KARATE. ANDREA BONACINA A CACCIA DEL TRICOLORE

Andrea Bonacina dell’ Olimpia Bergamo dopo un anno di inattività a causa di un operazione alla caviglia torna sul tatami da protagonista vincendo il campionato regionale valevole anche come qualificazione ai campionati italiani assoluti di karate. Andrea ha combattuto nella categoria + 68 kg disputando due incontri, il primo vinto per 6-0 grazie a due spettacolari calci, mawashi (circolare) e uramawashi (circolare inverso). In finale si è imposta per 3-1 con un perentorio mawashi doppiato. Le tecniche di gamba sono sempre state il punto di forza della Bonacina, molto alta e dotata di un’ottima mobilità articolare, abbina una buona tecnica di esecuzione ad una perfetta scelta di tempo e riesce costantemente a mettere in difficoltà le avversarie che spesso vengono sorprese dai suoi calci improvvisi.In una delle ultime gare disputate gli italiani a squadre, Andrea seppur giovanissima si era tolta la soddisfazione di battere la campionessa del mondo Vitelli ed essere determinate per la medaglia d’argento vinta dal suo team. Adesso è rientrata con il desiderio di tornare ad essere protagonista e divertirsi praticando lo sport che ama. “Come prima gara è andata molto bene, mi alleno da solo due mesi e avevo paura di non qualificarmi visto che passava sol la vincitrice, poi una volta messi i piedi sul tatami l’ansia è svanita e mi sono divertita” Le altre bergamasche qualificate sono Federica Tralli vincitrice della 50 kg, Veronica Foresti che si è imposta nella 61 kg e Lisa Bertoletti argento nella 55 kg. Tutte andranno agli assoluti di Siracusa assieme ovviamente alle campionesse Nicole Forcella ed Eleonora Galizzi già qualificate di diritto in virtù dell’argento e del bronzo tricolore conquistato l’anno passato.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI