TENNIS. BERGAMO SI ARRICCHISCE, RILANCIA E RADDOPPIA

palanorda

Grandi novità per la dodicesima edizione del Trofeo FAIP-Perrel: montepremi aumentato a 64.000 euro, data ancora più favorevole e nascita di un torneo ITF femminile nella settimana precedente. La Olme Sport di Marco Fermi e Gabriele Merelli raddoppia il proprio impegno: Bergamo aprirà la stagione internazionale sia tra gli uomini che tra le donne.

Il 2017 sarà un anno molto importante per il torneo ATP Challenger di Bergamo, Trofeo FAIP-Perrel. La dodicesima edizione avrà tre grandi novità a renderlo ancora più importante nel panorama nazionale e internazionale: l’aumento di montepremi, una nuova collocazione in calendario e l’aggiunta di un torneo femminile. Ma andiamo con ordine.

MONTEPREMI A 64.000 EURO

Dopo sette edizioni con un montepremi fissato a 42.500€, il torneo incrementerà il prize money in virtù di un invito-aiuto dell’ATP. L’associazione giocatori, infatti, si è rivolta ai tornei Challenger più qualificati, limitandosi a quelli con almeno 10 anni di storia, offrendo un contributo che possa garantire un salto di qualità. Tra questi anche Bergamo, che ha immediatamente aderito all’iniziativa: in questo modo, l’edizione 2017 si garantirà lo stesso numero di punti ATP (90 per il vincitore, 55 per il finalista e così via) ma offrirà premi in denaro ancora più importanti. La copertura offerta dall’ATP è valida per due anni, dunque anche per il 2018.

NUOVA DATA IN CALENDARIO

Per offrire un parco giocatori ancora migliore, la società organizzatrice Olme Sport ha individuato una nuova collocazione in calendario: il torneo si giocherà dal 18 al 26 febbraio 2017 (qualificazioni il 18 e il 19, tabellone principale a partire dal 20). Lo spostamento in avanti di una settimana garantirà benefici importanti: intanto il Trofeo FAIP-Perrel sarà l’unico Challenger europeo in quella settimana, ma soprattutto la concorrenza dei tornei ATP sarà meno qualificata. Anziché la consueta concomitanza con l’ATP 500 di Rotterdam, l’unico torneo in Europa sarà l’ATP 250 di Marsiglia, che peraltro avrà un tabellone a soli 28 giocatori. Gli altri eventi (Rio de Janeiro e Delray Beach) si giocano in altri continenti, dunque si rivolgeranno a un target di giocatori completamente diverso. E’ dunque lecito aspettarsi un campo di partecipazione ancora più competitivo rispetto agli anni passati.

ARRIVA UN ITF FEMMINILE

La Olme Sport, guidata da Marco Fermi e Gabriele Merelli, i quali confermano l’impegno congiunto, ha messo a segno un colpo molto importante: nella settimana precedente all’ATP Challenger, infatti, Bergamo ospiterà un torneo ITF femminile, con 15.000 dollari di montepremi. Si tratta di un evento fortemente voluto dagli sponsor, rappresentati da Giuseppe Magoni (FAIP) e Gabriele Magoni (Perrel), i quali hanno confermato e rinnovato il loro impegno nel sostegno della manifestazione (anche il torneo femminile si chiamerà Trofeo FAIP-Perrel). L’evento si giocherà dall’11 al 18 febbraio: la sede è ancora da stabilire, ma è certo che si giocherà al coperto e sulla terra battuta. I palloni pressostatici o le strutture fisse saranno comunque allestite secondo standard adeguati a un torneo professionistico, in modo da garantire un buon afflusso di pubblico. Confermate le storiche sedi del torneo Challenger: il campo principale sarà al PalaNorda, il secondo campo il Palazzetto di Alzano Lombardo, mentre nelle qualificazioni si giocherà anche presso la palestra Italcementi di Bergamo.

Grazie a questo “raddoppio”, Bergamo aprirà la stagione dei tornei internazionali in Italia sia tra gli uomini che tra le donne: se l’ATP Challenger ricopre da anni questo ruolo, il torneo ITF femminile si colloca in un calendario dove i primi tornei in Italia si giocano a marzo.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Related Posts



PER LA TUA PUBBLICITà SU BERGAMO SPORT NEWS CONTATTACI