MARATONA DI BERGAMO 2011

(nella foto Gaia Senigagliesi) (foto Gladys Castellano)

In 1000 alla partenza della 13^ Maratona della Città di Bergamo

Partenza spettacolare per la 13^ Maratona Internazionale della Città di Bergamo, che con 1000 atleti fa il pieno di partecipanti

Molte novità hanno caratterizzato questa edizione, a partire dalla scelta della Fidal nazionale di abbinare la maratona di Bergamo ai CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI DI MARATONA MASTER e i CAMPIONATI REGIONALI INDIVIDUALI DI MARATONA MASTER, ASSOLUTI E PROMESSE. A testimonianza di una manifestazione in continua crescita che ogni anno vede aumentare i propri iscritti e che è diventata un momento di aggregazione non solo per gli atleti e gli appassionati dello sport, ma anche per tutti gli abitanti della città che ad ogni edizione riempiono le strade che costeggiano il percorso.

Tra i partecipanti iscritti da: Spagna, Svezia, Belgio, Austria, Canada, Danimarca, Gran Bretagna, Stati Uniti, Germania, Kenya, Marocco, Croazia, Ungheria, Australia. La sfida per il podio della Maratona Maschile ha visto prevalere il marocchino Tyar Abdelhadi che con il tempo di 2:30:50 batte il vincitore della scorsa edizione e favorito di casa Emanuele Zenucchi che si piazza terzo con il tempo di 2:33:41 dietro a Pietro Colnaghi che chiude la gara a 2:32:18.

La Maratona Femminile viene vinta da Catrine Jones con il tempo di 02:48:20 seguita da Marina Zanardi 02:50:14 e Maria Lo Grasso 02:55:47.

Anche nella Mezza Maratona al primo posto il marocchino Peter Bii, atleta di fama internazionale che chiude la sua gara con uno splendido 01:06:36, seguito dai due italiani Migidio Bourifa, che con il tempo di 01:07:14 conquista il secondo gradino del podio seguito da Giovanni Gualdi con il tempo di 01:07:54.

Nelle donne grande gara di Silvia Moreni, che con il tempo di 01:21:16 conquista il gradino più alto del podio. Al secondo posto Cristina Sonzogni, che taglia il traguardo in 01:30:39 seguita da Gaia Senigagliesi 01:32:53.

Ad accogliere gli atleti al traguardo una folla di gente che si è riversata sul Sentierone di Bergamo per applaudire i partecipanti. Hanno presenziato per le premiazioni ufficiali: l’Assessore allo sport del Comune di Bergamo Danilo Minuti, l’Assessore allo sport della Provincia di Bergamo Alessandro Cottini e per la CONFIAB il Presidente Cav. Angelo Ondei, il Dr. Calegari ed il Cav. Torri.

Questo il commento di Gaia Senigagliesi al termine della gara. Bergamosportnews.com le ha chiesto cosa rappresenti per lei la corsa e la gara:

Un bel tempo.Un premio. Il podio .
E allora mi è stato chiesto.. ” perchè corri? cosa significa correre per te? cosa significa la gara per te”?

Corro perché sono una sognatrice. La corsa è la mia ” vita parallela” fatta di impegno, fatica, organizzazione, ma soprattutto gioia.Da quando corro ho il privilegio di poter vivere letteralmente una vita nella vita e di poter da non più bambina , ambire a poter provare emozioni e desideri puri …Ogni giorno su quella strada mi sento viva. La fatica allontana sempre da me le tensioni e le tristezze della vita ” reale” per lasciarmi solo piena di serenità , entusiasmo.. e sogni.
La corsa è un dono del mio oggi, che vivo come fosse l’ultimo, un passo dietro l’altro. Non esiste ieri, sudo il presente ed incrocio le dita per ogni possibile domani .

E le gare… sono il mio domani. Il cocktail di emozioni che rende ancor piu’ vero il mio sogno. Comunque vada.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI