TAEKWONDO. MATTEO MILANI PROTAGONISTA

milani taekwondo

Si sono svolti a Pozzuoli (NA), dal 19 al 21 Dicembre, i campionati Italiani cinture Nere di Taekwondo della federazione FITA-CONI. Iscritti a questa manifestazione 350 atleti. Il venerdì si sono svolte le categorie femminili, mentre Sabato e Domenica le categorie maschili (Sabato categorie 54/58/63/68kg- Domenica categorie 74/80/87/+87kg).
Presenti a questa manifestazione gli Atleti del Team Brunetti Cus Bergamo  Andrea Lio nei 68 Kg e  Matteo Milani nei +87kg accompagnati dal maestro Biagio Brunetti.
Sabato ha gareggiato Andrea Lio nei 68 kg, purtroppo per lui in una categoria con 36 atleti si è trovato di fronte al primo incontro il campione Italiano uscente e azzurro Treviso Claudio del gruppo sportivo Esercito; alla fine delle tre riprese perde per 17 a 5. Nei ripescaggi per il terzo posto esce contro Thomas David (Punto Sport Comuni Medicei).
La Domenica è di scena Matteo Milani nei +87 kg, grandissima la sua prestazione. L’atleta Bergamasco parte con un sorteggio sfortunato essendo l’unico ai sedicesimi; incontra l’Emiliano Enea Teneggi (Taekwondo Tricolore). Matteo parte un po rigido, forse per l’impegno in una  pool non facile per lui, ma alla fine dei tre round  vince l’incontro per 10 a 3.
Agli ottavi si scontra con il testa di serie Vito Luiso (Fisic Center TKD Bitonto) campione d’Italia in carica: Matteo parte bene incalzando il forte atleta Pugliese e  mettendolo in difficoltà con i suoi attacchi con la gamba anteriore; finisce 17 a 9 a suo favore. Ai quarti incontra Marco Mennella, già campione d’Italia under 21, del Lazio (centro TKD Scauri) ,battendolo per ko tecnico al secondo round con punteggio 15-3. In semifinale incontra Antonio D’Angelo di Pozzuoli (Centro Sportivo Flegreo) che, essendo in difficoltà e in svantaggio 15-10, continuamente porta colpi scorretti che  prima delle fine del secondo round lo fanno squalificare.
La finale è con il padrone di casa Leonardo Basile (centro sportivo Esercito), già campione europeo della +87kg nel 2012, olimpionico nel 2008 e titolare della nazionale. I primi due round sono a favore del Napoletano. Il terzo round inizia sul punteggio di 6-0, ma Matteo non molla e pareggia con due calci al viso. 7-7 è il punteggio a pochi secondi dalla fine, quando con molta esperienza Basile piazza un calcio circolare al corpetto dal clinch e l’incontro finisce 8-7.
Grossa soddisfazione per Matteo e per tutti i componenti dello staff: Matteo ha dato, nonostante la sua giovane età (19 anni, il più giovane della sua Categoria) prova delle sue capacità tecniche..sicuramente la sua prestazione non passerà inosservata, soprattutto dei commissari tecnici della FITA-CONI.
Federico Milani   FOTO gentilmente concessa da BUDO INTERNATIONAL
Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI