IL PANATHLON RENDE OMAGGIO AGLI ALPINI

 

Il Panathlon Club di Bergamo il 17 Giugno scorso, in occasione della tradizionale riunione, detta “conviviale”, ha dedicato l’intera serata agli Alpini. Presenti molti ospiti appartenenti al glorioso corpo, oltre ad autorità cittadine. Leggi il report del Presidente Panathlon Maurizio Gamba e guarda alcune immagini dell’evento.

 

Ospiti del Club n° 17: avv.Gianfranco Ceci, pres. Antonio Sarti, Dino Perolari, col. Marco Mosso, dr. Antonio Carlo Bossi, dr. Alessandra Melchionni, gli atleti ed ex atleti alpini Benedetto Carrara, Alfredo Pasini, Antonio Noris, Corrado Salvatoni, Gian Mauro Piantoni, Isidoro Cavagna, Danili Bosio, Fabio Pasini, Gianbattista Marchesi.

Marziali e Gusmano per servizio foto e segreteria.

 

Soci presenti n° 33 e n°11 ospiti dei soci: Maurizio Gamba e Signora Daniela, Baldassare Agnelli e Signora, Umberto Bortolotti, Enrico Boschi, Nando Cappelli e Signora e coniugi Sestini, Zaverio Cortinovis, Giovanni De Biasi, Severino Freti, Luigi Galuzzi, Elio Ghitti, Luciano Gilardi, Magni Silvio, Mario Mangiarotti, Giancarlo Mangili, Nerio Marabini, Luigi Mariani e Signora Carla, Tullio Masserini, Gianbattista Negretti e il genero, Enrico Negretti, Guglielmo Oberti e Signora, Giuseppe Pezzoli e Signora Liliana, Antonio Rando e Signora Palma, Alfredo Resta, Pierluigi Sana, Gianluigi Stanga e Signora, Mario Tacchini, Duilio Tassetti, Gianfranco Testa, Paolo Valoti, Gianfranco Vitali, Angelo Zambetti.


Alle ore 20,30, concluso il momento aperitivo nel parco del Castello con foto di insieme, il Presidente Maurizio Gamba dopo aver salutato tutti, ringrazia gli Alpini intervenuti ed in particolare Alessandra Melchionni e Paolo Valoti riconoscendo il valore particolare della loro collaborazione per la riuscita della serata.

Presenta gli ospiti: Marco Mosso, Col. Comandante Centro sportivo Esercito, Courmayeur;

Dino Perolari responsabile Commissione sportiva A.N.A. di Bergamo; Antonio Carlo Bossi, medico diabetologo e scrittore; Antonio Sarti, presidente sezione A.N.A. Bergamo; Gianfranco Ceci, Vice Sindaco di Bergamo.

Da quindi la parola a Mario Mangiarotti che ricorda un episodio poco noto che vide protagonisti i fratelli Caprioli durante la ritirata dalla campagna di Russia. Nando Caprioli, cui si deve il gran merito di aver inventato l’Adunata nazionale degli Alpini, durante la ritirata di Russia ebbe modo di ritrovare il fratello prigioniero in un’ isba dove aveva trovato rifugio; riuscirono insieme a ritornare in Italia. Rende grazie agli Alpini che hanno sempre dimostrato in guerra ed in pace il loro enorme valore nel servire il prossimo.


Il Presidente Maurizio Gamba legge la Carta del Panathleta per ricordare ai Soci l’impegno che hanno accettato di condividere.


Scorrono sullo schermo le immagini dell’ Adunata ed Antonio Sarti, presidente sezione A.N.A. Bergamo racconta l’esperienza del suo gruppo dopo il terremoto in Abruzzo, richiamando l’attenzione sul fatto che tutte le organizzazioni degli Alpini sono affluite spontaneamente per aiutare gli altri. Illustra poi i dati salienti della partecipazione e della organizzazione dell’ Adunata Nazionale di Bergamo. Compiaciuto per il grande lavoro durato ben due anni, si congratula ancora una volta e con gli Alpini e con i Cittadini per l’ottima riuscita dell’ evento.


Gianfranco Ceci, seguendo le immagini montate per l’occasione illustra le tappe dell’organizzazione dell’evento, un lavoro di molti mesi condotto in stretta sintonia con la sezione ANA. L’amministrazione comunale è orgogliosa che la città abbia ospitato l’ADUNATA.


Carlo Bossi racconta le sue esperienze di medico diabetologo in aiuto alle popolazioni del Sud America raccontate poi in un volume distribuito in sala agli intervenuti. Lo accompagna Gianni



Negretti, che da Alpino scarso come si definisce, interpreta con Bossi lo spirito di servizio proprio degli alpini presiedendo l’Associazione Volontari per i diabetici.


Gamba assieme a Paolo Valoti presenta gli atleti A.N.A. tutti con un rispettabile curriculum.


Alfredo Pasini di Valgoglio classe 1948 Specialità: sci alpinismo, sci di fondo, corsa in montagna; plurivincitore del Trofeo Parravicini e 3 volte Campione Italiano assoluto sia individuale che a coppie di sci alpinismo.7 volte Campione Nazionale ANA di sci alpinismo; 3 volte Campione Nazionale ANA di corsa in montagna individuale; 2 volte Campione Nazionale ANA di corsa in montagna a staffetta; 5 vittorie nella categoria Master ai Campionati Nazionali ANA di sci di fondo;

8 vittorie nella categoria Master ai Campionati Nazionali ANA di corsa in montagna.


Benedetto Carrara di Serina classe 1955 Componente della squadra nazionale Italiana di sci nordico ai Campionati Mondiali di Lathi (Finlandia) nel 1978 ed alle Olimpiadi di Lake Placid nel 1980. Campione Nazionale ANA nello sci di fondo a Folgaria; Campione Nazionale ANA di sci alpinismo a Macugnaga; Plurivincitore nella categoria Master ai campionati Nazionali ANA di sci di fondo.


Ginbattista Marchesi di Sedrina classe 1942 Campione Nazionale ANA di sci alpinismo nel 1977 a Lizzano in Belvedere. Numerosi piazzamenti nei primi posti nella corsa in montagna e protagonista di imprese incredibili di corsa:nel 2005 ha percorso il tragitto da Sedrina a Capo Nord di 4.028 km in 59 giorni con una media di 70 km al giorno;nel 2006 ha compiuto l’attraversamento “coast to coast” partendo da Miami fino a Portland, di km 5.502 con una media di 81 km al giorno;

nel 2007 ha effettuato il giro d’Italia con partenza ed arrivo a Cogoleto (GE), compreso il periplo della Sardegna e della Sicilia per un totale di 6.540 km in 77 giorni con una media di 85 km al giorno; ha in programma di battere il record del francese Serge Girard di 19.097 km in 260 giorni!


Danilo Bosio di Peia classe 1972 Componente della Nazionale Italiana alla Coppa del Mondo di corsa in montagna.9 volte Campione Nazionale ANA di corsa in montagna individuale; 14 volte Campione Nazionale ANA di corsa in montagna a staffetta.


Isidoro Cavagna di S. pellegrino classe 1966. Componente della squadra nazionale italiana di corsa in montagna (categoria junior e senior); 4 volte Campione Nazionale ANA di corsa in montagna individuale; 15 volte Campione Nazionale ANA di corsa in montagna a staffetta.


Gian Mauro Piantoni di Gazzaniga classe 1975. E’ sempre salito sul podio nelle ultime 4 edizioni dei CA-STA (Campionati sciistici internazionali delle Truppe Alpine- Trofeo ell’Amicizia) come negli ultimi 4 Campionati Nazionali ANA di slalom gigante. Ha vinto in tutte le specialità: gigante, slalom e superg alle recenti Olimpiadi Invernali Master a Kranjska Gora (1a edizione 010), unico atleta ad aver conquistato la tripletta.


Corrado Salvatoni di Gandino classe 1966. Campione Nazionale ANA di slalom gigante a Cortina d’Ampezzo; Vincitore della Coppa del Mondo Master sci alpino stagione 2007/2008

Secondo nello slalom alle Olimpiadi Invernali Master a K. Gora nel 2010.


Antonio Noris di Bergamo classe 1959, 2 volte sul podio ai Campionati Nazionali ANA di slalom gigante; Plurivincitore di campionati nazionali cittadini ed universitari di slalom e gigante. Neo eletto Vice Presidente Vicario della FISI Nazionale.


Dino Perolari ringrazia il Panathlon per aver voluto dedicare la serata agli atleti ANA, un poco dimenticati dalle istituzioni durante l’Adunata.



Il Comandante Mosso illustra il ruolo del Centro sportivo Esercito e della Scuola militare alpina aiutato dalle immagini sempre accattivanti di allenamenti, gare, scalate e soccorsi in montagna. Lo ha accompagnato uno dei suoi atleti migliori Fabio Pasini, fratello di …..e figlio di Alfredo, una famiglia di campioni, di atleti alpini.


Il Presidente Gamba chiude la bella serata con la consegna agli ospiti di una medaglia e il gagliardetto del Club ricevendo quella del Centro sportivo Esercito ed il crest della sezione ANA. Agli atleti viene consegnata la t.shirt della campagna “ Fair play nello sport? Io voto si”.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI