SUL MONTE PORA LA COPPA EUROPA DI SCI ALPINO

podio-sci-alpino

26 e 27 febbraio

La Coppa Europa Femminile di sci alpino, stagione 2014/2015, torna sulle nevi bergamasche del Monte Pora con le gare finali di Gigante e Slalom Speciale. L’evento, dedicato all’imprenditore e sportivo Fausto Radici, è promosso e organizzato anche quest’anno dallo Sci Club Radici Group in collaborazione con la società impianti Presolana Monte Pora. L’11 dicembre 2014 la presentazione ufficiale alla stampa.

Discipline: SLALOM GIGANTE (GS) – 26 febbraio / SLALOM SPECIALE (SL) – 27 febbraio.

Il programma: per la prima giornata di gare, giovedì 26 febbraio, l’appuntamento è con il Trofeo Assoluto CLARIANT e con il Trofeo Juniores LA CISA. Venerdì 27 febbraio sarà la volta del Trofeo Assoluto IVS ITALIA e del Trofeo Juniores LA CISA.

 

La Coppa Europa di Sci Alpino torna a fare tappa il 26 e 27 febbraio 2015 sulle piste italiane del comprensorio sciistico bergamasco

Presolana Monte Pora. Come per la scorsa edizione, sarà una due giorni tutta al femminile, con un’importante elemento distintivo: saranno gare finali, quelle che chiuderanno le classifiche di Slalom Gigante e Slalom Speciale dell’edizione 2014-2015 dell’European Cup femminile.

 

Questo doppio appuntamento con la Coppa Europa di sci alpino, circuito di gare che rappresenta un vero trampolino di lancio per la carriera internazionale di molti atleti, è organizzato e promosso per il settimo anno consecutivo dal team dello Sci Club Radici Group, realtà sportiva con un’esperienza decennale nell’ambito dell’organizzazione di tappe di Coppa Europa.

LE GARE E LA PISTA

Per questa settima edizione della Tappa Monte Pora dell’European Cup, le discipline saranno quelle dello SLALOM GIGANTE (26 febbraio) e dello SLALOM SPECIALE (27 febbraio). I Trofei:

Trofeo Assoluto CLARIANT e Trofeo Juniores LA CISA (giovedì 26 febbraio), Trofeo Assoluto IVS ITALIA e Trofeo Juniores LA CISA (venerdì 27 febbraio).

Anche per questa stagione di Coppa Europa al Pora la pista su cui si gareggerà – riomologata nel dicembre 2010 dalla federazione internazionale e intitolata ufficialmente a Fausto Radici – si svilupperà su un dislivello di 365 metri per il Gigante e di 195 metri per lo Slalom Speciale.

PRIMA EDIZIONE

Nel 2009 (19-20 febbraio)… A conquistare il podio nel Gigante del Monte Pora è l’italiano Alexander Ploner. Secondo e terzo posto, rispettivamente, all’austriaco Stephen Goergl e all’americano Tim Jitloff. Nello Slalom trionfa Giuliano Razzoli seguito dall’americano Cody Marshall. Terzi a pari merito il giapponese Kentaro Minagawa e il russo Alexandr Horoshilov.

SECONDA EDIZIONE

Nel 2010 (18-19 febbraio)… Annullato il Gigante per le pessime condizioni meteo, durante questa tappa di Coppa Europa si disputa esclusivamente lo Slalom. Primo posto all’austriaco Christoph Dreier. Seguono, nell’ordine, l’azzurro Stefano Gross e, in terza posizione, l’austriaco Hannes Brenner.

TERZA EDIZIONE

Nel 2011 (11-12 febbraio)… Nel Gigante il primo posto va al francese Alexis Pinturault. Seguono il tedesco Fritz Dopfer e l’austriaco Christoph Noesig. Durante la seconda giornata di gare, nello slalom, a trionfare è il campione olimpico Giuliano Razzoli. Il canadese Brad Spence si aggiudica il secondo posto, seguito dallo statunitense Nolan Kasper.

QUARTA EDIZIONE

Nel 2012 (19-20 febbraio)… L’impossibilità di preparare adeguatamente il manto nevoso ferma la tappa. Annullata la due giorni di gare.

QUINTA EDIZIONE

Nel 2013 (02-03 febbraio)… Non facilitata dalle condizioni meteo, la tappa 2013 di Coppa Europa al Pora vede disputare le sole gare di Slalom Gigante. A conquistare il podio è il francese Victor Muffat Jeandet. È poi un altro francese, Francois Place ad aggiudicarsi il secondo posto, seguito dall’austriaco Marcel Mathis. Annullato causa maltempo lo Slalom Speciale.

SESTA EDIZIONE

Nel 2014 (17-18 febbraio)… Un’European Cup per la prima volta tutta al femminile. Annullata la prima giornata di gare a causa di pessime condizioni meteo, il 18 febbraio il Gigante si disputa: trionfa l’Austria, sul gradino più alto del podio con Eva-Maria Brem. Seconda e terza posizione rispettivamente all’austriaca Stephanie Brunner e all’italiana Nicole Agnelli.

 

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI