LA SETTIMANA LOMBARDA SI E’ PRESENTATA NEL CUORE DI BERGAMO

BERGAMO – È stato il cuore della città di Bergamo con la sorpresa di un caldo sole a fare da vetrina alla presentazione della 39esima edizione della Settimana Ciclistica Lombarda by Bergamasca – Memorial Adriano Rodoni che, dopo le operazioni di punzonatura di questo pomeriggio, alla presenza di un folto pubblico e di ospiti di spessore, scatterà sui pedali da domani, ore 15, con la cronometro a squadre di Brignano Gera d’Adda.

Prima di sei tappe molto varie che offriranno possibilità a tutti i contendenti in questa “Settimana” che si preannuncia elettrizzante visti i nomi di spessore che vi prenderanno parte: Danilo Di Luca, Alessandro Petacchi, Davide Rebellin, Gilberto Simoni e Giovanni Visconti su tutti. Unico forfait rispetto agli annunci della vigilia è stato quello del campione italiano Filippo Simeoni. Sono 25 le squadre iscritte per un totale di 194 corridori partenti. All’ultimo momento il ritiro del Team Piemonte ha permesso di subentrare alla squadra russa Team Moscow.

Manca ancora molto tempo, ma sono qui per prepararmi in vista del Giro d’Italia – ha dichiarato Alessandro Petacchi uno dei protagonisti più attesi per gli arrivi in volata – ritorno alla Bergamasca dopo qualche anno e ci sono due tappe adatte alle mie caratteristiche. Non sarà facile. Speriamo di partire subito forte domani con la cronometro a squadre poi nei successivi due gironi toccherà soprattutto a me”.Quando i percorsi si faranno più impegnativi tra i protagonisti più attesi ci sarà sicuramente la medaglia d’argento olimpiaca Davide Rebellin: “Il mio primo obbiettivo è quello di cercare di vincere almeno una tappa, poi per la classifica vedremo come si metteranno le cose gli ultimi giorni. Sarà importante partire bene già domani nella cronometro a squadre poi non ho ancora visionato i percorsi ma mi pare sia una bella Settimana. Sicuramente se sono qui è per fare risultato”.

Si parte dunque con una bellissima crono a squadre, su un percorso ideale che favorirà le altissime velocità. Poi due tappe di pianura che daranno ampio spazio ai velocisti sui rettilinei d’arrivo diCalcinate e Zingonia. Con la quarta tappa di Vertova il profilo altimetrico inizia a farsi piùinteressante con le salite di Casnigo e, soprattutto, i tre passaggi al Gpm di La Forcella (632 mt.).Ma si tratterà solamente di una prova generale in vista del giorno successivo e del tapponebresciano che porterà la carovana a scalare in serie Passo Cavallo (759 mt.), Colle S. Eufemio (514mt.) e l’impegnativo Colle Maddalena (804 mt.) la cui sommità è posta a una ventina di chilometridal traguardo di Flero. Tutt’altro che interlocutoria l’ultima frazione con i primi 80 chilometripedalabili e poi su e giù da salite storiche per il ciclismo bergamasco e non solo come il Colle Gallo(763 mt.), il Selvino (962 mt.) e l’ultima ascesa a Colle Aperto tra le suggestive mura di Bergamoprima della picchiata finale verso Piazza Matteotti dove ancora una volta sarà sicuramente ungrande atleta a lasciare il proprio nome nel ricco albo d’oro della “Settimana Lombarda”.

Domani la crono a squadre a Brignano con partenza alle ore 15 del Team Katusha, via via tutte le altre ad intervalli di 3 minuti. Chiuderà la Lpr Farnese Vini con il campione in carica Di Luca.

LE TAPPE:

Lunedì 30 marzo – punzonatura e verifica licenze in piazza Vittorio Veneto a Bergamo.
Martedì 31 marzo – 1a. tappa: Brignano – Brignano (cronosquadre di 18,7 km).
Mercoledì 1 aprile – 2a. tappa: Brignano-Calcinate (160 km).
Giovedì 2 aprile – 3a. tappa: Boltiere-Zingonia (164 km).
Venerdì 3 aprile – 4a. tappa: Vertova-Vertova (183,6 km).
Sabato 4 aprile – 5a. tappa: Flero-Flero (159 km).
Domenica 5 aprile – 6a. tappa: Montello-Bergamo (131,3 km).

Il Presidente della Federciclismo Bergamo Michele Gamba:

"Sicuramente un evento di massima importanza. Ottima affluenza di atleti, oltre alla presenza di campioni come Di Luca e Simoni. Credo però che il merito più grande vada all'organizzazione della Domus, che ha messo in piedi un programma impegnativo e strutturato, portando a Bergamo grandi professionisti."

Felice Gimondi:

"Un elogio a Sommariva per l'organizzazione. Un cast di corridori e squadre del massimo livello. Da parte mia un augurio affettuoso a tutti di una corsa combattuta e regolare."

Alessandro Petacchi:

"Una gara importante di avvicinamento al Giro. Una competizione molto completa nelle specialità e decisamente intensa. Speriamo nel bel tempo."

Gilberto Simoni :

"E' una corsa con le sue caratteristiche particolari nelle singole tappe. Un bel percorso."

Il bergamasco  Giovanni Fidanza, Direttore Sportivo della squadra Ellepierre brakes-Farnese vini, quella dove militano Petacchi e Di Luca:

"Tante squadre, un bel percorso, indovinato, tecnico e completo. Starà ora ai corridori… . Ci sarà da divertirsi! .

Il giornalista sportivo Ildo Serantoni :

"Un evento saliente che da 3 o 4 anni sta vivendo un' ottima risalita. La presenza di Petacchi, Rebellin, Simoni e Di Luca rende grande questa competizione."

Il giornalista sportivo Renato Fossani :

" Una settimana impegnativa. Nonostante la crisi economica l'organizzazione ha saputo mettere in piedi una bellissima corsa, in grado di attrarre corridori importanti."

La giornalista televisiva (Bergamo-Tv) Simona Mazzoleni:

"Uno degli appuntamenti top per la provincia di Bergamo. Una grande tradizione e squadre con i "big"  del ciclismo che danno lustro all'evento.".

 

 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI