NESSUNA SORPRESA(PER FORTUNA) DALL’ADRIATICO

Alfredo “Moro” Moruzzi autore di una buonissima prova balistica in quel di Jesolo

Giocando nel migliore dei modi possibili la gara contro il fanalino di coda Jesolo (a quota zero dopo 13 giornate ndr) la CoMark Treviglio torna dalle rive del Mare Adriatico con due punti in più in classifica. Sulla carta il match non doveva avere confronti ma si sa che alle volte il campo gioca brutti scherzi. Importante era imporre da subito i propri ritmi per gli uomini di Simone Morandi e così è stato.

Sulla carta il match non doveva avere confronti ma si sa che alle volte il campo gioca brutti scherzi. Importante era imporre da subito i propri ritmi per gli uomini di Simone Morandi e così è stato. Ancora una volta ha funzionato la difesa che ha tenuto gli avversari sotto i 70 punti mentre sul fronte offensivo a turno tutti i trevigliesi compreso Planezio sono andati a segno. La gara in sé non ha riservato particolari note di cronaca. Dopo l’avvio iniziale di marca Jesolina 8-4 al 3’ la CoMark pian piano assumeva ilcomando delle operazioni. Erano inizialmente De Min e Demartini a incaricarsi di recuperare mentre Zanella e Da Ros con l’aiuto di un buon Demartini iniziavano l’allungo (10-17 al 7′). Jesolo che nella settimana precedente la gara si era privata di due giocatori ovvero le guardie Maggiotto e Tisato, rispettivamente accasatisi a Biella (serie A) e Verona (A dilettanti) tentava di rimanere attaccata al punteggio con il veterano guerra e Montino. Nel secondo quarto però per Treviglio si “scatenava” Alfredo Moruzzi capace di produrre 20 pti in 21’ di ottimo gioco. Con l’aiuto di Degli Agosti e di tutti gli altri compagni il “Moro” conduceva i suoi colori a chiudere di fatto la gara alla pausa lunga portando il divario sul + 19. Nella ripresa Jesolo gioca solo per contenere il passivo che Treviglio amministra con una concentrazione collettiva che non viene mai meno 32-57 al 25′ e 53-72 al 35’. La CoMark ora si appresta ad affrontare nell’ultimo turno del 2009 in casa al PalaFacchetti la Tezenis Verona degli ex Gori e Ferrarese. Gara particolarmente delicata per gli equilibri di classifica che vedono Treviglio attualmente al quinto posto a quota 14 e Verona al settimo a quota 12. Classifica che però risulta ancora falsata dai recuperi che interessano proprio Verona (1 gara) e Trento con ben 2 gare. Appuntamento per gli appassionati bergamaschi di basket per domenica 20 dicembre al PalaFacchetti con inizio alle 18.00

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI