SERIE D, TERMINATO IL CICLO DI AMICHEVOLI PER L’AURORA SERIATE

L’Aurora Seriate di patron Aldo Terzi termina un trittico di amichevoli con un magro bottino: una vittoria contro la Primavera Albinoleffe, un pareggio contro il Chiari e una secca sconfitta per 2-0 rimediata contro lo Scanzorosciate. È sicuramente un filone di partite che lascia un po’ di delusione nell’ambiente rossoblù, soprattutto se si pensa che questa è la formazione che ha rappresentato il colosso del suo girone di Eccellenza nella scorsa stagione. C’è da dire però che la squadra seriana si è ritrovata a dover cambiare faccia rispetto agli anni scorsi, sia per l’arrivo di un nuovo allenatore, Marino Bracchi, sia per i nuovi innesti nella rosa che hanno portato inevitabilmente un cambio di assetto in campo.

Le attenuanti ci sono, dunque, ma stiamo parlando di amichevoli, partite dove sbagliare è concesso. A partire dal 21 Agosto, invece, inizierà ufficialmente la nuova stagione con l’avvio della Coppa Italia, competizione croce e delizia per la compagine seriana, che negli ultimi anni è riuscita ad agguantare la finale vedendosi però sfumare puntualmente il titolo. Bisognerà lavorare e fare il punto della situazione per capire cosa non va all’interno della macchina Aurora Seriate, e qui si vedrà veramente la mano del nuovo allenatore.

Proprio Mister Bracchi, in esclusiva per Bergamosportnews.com, ha rivelato il suo malcontento per l’attuale momento della sua squadra, in particolare per la sconfitta contro lo Scanzo: “E’ chiaro che non è il risultato in sé che mi preoccupa. Non sono per niente contento proprio della prestazione in generale, abbiamo fatto un passo indietro rispetto alle prime due uscite stagionali. Sicuramente abbiamo caricato tanto i ritmi di lavoro, ma la squadra che è scesa in campo contro lo Scanzorosciate ha mostrato un gioco troppo approssimativo. La Coppa Italia? Se giocheremo come abbiamo fatto in questa partita ci sarà da avere paura! Adesso dovrò lavorare molto sulla mentalità dei miei ragazzi, perché a livello fisico, invece, hanno risposto bene”.

Gianluca Grasso

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI