LA COMARK TREVIGLIO PERDE PER UN SOFFIO CON FORTITUDO BOLOGNA

La Co.Mark Treviglio torna da Bologna sconfitta nel punteggio ma non nel morale. Può essere riassunta così la terza giornata di campionato per gli uomini di Simone Morandi che affrontando la “prima della classe”, ovvero la Fortitudo Bologna, hanno dapprima subito la prevista superiorità dei bolognesi nei primi due quarti di gioco. Poi però il carattere di Reati e compagni ha fatto sì che, grazie ad un lavoro di squadra in difesa ed un contemporaneo rilassamento dei padroni di casa, si potesse arrivare sino al meno 2 con ben due occasioni di tiro entrambe purtroppo fallite. Nella foto Thomas De Min il migliore per la Comark a Bologna.

La gara vedeva Treviglio partire con una precisione al tiro inaspettata (6-0) ma Bologna reagisce giocando i “carichi pesanti”: sono infatti Cittadini e Gigena a far male sottocanestro ben coadiuvati poi da Quaglia. E’ sotto i tabelloni che la CoMark soffre ma anche sul fronte palle perse purtroppo non si fanno complimenti. La Fortitudo vola sia con le seconde linee (Genovese con tripla) sia con i più esperti (Malaventura e Muro) fino al + 19 (45 a 26) a poco dalla pausa lunga. Nell’intervallo è probabile che “urli” di più coach Morandi del collega Finelli. Treviglio infatti è più reattiva e mostra di non voler “sbragare”. Si segna poco ma De Min (ottima la sua prova) e Reati guidano la rimonta bianco blu. E’ ancora il capitano trevigliese con Planezio ad arrivare a meno 8 ad inizio ultimo periodo poi sale in cattedra Thomas De Min. L’ala segna dappertutto e quando appena rientrato un caparbio Minessi mette a segno due punti il tabellone del PalaDozza recita 67 a 65. La CoMark è lì a far tremare la Fossa dei Leoni felsinei ma purtroppo le energie spese per la rimonta chiedono il conto. Reati e Minessi falliscono dai 6,25 e Cittadni con Gigena chiudono la gara. Il punteggio finale è solo per la cronaca. Treviglio torna da Bologna con il morale alto anche perché vincere lì crediamo sarà impossibile per tutti ed aver sfiorato la vittoria non può che essere salutato come un buona prova per Morandi e la sua band.

FORTITUDO BOLOGNA vs CO.MARK TREVIGLIO 72-65 (25-18, 45-30, 64-51)

Fortitudo: Muro 6 (1/3, 1/4, 1/2, 7 assist), Malaventura 9 (0/3, 3/7, 0/0), Cittadini 17 (7/9, 0/1, 3/4), Gigena 18 (5/7, 2/4, 2/4), Lamma 4 (2/2, 0/2, 0/0), Genovese 3 (0/0, 1/2, 0/0), Montano, Quaglia 7 (3/3, 0/0, 1/3), Sorrentino 8 (1/1, 0/1, 6/6), Bastone ne. All.: Finelli.

Co.Mark: Minessi 10 (1/4, 2/4, 2/2), Planezio 2 (1/1, 0/0, 0/0), Degli Agosti, Reati 16 (5/6, 2/10, 0/0), Milani 4 (0/1, 0/0, 4/4), Moruzzi 4 (1/3, 0/3, 2/2), Demartini 2 (1/3, 0/1, 0/0), Zanella, De Min 21 (4/6, 3/5, 4/4), Da Ros 6 (1/4, 1/6, 1/2). All.: Morandi.

Note: Arbitri: Riosa, Bartoli Spettatori: 4.204 Tiri da due: Fortitudo 19/28 (68%), Treviglio 14/30 (47%) Tiri da tre: Fortitudo 7/21 (33%), Treviglio 8/29 (28%) Tiri liberi: Fortitudo 13/19 (68%), Treviglio 13/14 (93%) Rimbalzi: Fortitudo 33 (24+9), Treviglio 28 (15+13) Recuperate/Perse: Fortitudo 22/24, Treviglio 24/21 Assist: Fortitudo 15, Treviglio 9 Valutazione: Fortitudo 92, Treviglio 64

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI