ALZANOCENE-TRITIUM 0-0 . FINISCE IN PAREGGIO LA SFIDA DI INIZIO CAMPIONATO

Si chiude sul risultato di 0 a 0 la prima partita di Campionato Serie D tra la formazione orobica Alzanocene e quella milanese del Tritium (Trezzo sull’Adda). La gara si è caratterizzata per un generale equilibrio, anche se le due compagini hanno espresso due tipi di gioco molto diversi. Ecco un breve resoconto ed alcune interviste, raccolte subito dopo il fischio finale del Direttore di gara. 

 

Nel primo tempo non vi sono state molte azioni veramente offensive e, da subito, si è notata la diversità delle due squadre. Fluido e tecnico il Tritium, grintoso e ricco di temperamento l’Alzanocene. Episodi chiave nel secondo tempo quando Daldosso e Bortolotto del Tritium si mettevano in evidenza con due conclusioni pericolose. E lo stesso Daldosso, poco dopo, centrava la traversa avversaria con un tiro molto bello da oltre trenta metri.

Ma le due occasioni da gol più importanti della gara se le è trovate in mano l’Alzanocene, prima con Lodetti, davanti alla porta dopo un abile uno-due con Leoni. E poi, la seconda, con Mignani, che è riuscito ad agganciare il pallone in area avversaria, dopo un errore difensivo della difesa trezzese, senza però riuscire a concretizzare.

In evidenza anche alcune ottime giocate di Spampatti, capace di essere pericoloso in area avvesaria, con il dribbling e i traversoni sotto porta.

La gara si conclude con un pareggio che, in fondo, non scontenta  le due squadre, entrambe in lizza per la conquista del Campionato.

Federico Longo(Alzanocene):

“Credo che il pareggio sia il giusto risultato. In campo c’è stato, alla fine, un sostanziale equilibrio. Loro hanno avuto più possesso-palla, noi un contropiede più incisivo.”

L’Allenatore dell’Alzanocene Roberto Crotti:

“Un pareggio che esprime il sostanziale equilibrio in campo. Le due occasioni da gol più nette le abbiamo avute noi, e c’è ovviamente un pizzico di rammarico per non averle realizzate. Comunque è stata una buona gara e il Tritium ha dimostrato di essere la squadra da battere in questo campionato. Ho visto che si esprimono molto bene  nell’ uno contro uno. Sarà una sfida interessante…”.

L’Allenatore del Tritium Stefano Vecchi :

“E’ stata una partita combattuta, e credo che il risultato testimoni la situazione equilibrata che si è vista in campo. Si tratta di due squadre diverse che contrappongono qualità tecnica a grande temperamento. Staremo a vedere… .”

COPYRIGHT FOTO E TESTI BERGAMOSPORTNEWS.COM

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI