LA COMARK AI PLAY-OFF HA FATTO 13. ORA PER CONTINUARE DEVE BATTERE CHIETI

Dopo aver conquistato nella corrente stagione sportiva per il tredicesimo anno consecutivo la partecipazione ai playoff per la Lega Due, la Blu Basket Treviglio, oggi sponsorizzata Comark, ha già guadagnato l’accesso alla semifinale. Il primo turno è stato brillantemente e meritatamente superato battendo con un secco due a zero la quotata PMS Torino. Il blitz degli uomini di coach Adriano Vertemati si è svolto dapprima con una vittoria a Torino rimontando un meno tredici con un quarto quarto devastante. Ma se i tifosi trevigliesi credevano di aver visto tutto non si aspettavano certo di assistere ad una gara di ritorno giocatasi il 25 aprile in un clima da thriller.

Nei primi due quarti infatti Torino rovesciava sul parquet del PalaFacchetti tutta la sua voglia di rivincita arrivando anche a toccare venti (!!!) punti di vantaggio. Una tripla di Agustin Fabi (mvp della serie) prima del riposo lungo dava la sveglia alla Comark ed al suo pubblico. La cavalcata rusticana del terzo e quarto periodo di gioco rimarrà impressa per molto tempo nella mente dei supporters bianco blu. Alla fine trascinata da Fabi, Marino, Vitale e Zanella la Comark conquistava l’accesso alla semifinale contro la BLS Chieti. E qui veniamo all’oggi. Domenica scorsa in virtù del miglior piazzamento ottenuto si è giocata in terra abruzzese gara uno. Contro gli ex Lele Rossi e Andrea Raschi la Comark non ha disputato una gara accettabile. A parziale giustificazione si deve segnalare l’assenza per infortunio di Agustin Fabi, probabilmente assente anche per gara due. Il problema per Treviglio però è stata la maggior presenza agonistica unita ad una miglior percentuale di tiro dei padroni di casa che hanno condotto per quasi tutta la gara. Troppo inconsistente la prova dei lunghi trevigliesi (Borra e Zanella) contro un Lele Rossi letteralmente scatenato (34 di valutazione finale) mentre nel settore guardie ali buonissime le prove di Vitale, Marino e Cazzolato contro un altro ex al top come Andrea Raschi, il veterano Stefano Rajola e l’immarcabile Gialloreto. Alla fine la sconfitta è stata meritata per quanto fatto vedere sul campo ma giovedì sera al PalaFacchetti la musica dovrà essere diversa per continuare a vivere la serie. Viceversa se anche in casa la Comark dovesse soccombere la stagione per i trevigliesi finirebbe qui contabilizzando comunque un risultato ampiamente positivo per una formazione allestita nell’estate 2011 quasi ex novo affidata ad un altrettanto giovane ma validissimo come Adriano Vertemati. Appuntamento per i tifosi bergamaschi allora per giovedì al PalaFacchetti di Treviglio con inizio alle ore 21.00.
 
TABELLINO GARA UNO

Bls Chieti   75 (24 41 51)
Comark Treviglio  63 (17 31 38)

Chieti: De Gregorio, Rajola 13, Gialloreto 18, Iannone 4, Martelli, Raschi 13, Di Emidio, Porfido 3, Rossi 18, Diomede 6. All. Sorgentone.

Comark Treviglio: Marulli 1, Planezio 2, Carnevali 7, Molinaro, Borra 4, Vitale 21, Cazzolato 7, Zanella 2, Tomasini 2, Marino 17. All. Vertemati.

Arbitri: Cherbaucich di Trieste e Loscalzo di Potenza.

Note: Tiri da due: Chieti 16/37, Comark 15/31. Tiri da tre: Chieti 10/24, Comark 8/33. Tiri liberi: Chieti 13/15, Comark 9/14. Rimbalzi: Chieti 46 (Rossi 16), Comark 33 (Cazzolato 11). Palle recuperate/perse: Chieti 12/15, Comark 14/12

Gabriele Colombo. Foto Danilo Scaccabarossi

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI