TENNIS AGGIORNAMENTO 3 MARZO

GERMAN DAY

E’ stata la giornata dei tedeschi, con un’unica nota stonata: la sconfitta di Florian Mayer, sorpreso dal redivivo Sebastien De Chaunac. Per il resto, nei 5 match di singolare in programma nella giornata di Lunedì, sono arrivate 4 vittorie “Made in Germany”. Il primo giocatore a passare il primo turno degli Internazionali di Bergamo 2009 (106.500€, Play-It) è stato Benedikt Dorsch, dopodiché sono arrivati i successi di Michael Berrer, Benjamin Becker e Bjorn Phau.

 

Tedeschi sugli scudi

Hanno impressionato tutti e tre: il potente Berrer, mancino dal fisico possente (1.90 per 100 kg di peso) ha scaricato le sue bordate sul povero Michail Elgin, sconfitto 6-2 7-5 in poco più di un’ora di gioco. Un suo servizio, tra l’altro, ha “steso” un povero raccattapalle (per fortuna niente di grave). Nel pomeriggio, nell’unica partita con impegnato un giocatore italiano, Benjamin Becker ha mostrato un tennis di alto livello, simile a quello che un paio d’anni fa lo portò tra i primi 40 al mondo. Sfruttando con efficacia la consueta combinazione servizio-dritto, il tedesco si è imposto con un doppio 6-4. Per Stoppini, dunque, niente sfida in famiglia con il coach Menga, impegnato Martedì contro Kudryavtsev.

Vince Phau, ma che Krajinovic

Nel match serale si è visto grande spettacolo: Bjorn Phau ha battuto il baby-fenomeno Filip Krajinovic con il punteggio di 6-1 7-6, mostrando un tennis di altissimo livello, degno di un torneo ATP. Il giovane serbo, preso in simpatia dal pubblico di Bergamo, ha mostrato un tennis già formato (non dimentichiamo che ha compiuto 17 anni appena 3 giorni fa) e fatto intravedere potenzialità enormi. A prima vista non ricorda Agassi come sbandierato da Nick Bollettieri, ma il suo tennis può portarlo lontano. Dotato di grandi riflessi, paga ancora un pizzico di inesperienza e ardori giovanili: non sa ancora gestire al meglio i momenti importanti, ha ancora qualche passaggio a vuoto, ma il futuro è suo. Phau ha giocato una partita attenta e giudiziosa, senza rischiare più di troppo ed esaltando con alcuni rovesci lungolinea, il suo marchio di fabbrica.

Martedì, tre italiani in campo

Nella giornata di Martedì scendono in campo gli altri tre italiani impegnati: Giuseppe Menga, Marco Crugnola e Daniele Bracciali. Partono tutti e tre sfavoriti, ma c’è curiosità per vedere all’opera Bracciali, che sembra intenzionato a tornare su buoni livelli dopo i fasti di qualche anno fa. Il resto del programma (sono previsti 9 match di singolare e 4 di doppio) prevede l’interessante match tra il giovane belga Ruben Bemelmans, reduce dalla vittoria a Wolfsburg, e lo statunitense Brendan Evans, noto anche perché è uno dei giocatori selezionabili nel noto videogame “TopSpin 2”.

INTERNAZIONALI DI BERGAMO 2009 (106.500€, Play-It)Singolare, Primo Turno

Benedikt Dorsch (Ger) b. Prakash Amritraj (Ind) 7-6 6-3

Michael Berrer (Ger) b. Michail Elgin (Rus) 6-2 7-5

Benjamin Becker (Ger) b. Andrea Stoppini (Ita) 6-4 6-4

Sebastien De Chaunac (Fra) b. Florian Mayer (Ger) 6-4 6-4

Bjorn Phau (Ger) b. Filip Krajinovic (Ser) 6-1 7-6

Doppio, Primo turno

M. Crugnola / P. Snobel (Ita-Cek) b. A. Golubev / M. Kukushkin (Kaz) 7-6 6-2

M. Kohlmann / P. Marx (Ger) b. D. Bracciali / M. Dell’Acqua (Ita) 6-2 7-6

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI