PALLAVOLO FEMMINILE: IL TRIONFO DEL TEAM CASEIFICIO PALENI CASAZZA ALLA PRESTIGIOSA COPPA DELLE ALPI

prima classificata femminile

Parla lombardo l’edizione 2016 della Coppa delle Alpi, il torneo di pallavolo maschile e femminile riservato alle squadre vincitrici delle Coppe regionali (serie C e D) di Lombardia, Piemonte/Valle d’Aosta, Liguria e Triveneto (Veneto, Trentino, Alto Adige e Friuli Venezia Giulia). Quest’anno, in seguito alla rinuncia delle due formazioni piemontesi, il torneo si è disputato con la formula del girone all’italiana con 3 squadre per settore, per un totale di 6 gare interamente giocate al Centro Pavesi FIPAV di Milano. La giornata si è conclusa con il trionfo delle due rappresentanti della Lombardia: la Sopra Steria Bresso in campo maschile e il Caseificio Paleni Casazza nel torneo femminile. Al termine della partite si è tenuta la cerimonia di premiazione di tutte le squadre partecipanti e dei migliori giocatori della manifestazione, a cui ha partecipato anche un’ospite speciale: Anastasia Guerra, giocatrice del Club Italia femminile e della Nazionale Seniores.

 

La Coppa delle Alpi maschile 2015-2016 va dunque alla Sopra Steria Bresso, che completa così una stagione straordinaria coronata dalla conquista della Coppa Lombardia e dalla promozione in serie B2. I lombardi si sono aggiudicati in rimonta per 2-1 (18-25, 28-26, 15-10) il primo incontro della giornata contro i veneti della Polisportiva Cornedo, che è stata poi sconfitta anche dal CUS Genova sempre per 1-2 (25-14, 20-25, 9-15). Decisivo per l’assegnazione del trofeo è stato dunque il match tra Bresso e CUS Genova, vinto dai neroverdi con il punteggio di 2-0 (25-22, 26-24). La squadra ligure ha chiuso quindi al secondo posto, mentre la Polisportiva Cornedo si è dovuta accontentare della terza piazza.

Il trionfo di Bresso si è completato con l’assegnazione ad Antonio “Totò” Demme del trofeo riservato al miglior giocatore del torneo.

 

Nel settore femminile sono le ragazze del Caseificio Paleni Casazza a portarsi a casa la Coppa. La mattinata si apre con il successo delle lombarde per 2-0 (25-16, 25-23) sull’Acqua Minerale di Calizzano Carcare, rappresentante della Liguria; nel pomeriggio, anche la Pasta Sgambaro Giorgione supera Carcare per 2-0 (25-15, 26-24). Casazza e Giorgione arrivano così in assoluto equilibrio alla sfida decisiva, che conclude il programma del torneo: questa volta la gara è combattutissima e si decide solo al tie break, con il successo in rimonta del Caseificio Paleni per 2-1 (22-25, 25-21, 15-7). Primo posto dunque per Casazza, secondo per la Pasta Sgambaro Giorgione e terzo per l’Acqua Minerale di Calizzano Carcare.

miglior giocatrice

 

Il trofeo di miglior giocatrice della manifestazione va a Chiara Signorelli (Caseificio Paleni Casazza).

 

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI