CASTELLETTO INFLIGGE LA SECONDA SCONFITTA CASALINGA PER UN PUNTO ALLA COMARK

 

Daniele Demartini brillante contro Trieste un pò meno contro Castelletto Ticino

Quando si perde per un punto e per giunta al supplementare si dovrebbe rivedere il “film” della gara a mente fredda per cercare di capire cosa non ha funzionato o quale è stato l’episodio o gli episodi che hanno segnato il match. Sin dalle prime battute si comprende che per la CoMark sarà dura contro un avversario più in palla. Il primo quarto vede infatti Castelletto tirare con l’80% da 2 e imporre il predominio dei rimbalzi (14 a 6).

E’ Prelazzi l’avversario più pericoloso anche se Zanella si comporta discretamente mentre in casa CoMark sia Minessi che De Min appaiono sotto tono. Nel secondo quarto Degli Agosti limita il pivot avversario e contemporaneamente si fa trovare pronto in attacco con 7 punti realizzati. Anche Moruzzi pur sparacchiando da 2 (0/4) riesce ad incidere dalla lunga distanza (2/4 da 3) e a consentire a Treviglio di rimanere a contatto con la Nobili nelle cui fila Mariani e Ihedioha fanno il bello e cattivo tempo. Il quarto è caratterizzato dal nervosismo rappresentato dai tecnici fischiati a Reati e Rotondo. Il ritardo di due punti a metà gara viene subito rintuzzato dal capitano trevigliese ma si viaggia sul piano della quasi parità tra i due team. Da una parte sono Zanella e Da Ros a mettersi in evidenza ben coadiuvati da Demartini che raggiunge quota 5 negli assist. Dall’altra parte è Conte a salire in cattedra da 3. Nell’ultimo quarto si prosegue in un clima di surreale incertezza per Treviglio: a 3’ dalla fine è Reati che cerca di scuotere il PalaFacchetti infilando la tripla del meno 1 (63 a 64). Poi ancora Rotondo fa valere la sua classe da ex serie A segnando un gran canestro seppur marcato stretto da Moruzzi (63 a 67). Il “Moro” però si rifà dopo il 2/2 ai liberi di Demartini con una triplona dall’angolo che porta a 57” dalla fine Treviglio avanti di 1. Dopo il timeout della Nobili Prelazzi pasticcia ben chiuso dalla difesa trevigliese; Demartini fa1/2 ai liberi e poi sul ribaltamento di fronte è ancora Prelazzi a subire fallo e impattare sul 69 pari ai liberi. Mariani play avversario commette fallo subito sul collega Dematini che questa volta fa 2/2 (71 a 69) subito imitato poi da Conte: l’ultima tripla di Reati si spegne sulla sirena che porta ai supplementari. Ancora Daniele ai liberi con un 1 su 2 porta in vantaggio la CoMark ma è Ihedioha a infilare il pallone al termine di una concitata azione sotto canestro e a “spaiare” il punteggio (72 a 73 al 41’). A un minuto dalla fine una splendida azione da 2 + 1 di Da Ros porta Treviglio avanti di due lunghezze (80 a 78). Mariani impatta troppo facilmente e dall’altra parte De Min segna un ottimo canestro cui però risponde altrettanto bene Prelazzi su assist del proprio playmaker. Sul 82 pari dopo che Reati al termine dei 24” gestisce male la conclusione in attacco sbagliando a 3” e qualche decimo è De Min a fermare inspiegabilmente Conte in palleggio. L’ex capitano di Casalpusterlengo fa 1 su 2 e la CoMark pur con un time out a disposizione non riesce a disegnare una conclusione che Minessi tenta ugualmente sbilanciato ma senza successo. Il fischio finale vede Rotondo e compagni esultare per una vittoria che probabilmente li rilancia mentre le comprensibili facce deluse dei trevigliesi sono parzialmente consolate dall’applauso ugualmente tributato da parte del pubblico.

Comark Treviglio 82 (14 37 54 71)

Castelletto Ticino 83 (17 39 55 71)

Comark Treviglio: Minessi 2, Planezio, Degli Agosti 7, Reati 14, Milani, Moruzzi 11, Demartini 15, Zanella 13, De Min 7, Da Ros 13. All. Morandi. Tiri Liberi 18 su 23. Tiri da 2 17/49 Tiri da 3 10/24 Rimbalzi 43Nobili

Castelletto: Centanni, Marusic 6, Mariani 18, Appendini ne, Ferretti ne, Conte 18, Rotondo 15, Ihedioha 12, Prelazzi 14, Pariani ne. All. Tritto. Tiri Liberi 18 su 27. Tiri da 2 25/51 Tiri da 3 5/17 Rimbalzi 46

Arbitri: Bartoli di Trieste e Baldini di Firenze

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI