterà sul tema della montagna.

Ecco una breve presentazione dell’alpinista:

Arosio Tito nato a Milano nel 1987.

Fin da bambino ho frequentato la montagna, d’estate e d’inverno, con i mei genitori! A 16 anni ho iniziato il mio cammino di amante della montagna frequentando un corso di scialpinismo del club alpino e da lì gradualmente mi sono  approcciato a tutte le varie discipline del mondo alpinistico.

Nel 2012 mi sono laureato in Scienze e Tecnologie dell’Ambiente.

Negli anni 2008/09 sono selezionato come unico italiano alla prima edizione del progetto “Mountain Academy”, progetto organizzato dalle ditte Mountain Hardware, Black Diamond e la rivista Vertical. Durante i due anni del progetto compio diverse vie di roccia, ghiaccio e misto nelle Alpi, nei Pirenei e nell’Atlante marocchino. Durante il progetto Mountain Academy partecipo alla pubblicazione di articoli sulla rivista Vertical.

Nel 2013 sono accettato nel Club Alpino Accademico Italiano e nel 2014 nel Club Alpino Britannico.

Nel corso degli anni salgo le maggiori vie classiche nelle Alpi, esplorando anche vie meno classiche, cito le vie di maggior impegno e soddisfazione:

Divine Providence (Monte Bianco); Capitan Sky Hook (Monte Civetta);Piccolo Mangart, via Lomasti

 

Vinco il premio “Silla Ghedina”, con l’apertura della Variante Li-Cuore (Monte Anger) , come migliore nuova via delle Dolomiti del 2013.

Apro quattro nuove via sul massiccio della Presolana (Prealpi Orobie): Piantobaldo, Merà Dimel, Mani di Fata, Remollo ma non Mollo.

Compio la seconda ripetizione di Groucho Marx, importante via della parete Est delle Grandes Jorasses.

Compio la prima salita invernale in Presolana, Parete del Fupù –della Via Marco e Sergio Dalla Longa.

 

Ho partecipato a diverse spedizioni extraeuropee:

nel 2009 in Marocco “Gorges de Taghia”

nel 2012 in Alaska, salita del Monte Denali fino quasi alla vetta per la via West Ridge

nel 2013 Indian Creek, Utha (USA)

nel 2013 Patagonia,

nel 2014 Scozia, partecipo come unico esponente del CAAI al “Winter Climb Meet”

nel 2014 Perù, cordigliera Huayhuash apertura di nuova via sul Monte Quesillo (5600m)

e per concludere nel 2015 Yosemite (USA), nel giro di un mese salgo 3 vie sulla parete di El capitan: Tangerine Trip, Mescalito, Salathe.

 

Ho interesse per la montagna e il mondo alpinistico a 360°, non prediligo una specifica disciplina ma la polivalenza delle differenti attività, dal dry tooling all’arrampicata sportiva e allo sci alpinismo; tenendo come aspirazione massima il connubio della difficoltà tecnica con la difficoltà d’ambiente (inverno, l’alta montagna).

Collaboro con le aziende: Kayland, Grivel e Wild Climb.

 

Serata di venerdì 18 marzo

Nell’incontro gastro-alpinistico al bar Bazzini farò vedere un filmato sulle mie ultime salite in Yosemite, il filmato sarà un’anteprima in terra bergamasca; un secondo filmato riguarderà le mie avventure nelle Alpi, spaziando dalle montagne di casa fino al monte Bianco e alle Dolomiti, concluderò con un breve filmato della spedizione giovanile in Perù.

In esclusiva durante la serata di venerdì 18 marzo si potranno toccare con mano i prodotti della nota marca Kayland, che sarà presente con uno stand.

Collaborazione della serata sarà con i prodotti della bottega del formaggio di bergamo galleria fanzago, e con la vicina PASTICCERIA LOCATELLI che porta in degustazione come dolce della cena la sua famosa VENEZIANA .

serata tito arosio bazzini

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI