AL VIA LA MARATONA DI BERGAMO 2011

Molte novità caratterizzano questa edizione, a partire dalla scelta della Fidal nazionale di abbinare la maratona di Bergamo ai CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI DI MARATONA MASTER e i CAMPIONATI REGIONALI INDIVIDUALI DI MARATONA MASTER, ASSOLUTI E PROMESSE. A testimonianza di una manifestazione in continua crescita che ogni anno vede aumentare i propri iscritti e che è diventata un momento di aggregazione non solo per gli atleti e gli appassionati dello sport, ma anche per tutti gli abitanti della città che ad ogni edizione riempiono le strade che costeggiano il percorso.

Proprio il percorso rappresenta un altro elemento di novità, abbandonati i soliti quattro giri per la maratona e due per la mezza, il Comitato Organizzatore ha studiato, grazie alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale, un tragitto di 21,197 km che si spinge fino ai confini della città. Un solo giro per i partecipanti alla mezza maratona e due giri per gli amanti dei classici 42,095 km. La città sarà completamente chiusa al traffico dalle ore 8 alle ore 14, per permettere agli atleti di correre in sicurezza e agli osservatori di godersi una domenica senza auto, con l’ausilio delle forze dell’ordine e dei volontari della protezione civile. Oltre 200 uomini saranno infatti impegnati nel controllo del percorso ed è prevista inoltre la partecipazione dell’Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo che garantirà il cordone di uomini alla partenza, della Polizia Stradale di Bergamo con uno stand dedicato alla “guida sicura” e dei Vigili del Fuoco presenti con la loro “autoscala” in Piazza Vittorio Veneto. 

La Maratona di Bergamo è da sempre una gara che attira molti atleti italiani, ma non solo. La manifestazione vanta una visibilità internazionale con atleti provenienti dall’Europa e dagli altri Continenti. Tra i partecipanti figurano iscritti da: Spagna, Svezia, Belgio, Austria, Canada, Danimarca, Gran Bretagna, Stati Uniti, Germania, Kenya, Marocco, Croazia, Ungheria, Australia.  Anche la sfida per il gradino più alto del podio è di carattere internazionale: a contendere a Zenucchi, campione uscente, la medaglia d’oro ci sono molte promesse italiane ed il marocchino Tyar Abdelhadi. Per la mezza maratona maschile il confronto è invece tra l’italiano Migidio Bourifa (già vincitore nel 2008) e Peter Bii, kenyano, con possibilità di alcune sorprese nel rush finale di alcuni atleti bergamaschi.
Nella maratona femminile la favorita è la croata Marija Vrajic, vincitrice della Maratona di Brescia di quest’anno, che sfida Loretta Giarda seconda al campionato italiano a Piacenza nel 2010.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI