TENNIS. BERGAMO NEL SEGNO DELLA CONTINUITA’

Per la sesta volta negli ultimi sette anni, il torneo challenger di Bergamo aprirà la stagione del grande tennis in Italia. “Squadra che vince non si cambia”, recita un vecchio detto. E allora gli Internazionali puntano forte su una formula che si è rivelata vincente nel corso degli anni. La novità più importante riguarda i title sponsor, che per i prossimi tre anni saranno addirittura due: nel 2012 il torneo (in programma dal 13 al 19 febbraio, mentre l’11 e il 12 si giocheranno le qualificazioni) si chiamerà “Trofeo lame Perrel – Faip” (42.500€, Play-It). Dietro alla denominazione c’è una storia curiosa: Gabriele e Giuseppe Magoni, responsabili rispettivamente di Perrel (società di attrezzature per macchine utensili) e Faip (leader nella produzione e vendita di macchine industriali per la pulizia) hanno sorteggiato il nome dell’azienda il cui nome sarebbe comparso per primo. Quest’anno l’ha “spuntata” Gabriele, poi l’anno prossimo ci sarà l’inversione dei nomi. Avendo Perrel una colorazione sull’azzurro, il colore del campo sarà proprio di questa tonalità (mentre l’anno prossimo prevarrà il rosso). Come sempre, si giocherà su Play-It: l’azienda di Gianfranco Zanola predisporrà un tappeto con lo stesso colore dell’Australian Open: blu all’interno del campo, azzurro fuori. Confermatissimi i punti di forza che hanno reso Bergamo uno dei challenger più apprezzati dai giocatori e dalla stessa ATP: gli organizzatori hanno già inviato, tramite il Provveditorato agli Studi, l’invito a tutte le scuole di Bergamo e provincia per colorare il PalaNorda e il Palasport di Alzano Lombardo con la passione ed il colore dei ragazzi. A un mese dall’evento, sono già una decina gli istituti che hanno aderito. Come sempre, dunque, c’è una viva attenzione verso i giovani.

Confermata la logistica dello scorso anno, con ulteriori migliorie. I match principali si giocheranno al PalaNorda di Bergamo, gli altri presso il palazzetto di Alzano Lombardo. Il tutto grazie alla collaborazione ed alla fiducia del Comune di Bergamo e – per quanto riguarda Alzano Lombardo – del Comune e della Polisportiva. Il campo di allenamento, inoltre, sarà collocato ad appena 500 metri dall’hotel ufficiale del torneo (il lussuoso UNA Hotel di Bergamo), facilitando il compito ai giocatori e agli stessi organizzatori. Confermatissimo l’impegno di Crionet, storico partner informatico del torneo. Oltre al livescore e ai servizi accessori per il campo di gioco (tabellone segnapunti, misuratore della velocità del servizio), garantiranno il servizio di web-TV, offrendo la diretta streaming di tutti i match in programma. La grande novità starà nella telecamera piazzata anche ad Alzano: significa che lo spettatore potrà liberamente scegliere il match da seguire. Ma chi risiede a Bergamo e dintorni, tuttavia, sarà invogliato ad assistere dal vivo agli incontri anche perché sarà mantenuto l’ingresso gratuito per tutta la durata del torneo. Un regalo che i bergamaschi meritano dopo aver superato le 25.000 presenze nella scorsa edizione, in cui il palazzetto è stato riempito all’inverosimile per la finale tra Andreas Seppi e Gilles Muller. Un regalo che è stato possibile grazie alla vicinanza, concreta e tangibile, di sponsor e istituzioni. Perché il “Trofeo lame Perrel – Faip” è uno degli eventi di spicco di tutto il territorio. Ed è normale che abbia il sostegno di tutti.

Riccardo Bisti

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI