RESTA IN PROVINCIA DI BERGAMO IL TROFEO DEL CAMPIONATO ITALIANO DI MURATORE 2009

  

Sono di Costa Volpino (BG) i vincitori della quinta edizione del Campionato Italiano del Muratore, la manifestazione nata per valorizzare una delle attività più rappresentative e storiche della realtà lavorativa bergamasca, ma anche dell'Italia intera. Otto squadre di muratori provenienti da tutta Italia hanno dovuto realizzare in due giorni un fontanile a pianta pentagonale per la conquista dell'ambito titolo.

Seconda classificata la squadratoscana di San Sepolcro (AR) e terzo gradino del podio per la squadra in rappresentanza della compagine sindacalebergamasca. A premiare gli infaticabili lavoratori anche il Prefetto di Bergamo, Dott. Camillo Andreana.

Sono stati concessi i patrocini da parte di: Ministero dello Sviluppo Economico,  Regione Lombardia,Provincia di Bergamo, Filca Cisl, Feneal-Uil, Fillea-Cgil,Unione Artigiani, Comunità Montana Alto Sebino, Secas,Camera di Commercio di Bergamo, Scuola Edile di Bergamo, Aipaa (ass. Italiana Anticaduta e Antinfortunistica), Associazione Artigiani, A.n.c.e (Ass. Nazionale CostruttoriEdili) , Edilcassa, C.P.T,(Comitato PariteticoTerritoriale), L.I.A.(Liberi Imprenditori Associati),
U.N.P.L.I (Unione Pro Loco Italiane).

Otto squadre provenienti da tutta Italia si sono dati appuntamento  questo weekend a Bossico, splendido balconenaturale sul lago d'Iseo, per aggiudicarsi il titolo dicampioni italiani di muratura. Il loro compito? Realizzare un fontanile a pianta pentagonale ispirato alla morfologia del territorio dell'Alto Sebino. Un manufatto per il quale le squadre hanno dovuto mettere in campo abilità, competenza e precisione.

Vincitori di questa quinta edizione i muratori della squadra "Costa Costruzioni" della provincia di Bergamo che hanno bissato così la vittoria ottenuta anche lo scorso anno.
Dietro di loro per differenze di pochi millimetri i simpaticissimi toscani di San Sepolcro (AR) e la "FilleaCgil – Filca Cisl – Feneal-Uil", squadra bergamasca in rappresentanza della compagine sindacale. Classificati a pari merito tutti gli altri partecipanti fra i quali spicca la squadra di Bossico composta da tre giovani leve del paesee da una ragazza di 22 anni che anche nella vita di tutti igiorni lavora in cantiere come "muratrice". Ecco l'elenco completo delle squadre iscritte al campionato:
 
-"Edil Blitz" proveniente da Martorano di Cesena (FC)
-"Edil7 L'Artigiani" di San Sepolcro (AR)
-"Cementarius" squadra di affiatati muratori della
provincia di Firenze
-"Associazione muratori di San Giulio" da Premosello
Chiovenda (VB)
-"Monacelli" provenienti da Gubbio che vanta come
patrono Sant'Ubaldo protettore dei muratori
-"Costa Costruzioni" di Costa Volpino (BG)
-"Fillea Cgil – Filca Cisl – Feneal-Uil", squadra
bergamasca in rappresentanza della compagine sindacale
-"Bossico Nuove Leve",  squadra che gioca in casa

I manufatti sono stati  valutati  da una giuria composta da tecnici, ingegneri, insegnanti del settore e le squadre sono state premiate con  importanti buoni acquisto.

Ospite di spicco della manifestazione è stato il Prefetto di Bergamo Dott. Camillo Andreana che ha preso parte alle premiazioni svoltesi oggi pomeriggio. "Sono felice di poter premiare il lavoro di questi muratori" ha affermatoil Dott. Andreana "soprattutto per la passione che mettono nel proprio lavoro".
 
Nel pomeriggio di oggi si è svolta anche una competizione femminile. Quattro squadre composte ognuna da quattro ragazze si sono cimentate nella realizzazione di una colonna in mattoni. Progetto alla mano hanno faticato non poco per aggiudicarsi il primo premio. Alla gara hanno preso parte, come ogni anno, anche alcune componenti dell'amministrazione comunale. Vincitrici della competizione le "Demolition Girls", nome alquanto evocativo! 

Nella zona antistante il campo gara è stata allestita un'area espositiva con aziende commerciali del settore e uno spazio informativo/formativo con il quale il pubblico ha potuto interagire.

La sicurezza prima di tutto:
Parallelamente alla competizione ieri pomeriggio si è svolto un convegno dal titolo "Costruiamo Sicurezza -Nuove regole per la sicurezza in cantiere D.Lgs. 81/08".
Hanno preso parte alla conferenza figure di spicco quali:
Paolo Ferretti, Presidente A.N.C.E. Bergamo; Angelo Carrara, Presidente Associazione Artigiani Bergamo; Dott. Giovanni Mosconi, Primario Medicina del Lavoro degli Ospedali Riuniti di Bergamo; Valerio Dò, ASL Provincia di Bergamo; VincenzoForlani, Direttore della Scuola Edile di Bergamo.
La cultura della sicurezza, per essere efficace, deve essere una cultura condivisa, diffusa, interiorizzata nel mondo del lavoro come nella vita quotidiana. Leggi e dispositivi normativi non sono sufficienti se non accompagnati da una lucida consapevolezza del pericolo.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI