Solo un altro sito WordPress

  • banner

ATLETICA BERGAMO 59: IL BILANCIO DELLA STAGIONE

Autore: admin

novembre 29th, 2010

Categorie: Altri Sport

28/10/2010 L’ATLETICA BERGAMO ’59-CREBERG HA PREMIATO I SUOI CAMPIONI

La sala convegni dell’Istituto Don Orione, gremita in ogni ordine di posto, è
stata teatro questa mattina dell’annuale appuntamento con le premiazioni di
fine anno, che hanno visto sfilare tutti i portacolori dell’Atletica Bergamo
’59 protagonisti di un’altra stagione ricca di soddisfazioni, con il presidente
Dany Eynard che ha ricordato, visibilmente commosso, i grandi traguardi
tagliati anche da quegli atleti cresciuti nelle file giallorosse e oggi
campioni affermati con la maglia dei club militari, su tutti i quattrocentisti
azzurri Marta Milani e Marco Vistalli.
Certo non era facile ripetere i risultati del magico 2009, l’anno del
cinquantesimo, che ha regalato all’Atletica Bergamo ’59-Creberg una collezione
di titoli italiani, di maglie azzurre e di altri traguardi di prestigio senza
precedenti. Ma il confronto non è nemmeno proponibile, perché si partiva da
materiale umano differente. Non poter più contare, per vari motivi, su elementi
del calibro di Marco Vistalli, Francesco Ravasio, Andrea Adragna, Yassine
Rachik, Alberto Minini e Arianna Pesenti non è cosa da poco, così come ha
sicuramente inciso sul rendimento delle formazioni più giovani il passaggio di
categoria di pedine importanti. Il bilancio del 2010, quindi, non può che
essere considerato ugualmente positivo, anche perché ottenuto rispettando la
filosofia che da sempre anima l’Atletica Bergamo ’59, ovvero contare solo su
atleti bergamaschi o comunque cresciuti nel vivaio della società.
SEI SU SEI La prima volta assoluta di 6 squadre su 6 al via del massimo
campionato su pista è stata onorata al meglio e si è concretizzata con un più
che lusinghiero 7° posto degli uomini e un non meno significativo 9° posto
delle donne nella finale di serie A Gruppo Oro. Tra gli under 23, solo un po’
di sfortuna ha negato alla squadra maschile la soddisfazione del podio, mentre
quella femminile ha rispettato in pieno i pronostici chiudendo al 6° posto, a
sua volta non lontano dalle posizioni nobili della classifica. Tra gli allievi,
invece, dopo l’incontrastato dominio delle ultime edizioni, caratterizzate da 6
scudetti in 7 anni nel campionato maschile, s’è archiviata la classica stagione
di transizione, che ha visto i ragazzi chiudere al 6° posto e le ragazze al 7°,
queste ultime peraltro con interessanti prospettive per il 2011 data la
presenza in squadra di atlete quasi tutte al primo anno nella categoria.
VENT’ANNI TRICOLORI Il 2010 ha portato comunque nella bacheca della società il
142° titolo tricolore, grazie al trionfo nella 4×100 promesse di Mattia
Ferrari, Andrea Daminelli, Gianluca Zangari e Nicola Trimboli. Piccolo
particolare: da 20 anni l’Atletica Bergamo ’59 conquista ininterrottamente
almeno un oro ai campionati italiani e da 40 è sempre salita almeno una volta
su un podio tricolore, che in quest’ultima stagione è stato centrato
addirittura in 15 occasioni: 10 sul secondo gradino e 5 sul terzo. Non è
fallito nemmeno l’appuntamento con la maglia azzurra, che dal 1983 ad oggi è
mancato solo nella stagione 2000. Le cinque presenze, tutte a livello juniores,
portano la firma della marciatrice Francesca Curiazzi, numero due italiana di
categoria, capace di piazzarsi all’11° posto ai Mondiali e nella Coppa del
Mondo di categoria, e di due matricole azzurre: la saltatrice in alto Marta
Lambrughi, bronzo ai campionati italiani indoor, e il velocista Alessandro
Lanfranchi.
VELOCITA’ VIVACE A livello individuale, proprio dal settore velocità sono
usciti molti risultati di spicco, che oltre ai tanti exploit delle staffette,
con l’acuto del quinto posto agli Assoluti nella 4×100 maschile, hanno avuto
vari protagonisti: da Nicola Trimboli, sempre più vicino a tempi d’elite
nazionale, allo stesso Lanfranchi; da Mattia Ferrari a Silvia Sgherzi; sino
agli allievi Erik Villa, Maria Chiara Pozzoni e Veronica Caccia.
QUATTROCENTISTI IN PRIMA FILA L’ormai floridissimo settore dei 400, seppur
rimasto orfano di Marco Vistalli e di Francesco Ravasio, ha avuto più di uno
specialista di spicco: la promessa Andrea Daminelli e lo junior Matteo Crotti,
entrambi finiti ai piedi del podio nei rispettivi campionati italiani, oltre
all’allievo Michael Verzieri. Tutti preceduti peraltro da colui che ha centrato
i migliori risultati tecnici in assoluto della stagione, il senegalese Mamadou
Gueye, capace di correre la distanza in 46”88 e di realizzare un ancor più
probante 1’47”29 sulla distanza doppia.
MEZZOFONDO D’ASSALTO A proposito di mezzofondo, al fianco di Gueye è cresciuto
moltissimo l’altro ottocentista Michele Oberti, che è sceso sino a 1’48”83 – 7°
tempo italiano dell’anno – ma è stato penalizzato dalla sfortuna nell’occasione
più importante della stagione, gli Assoluti, mentre l’ormai veterano Luigi
Ferraris si è distinto su tutte le distanze, centrando il 7° posto nella finale
tricolore dei 1500. Da segnalare poi i progressi dei giovani Benedetto Roda,
Alberto Mazzucchelli e soprattutto dell’allievo Mohamed Traore, ragazzo di
grande talento, e della junior Isabella Cornelli, che ha centrato una
benaugurante medaglia d’argento sugli 800 ai Tricolori di categoria.
OSTACOLISTI IN FERMENTO Il settore ostacoli è parso in grande fermento e ha
registrato l’esplosione di Hassane Fofana, bronzo sui 110 ai Tricolori juniores
e già sceso più volte sotto i 15”, oltre al costante miglioramento di Paola
Gardi, che sui 400 è arrivata sino a 1’01”26 e al quarto posto ai Tricolori
promesse. Senza sottovalutare la conferma di Giacomo Zenoni e la crescita dei
due allievi Davide De Marchi e Daniele Ceroni.
SALTI TRA CONFERME E SORPRESE Nel salto in alto, a parte Marta Lambrughi,
spiccano i risultati dell’allieva Chiara Crippa, salita sino a 1.68, e dello
junior Federico Bottacin, capace di 2.03. L’asta, invece, ha sorriso a Giorgio
Vecchierelli, argento ai campionati italiani allievi sia indoor sia all’aperto,
mentre l’azzurrina Chiara Rota, all’esordio nella categoria juniores, è stata
un po’ discontinua ma ha portato a casa un importante 7° posto nella finale
degli Assoluti. Di rilievo poi i risultati nel salto in lungo di Davide
Sirtoli, che al bronzo ai campionati italiani promesse ha abbinato un
eccellente 7.31, misura degna del suo potenziale. E nel triplo meritano un
applauso il campione regionale juniores Alessandro Grena e Francesca Pedone,
quinta ai Tricolori promesse.
LANCIATORI IN CRESCENDO Sempre vitale anche il settore lanci, con la pesista
Serena Brena sugli scudi più di tutti, grazie all’argento ai Tricolori promesse
indoor e soprattutto al 13.70 di personale che equivale al primato provinciale
assoluto. Dietro di lei si sono ritagliati spazi altri due pesisti, Giovanni
Besana e lo junior Mario Ciccarella, i discoboli Davide Bonfanti e Giulia
Lolli, i martellisti Federica Castelli (finalista agli Assoluti e ancora sopra
i 50 metri), Andrea Pasetti e Francesca Cavenati, e i giavellottisti Giuseppe
Messina e Nicoletta Sgherzi, quest’ultima capace di sfiorare la medaglia di
bronzo ai campionati italiani promesse.
MARCIA GARANZIA Infine nella marcia, che ormai da anni rappresenta una
garanzia, oltre alla citata Curiazzi una nota di merito per gli altri juniores
Luca Ferrari, Alberto Gabbiadini e Gladys Moretti, oltre che per gli allievi
Ashebir Meli, Paola Manenti e Giada Maffeis, sempre a ridosso dei migliori.
VISTALLI&MILANI: CHE STAGIONE Se è vero che il bottino di medaglie e di
vittorie complessive è stato più contenuto rispetto all’anno precedente, va
peraltro sottolineato che nel 2010 sono arrivati straordinari risultati da
alcuni degli atleti militari tuttora legati a filo doppio con la società
giallorossa, a cominciare dai quattrocentisti Marta Milani e Marco Vistalli,
grandi protagonisti agli Europei di Barcellona, dove l’allieva di Saro Naso ha
sfiorato il bronzo nella staffetta e ha centrato uno storico 7° posto nella
finale dei 400 individuali, realizzando con 51”87 la sesta prestazione italiana
di tutti i tempi, mentre il pupillo di Alberto Barbera, campione tricolore
assoluto e indiscusso numero uno italiano della stagione, è stato il primo
degli esclusi dalla finale individuale ma si è consolato realizzando a sua
volta la sesta prestazione italiana di sempre con 45”38, tempo vicinissimo al
record italiano di Barberi.
L’ACUTO DI RAFFAELLA A fianco dei loro exploit vanno poi registrati quelli di
Raffaella Lamera, laureatasi campionessa italiana indoor e capace, con 1.95, di
diventare la quinta saltatrice in alta di ogni epoca. Senza dimenticare i due
titoli italiani assoluti vinta nell’asta da Elena Scarpellini, lei pure azzurra
agli Europei di Barcellona oltre che ai Mondiali indoor; l’argento e il bronzo
tricolori dell’altro quattrocentista Isalbet Juarez; le due medaglie di bronzo
e la maglia azzurra in Coppa del Mondo del marciatore Daniele Paris; l’argento
nel salto in alto indoor di Andrea Bettinelli, che poi ha dovuto saltare il
resto della stagione per infortunio, così come è avvenuto al marciatore Matteo
Giupponi dopo la presenza azzurra in Coppa del Mondo; infine le due medaglie ai
Tricolori promesse dell’astista Tatiane Carne.

IL RIEPILOGO DELLA STAGIONE 2010

LA COPPA DEI CAMPIONI
Pista Under 20 maschile 7. finale A
I CAMPIONATI DI SOCIETA’
Pista assoluto maschile 7. finale A Pista assoluto femminile 9. finale A
Pista Under 23 maschile 4. finale A Pista Under 23 femminile 6. finale A
Pista Allievi 6. finale A Pista Allieve 7. finale A
Velocità Allievi 6. Velocità Allieve 2.
Mezzofondo Allievi 15.
Ostacoli Allievi 3. Ostacoli Allieve 13.
Salti Allievi 3. Salti Allieve 7.
Lanci Allievi 24. Lanci Allieve 5. Marcia Allieve 3.
Indoor assoluto maschile 3. Indoor assoluto femminile 6.
Indoor Al/Jun/Prom maschile 3. Indoor Al/Jun/Prom femminile 4.
Indoor Promesse maschile 11. Indoor Promesse femminile 21.
Indoor Juniores maschile 2. Indoor Juniores femminile 5.
Indoor Allievi 14. Indoor Allieve 11.
Cross corto Seniores maschile 34. Cross Juniores maschile 12.
I NOSTRI ATLETI CAMPIONI ITALIANI
4×100 promesse Ferrari Mattia-Daminelli Andrea 1. 41.50
Zangari Gianluca-Trimboli Nicola
I NOSTRI ATLETI MILITARI CAMPIONI ITALIANI
400 assoluti Vistalli Marco/Fiamme Oro 1. 45.95
asta assoluti Scarpellini Elena/Aeronautica 1. 4.20
400 indoor assoluti Milani Marta/Esercito 1. 53.54
alto indoor assoluti Lamera Raffaella/Esercito 1. 1.90
asta indoor assoluti Scarpellini Elena/Aeronautica 1. 4.30
I NOSTRI ATLETI SUL PODIO AI CAMPIONATI ITALIANI
peso promesse Brena Serena 2. 13.22
lungo promesse Sirtoli Davide 3. 7.16
4×400 juniores Redondi Pierangelo-Marino Filippo 2. 3:19.24
Marino Enrico-Crotti Matteo
800 juniores Cornelli Isabella 2. 2:14.79
marcia 5 km juniores Curiazzi Federica 2. 24:18.31
marcia 3 km indoor juniores Curiazzi Federica 2. 14:09.08
4×1 giro indoor juniores Belotti Luca-Crotti Matteo 2. 1:31.38
Fofana Hassane-Lanfranchi Alessandro
110 hs juniores Fofana Hassane 3. 14.55
4×400 juniores Sgherzi Silvia-Piccinini Federica 3. 4:01.82
Panza Giulia-Cornelli Isabella
alto indoor juniores Lambrughi Marta 3. 1.72
asta allievi Vecchierelli Giorgio 2. 4.30
asta indoor allievi Vecchierelli Giorgio 2. 4.40
4×400 allievi Ceroni Daniele-Daminelli Diego 2. 3:25.35
Verzeri Michael-Traore Mohamed Ismael
4×1 giro indoor allieve De Girolamo Alice-Pozzoni M.Chiara 2. 1:47.51
Rota Jennifer-Caccia Veronica
4×100 allievi Sabbadini Alberto-Daminelli Diego 3. 43.15
Birolini Giulio-Villa Erik
I NOSTRI ATLETI MILITARI SUL PODIO AI CAMPIONATI ITALIANI
400 assoluti Milani Marta/Esercito 2. 52.27
alto assoluti Lamera Raffaella/Esercito 2. 1.90
400 indoor assoluti Juarez Isalbet/Fiamme Oro 2. 48.12
alto assoluti indoor Bettinelli Andrea/Fiamme Gialle 2. 2.24
400 assoluti Juarez Isalbet/Fiamme Oro 3. 46.85
marcia 10 km assoluti Paris Daniele/Aeronautica 3. 42:52.43
marcia 5 km indoor assoluti Paris Daniele/Aeronautica 3. 20:02.53
asta indoor promesse Carne Tatiane/Fiamme Azzurre 2. 3.95
asta promesse Carne Tatiane/Fiamme Azzurre 3. 3.60
I NOSTRI ATLETI TRA I PRIMI 8 AI CAMPIONATI ITALIANI
4×100 assoluti Zangari Gianluca-Trimboli Nicola 5. 41.60
Acerbis Jacopo-Lanfranchi Alessandro
1500 assoluti Ferraris Luigi 7. 3:48.37
asta assoluti Rota Chiara 7. 3.75
peso assoluti Brena Serena 7. 13.70
800 assoluti indoor Oberti Michele 7. 1:53.92
1500 assoluti indoor Ferraris Luigi 8. 3:59.41
400 promesse Daminelli Andrea 4. 48.54
400 hs promesse Gardi Paola 4. 1:01.29
giavellotto promesse Sgherzi Nicoletta 4. 44.12
4×1 giro promesse indoor Ferrari Mattia- Daminelli Andrea 4. 1:31.79
Tansini Cosimo-Trimboli Nicola
triplo promesse Pedone Francesca 5. 11.88
peso promesse indoor Brena Serena 5. 12.09
peso promesse Besana Giovanni 6. 13.86
3000 siepi promesse Bombardieri Martina 6. 11:31.78
triplo promesse indoor Pedone Francesca 6. 11.75
100 promesse Trimboli Nicola 7. 10.88
lungo promesse Parzani Jennifer 7. 5.66
lungo promesse indoor Sirtoli Davide 8. 6.90
60 promesse indoor Trimboli Nicola 8. 6.99
400 juniores Crotti Matteo 4. 49.14
alto juniores Bottacin Federico 4. 2.03
alto juniores Lambrughi Marta 4. 1.72
4×100 juniores Chitò Marco-Fofana Hassane 6. 43.34
Grena Alessandro-Lanfranchi Alessandro
marcia 5 km juniores ind. Ferrari Luca 5. 22:34.72
marcia 5 km juniores ind. Gabbiadini Alberto 6. 22:49.11
60 hs juniores indoor Fofana Hassane 6. 8.30
disco juniores Bonfanti Davide 7. 44.68
60 indoor  juniores Lanfranchi Alessandro 7. 7.09
400 indoor juniores Crotti Matteo 7. 50.40
60 piani indoor juniores Sgherzi Silvia 7. 7.80
asta indoor juniores Rota Chiara 7. 3.40
200 juniores Lanfranchi Alessandro 8. 22.68
asta juniores Rota Chiara 8. 3.30
marcia 3 km indoor juniores Moretti Gladys 8. 16:14.81
200 allievi Villa Erik 4. 22.35
alto indoor allieve Crippa Chiara 5. 1.63
400 hs allievi Ceroni Daniele 5. 55.97
400 allieve Pozzoni Maria Chiara 7. 1:00.87
4×100 allieve Rota Jennifer-Valenti Violante 7. 49.94
Pozzoni Maria Chiara-Caccia Veronica
800 allievi Traore Mohamed Ismael 8. 1:56.75
60 hs indoor allievi De Marchi Davide rit. finale

I NOSTRI CAMPIONI REGIONALI INDIVIDUALI
100 promesse Trimboli Nicola 10.85
400 hs promesse Gardi Paola 1:01.89
200 juniores Lanfranchi Alessandro 22.21
110 hs juniores Fofana Hassane 14.73
3000 siepi juniores Mazzucchelli Alberto 10:10.49
triplo juniores Grena Alessandro 14.28
disco juniores Bonfanti Davide 40.89
100 juniores Sgherzi Silvia 12.48
60 indoor juniores Lanfranchi Alessandro 7.04
giavellotto invern. juniores Messina Giuseppe 52.77
400 allieve Pozzoni Maria Chiara 1:01.46
alto allieve Crippa Chiara 1.62
60 hs indoor allievi De Marchi Davide 8.42

LE NOSTRE MAGLIE AZZURRE
Ancona, 6 marzo – Italia-Francia-Germania juniores indoor
- LAMBRUGHI Marta alto 6. 1.70
Podebrady (Repubblica Ceca), 10 aprile – Italia-Rep. Ceca-Slovacchia-
Ucraina-Svezia-Svizzera-Bielorussia-Francia-Ungheria di marcia
- CURIAZZI Federica 10 km juniores 8. 49:51
Chihuahua (Messico), 15-16 maggio – Coppa del Mondo di marcia
- CURIAZZI Federica 10 km juniores 11. 50:45
Moncton (Canada), 19-25 luglio – Campionati Mondiali juniores
- CURIAZZI Federica marcia 10.000 11. 48:11.34
Tunisi (Tunisia), 7 agosto – Coppa del Mediterraneo juniores (Spagna-Italia-
Francia-
Marocco-Turchia-Tunisia-Algeria-Grecia)
- LANFRANCHI Alessandro 4×100 1. 41.02
in prima frazione con Lorenzo Valentini, Tommaso Lazzarini, Delmas Obou
LE MAGLIE AZZURRE DEI NOSTRI ATLETI MILITARI
Doha (Qatar), 12-14 marzo – Campionati Mondiali indoor
- SCARPELLINI Elena/Aeronautica asta 9. q 4.35 (12/3)
Podebrady (Repubblica Ceca), 10 aprile – Italia-Rep. Ceca-Slovacchia-Ucraina-
Svezia-Svizzera-Bielorussia-Francia-Ungheria di marcia
- PARIS Daniele/Aeronautica 20 km 8. 1h25:12
Chihuahua (Messico), 15-16 maggio – Coppa del Mondo di marcia
- GIUPPONI Matteo/Carabinieri 20 km 39. 1h29:39
- PARIS Daniele/Aeronautica 20 km 40. 1h29:56
Bergen (Norvegia), 20 giugno – Campionato Europeo per nazioni
- MILANI Marta/Esercito 4×400 7. 3:31.16
in seconda frazione con Chiara Bazzoni, Daniela Reina, Libania Grenot
- SCARPELLINI Elena/Aeronautica asta 4. 4.30
Barcellona (Spagna), 27 luglio-1 agosto – Campionati Europei
- VISTALLI Marco/Fiamme Oro 400 4. sf 45.38
4. b 46.06
4×400 8. 3:04.20
in prima frazione con Luca Galletti, Claudio Licciardello, Andrea Barberi
4×400 4. sf 3:04.55
in quarta frazione con Claudio Licciardello, Luca Galletti, Domenico Fontana
- MILANI Marta/Esercito 400 7. 51.87
3. sf 52.36
4×400 4. 3:25.71
in seconda frazione con Chiara Bazzoni, Maria Enrica Spacca, Libania Grenot
1. sf 3:27.95
in seconda frazione con Chiara Bazzoni, Maria Enrica Spacca, Libania Grenot
- LAMERA Raffaella/Esercito alto 19. q 1.87
- SCARPELLINI Elena/Aeronautica asta 22. q 4.05
Annecy (Francia), 11 settembre – Decanation (Francia-Italia-Germania-
Finlandia-
Russia-Stati Uniti-Cina)
- MILANI Marta/Esercito 400 3. 53.07

Onlinerel Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon

Tags