ALBINOLEFFE-SASSUOLO 0 A 0

Termina a reti inviolate la sfida casalinga tra Albinoleffe e Sassuolo. Un rigore sbagliato da Cellini priva i seriani dei tre punti sperati. Ecco un’analisi della partita.

Forse si poteva pensare a qualcosa di più, vista l’onda positiva dell’azione Mondonico, che aveva permesso la conquista di una vittoria e un pareggio nelle due gare precedenti di Campionato. L’Albinoleffe ha giocato bene a tratti. L’inizio è stato scintillante con una bellissima palla gol che Grossi si è trovato sui piedi dopo un “balistico” assist di Ruopolo. Anche Cellini sempre nel primo tempo ha avuto due buone occasioni. Il Sassuolo ha da subito dimostrato una discreta velocità, ma solo nel secondo tempo è riuscito ad imprimere concretezza al gioco. Poi, al 14° minuto della ripresa Cellini ha sbagliato un rigore cogliendo il palo, e questo episodio ha condizionato negativamente il match.

Da lì in poi infatti il movimento dei seriani si è fatto meno incisivo e lo stesso Sassuolo non faceva molto meglio.

Sostanzialmente non si è vista una gran bella gara. E’ mancato un pò il gioco e spesso si sono visti parziali di tempo caratterizzati da lunghi lanci, rimpalli e azioni poco fluide.

Questo però non dovrebbe inficiare la “cura” Mondonico e, probabilmente bisognerà attendere le prossime partite per capire se è avvenuta la svolta decisiva che tutti si auspicano o se si rivelino ancori irrisolti alcuni dei nodi che avevano attanagliato la precedente gestione di Armando Madonna.

Allo stato attuale è difficile dirlo. Ma pur nella prova non brillantissima di lunedì sera, si può forse percepire comunque una “voglia” di combattere, che, probabilmente, può far ben sperare per il futuro.

La qualità in fondo c’è. Ma, come si sa, serviranno le “alchimìe”del calcio per esprimerla pienamente.

Alla prossima.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI