RUGBY: MEMORIAL BERETTA ED INAUGURAZIONE DEL NUOVO MANTO ERBOSO

Bergamo, 8 novembre 2009 – In occasione del 2° memorial Berta Beretta di minirugby è stato ufficialmente inaugurato questa mattina il nuovo campo Sghirlanzoni presso la Cittadella dello Sport di Bergamo, terreno di gioco della Rugby Bergamo 1950.

Iscritte al torneo, riservato alle categorie Under 10 e Under 12 cinque società lombarde: Union Milano, Rugby Rho, San Lorenzo Rovetta e Rugby Seriate oltre, ovviamente, ai ragazzi della Rugby Bergamo 1950 per un totale di circa 170 ragazzi. A dominare entrambi i gironi la società del Rugby Rho che ha vinto sia tra gli Under 10 (battendo la Union, e terzi la squadra bergamasca) sia tra gli Under 12 dove Bergamo e Union hanno invertito le posizioni.

L’evento sportivo è dedicato a Eugenio Berta e Luciano Beretta, due storici tecnici scomparsi prematuramente ma che hanno lasciato un segno indelebile per l’attività giovanile del rugby. Alla cerimonia di premiazione erano presenti i familiari con le sorelle Mariella e Luisa Beretta (con il nipote Federico Rota) e la moglie di Berta, la signora Enrica.

Il torneo di minirugby è stato il trampolino di lancio per l’inaugurazione del nuovo terreno di gioco del campo Sghirlanzoni, totalmente ristrutturato con un nuovo manto erboso.

A fare gli onori di casa il presidente del sodalizio orobico, Vincenzo Lupo che ha dato il benvenuto alle numerose autorità presenti tra cui il sindaco di Bergamo, Franco Tentorio  accompagnato dal vicesindaco Gianfranco Ceci e dall’Assessore allo sport Danilo Minuti. In rappresentanza della Provincia di Bergamo c’erano il titolare dell’Assessorato a Caccia, Pesca e Sport Alessandro Cottini con il collega del Bilancio Mario Gandolfi. Partner istituzionale e interlocutore fondamentale nell’opera di ristrutturazione del campo sportivo la Bergamo Infrastrutture rappresentata quest’oggi dall’amministratore delegato Milvo Ferrandi. Un particolare ringraziamento anche alle imprese che hanno partecipato alla lavorazione dell’impianto tra cui la Carrara Irrigazione e la Orobica Green di Walter e Lucio Bianchetti.

Chiuso il cerimoniale si è disputata la partita tra le vecchie glorie bergamasche (nonché compagni di squadra di Eugenio Berta e Luciano Beretta) e la formazione Old della Rugby Bergamo, vinta non proprio agilmente dagli ex giocatori che hanno sudato non poco per sconfiggere i XV del Colleoni.

Domenica intensa anche e soprattutto sotto il profilo agonistico

Le due formazioni seniores della Rugby Bergamo 1950 hanno segnato il passo, pur dimostrando entrambe una buona qualità di gioco. La “prima” squadra della Reproscan in trasferta contro l’ASR Monza è stata sconfitta per 18 a 15: le cose sembravano mettersi bene quando ad aprire le marcature è stato Fabio Valtorta con un piazzato ma i monzesi rispondevano con due piazzati e gli orobici segnavano la prima meta con Daniele Pezzoli (trasformata da Davide Grazioli). Sul 10 a 6 per la Reproscan i bergamaschi pensavano già al colpaccio ma, complice un terreno di gioco totalmente coperto di fango e un pacchetto di mischia più forte degli orobici, l’ASR Monza schiaccia due volte l’ovale nella meta giallorossa, realizzando solo una. Siamo sul 18 a 10 in favore dei padroni di casa ed ecco che prima che arrivi il fischio finale dell’arbitro di nuovo Pezzoli “Pempe” segna una meta, ahinoi non trasformata. Tutti sotto la doccia calda, vincitori e vinti, quest’ultimi, la Reproscan Bergamo con anche un punto di bonus (per differenza punti inferiore a 7).

La formazione della PruRugby U.Point, seconda squadra seniores iscritta al campionato territoriale di Serie C, è stata fermata sul campo Sghirlanzoni dall’Asola Rugby per 13 a zero in una partita a tratti nervosa oltre il limite che, tuttavia, ha dimostrato la crescita tecnica dei “serpenti” bergamaschi.

Sul fronte giovanile doppio successo registrato ieri pomeriggio dalla formazione Under 14 che nel triangolare in Valtellina ha sconfitto il Sondrio (24-0) e il Lecco Rugby (54-0). Sempre ieri pomeriggio, ma sul campo amico di Bergamo, una delle due formazioni Under16 a ranghi ristretti è stata pesantemente sconfitta dal Brescia per 105 a zero, mentre la squadra “titolare” prosegue il suo ruolino di marcia battendo il CUS Milano per 88 a zero. In ultimo chiude la cronaca rugbistica i XV della categoria Under 18 che sono stati fermati a Leno dalla Bassa Bresciana per 43 a 26.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI